Depurare l’organismo con il cetriolo

· 22 marzo 2016
Sapevate che il cetriolo non è da considerarsi una verdura? Dal punto di vista botanico è un frutto, perché ha i semi all'interno.

Il cetriolo è un ortaggio, anzi un frutto, le cui origini sembrano essere indiane, anche se non ci sono prove certe. Quel che è certo, invece, è che il cetriolo viene coltivato da circa 3000 anni nell’ovest dell’Asia e attualmente è tra gli alimenti più consumati al mondo.

Da molti anni il cetriolo accompagna e arricchisce le insalate e molte altre ricette.

Numerose ricerche hanno rivelato che il cetriolo possiede proprietà medicinali molto importanti ed ha un effetto positivo sulle persone che lo consumano con una certa regolarità.

Attualmente, il cetriolo ricopre un ruolo molto importante per quanto riguarda l’alimentazione di chi vuole perdere peso, perché aiuta di eliminare i chili di troppo e a migliorare la salute.

Nonostante questo, molte persone ignorano i benefici del cetriolo, e per questo lo escludono dai loro alimenti di consumo frequente.

Oggi vi parleremo del potere curativo di questo frutto e dei suoi importanti benefici, che vale la pena conoscere per migliorare la salute dell’organismo.

Vi consigliamo di leggere anche: 9 motivi per includere sempre il cetriolo nella vostra dieta.

Proprietà nutritive del cetriolo

Ogni 100 grammi di cetriolo apportano:

  • 20 kilocalorie
  • 95% di acqua
  • 2,7 grammi di carboidrati
  • 0,69 grammi di proteine
  • 0,13 grammi di grassi
  • Vitamine A, E, B6, C e niacina
  • Minerali come il potassio, il calcio, il fosforo, il magnesio e il ferro, tra i tanti.

Quali sono i benefici depurativi del cetriolo?

Perdere-peso

Tenendo conto del fatto che il cetriolo non ha un grande apporto calorico, ma è ricco di acqua, da tempo lo si considera una delle migliori alternative per depurare l’organismo.

Grazie alle sue proprietà, il cetriolo migliora la salute in molti aspetti e contribuisce a far perdere peso in maniera sana ed efficace.

Tra i principali benefici depurativi del cetriolo ricordiamo:

  • Essendo composto per il 95% di acqua, il cetriolo stimola l’attività dei reni a garantisce la regolarità delle attività del tratto urinario.
  • Apporta una quantità significativa di fibre che, una volta ingerite, generano una sensazione di sazietà e questo implica un minor consumo di calorie.
  • I semi del cetriolo hanno un leggero effetto lassativo, che stimola il tratto intestinale e previene la stitichezza.
  • Il cetriolo ha un’azione di protezione sulla mucosa gastrica e intestinale grazie ad un enzima conosciuto come erepsina.

Quali sono gli altri benefici del cetriolo?

Cuore

Anche se è costituito per la maggior parte da acqua, questo non significa che non contenga vitamine e altri importanti minerali.

Considerate anche le sue qualità depurative, il cetriolo è un alimento salutare perché:

  • Contiene una varietà di fitonutrienti che fanno bene alla salute dell’organismo.
  • Apporta flavonoidi come la quercetina, l’apigenina, la luteolina e il kaempferolo.
  • È un’ottima fonte di vitamina K, che agisce come antinfiammatorio e antiemorragico.
  • Contiene una quantità importante di vitamina C, famosa per la sua azione antiossidante e la sua capacità di rafforzare il sistema immunitario.
  • Fa bene alla salute del cuore, grazie all’apporto di minerali come il potassio e il magnesio.
  • Il contenuto di magnesio aiuta a sviluppare le ossa.
  • Contiene anche silicio, un minerale specifico per la salute delle unghie, delle ossa e dei vari tessuti corporei.
  • I composti antiossidanti del cetriolo e l’acido caffeico presente nella buccia migliorano l’aspetto della pelle, alleviano le irritazioni e riducono le infiammazioni.

Come includere il cetriolo nell’alimentazione?

Cetriolo a fette

Il modo migliore per trarre beneficio dal cetriolo è quello di consumarlo crudo e di includerlo nella dieta in diverse ricette:

  • Nelle insalate
  • Nei frullati
  • Nei succhi naturali
  • Sotto forma di tisana.

Inoltre, lo si può utilizzare anche nella preparazione di altre ricette:

  • La vinaigrette
  • Dolci a base di cetriolo
  • Cetrioli ripieni
  • Sandwich di cetriolo.

Leggete anche: Limone, zenzero, cetriolo e menta per un ventre piatto.

Controindicazioni del cetriolo

Essendo un alimento ricco di nutrienti e di acqua, la maggior parte delle persone può consumarlo senza rischi per la salute. Tuttavia, il cetriolo contiene un composto conosciuto come cucurbitacina, che ad alcune persone può provocare indigestione e favorire la presenza di gas nello stomaco.

Alcune persone sono risultate allergiche ad alcune sostanze presenti nel cetriolo, manifestando sintomi come gonfiore della bocca, della gola e della lingua.

Il cetriolo è sconsigliato a chi ha problemi di diverticolosi o di intestino irritabile in fase di diarrea.

Il consumo eccessivo di cetriolo potrebbe provocare disidratazione per le proprietà depurative di questo alimento. In realtà questo potrebbe accadere solamente se si ingerissero grandi quantità di questo prodotto in pochissimo tempo.

Guarda anche