Dermatite da contatto e rimedi naturali

La dermatite da contatto è una condizione dovuta allo sfregamento della pelle con una sostanza chimica. Imparate a trattarla con questi rimedi antinfiammatori e idratanti fatti in casa.
Dermatite da contatto e rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 10 aprile, 2021

La dermatite da contatto è un’eruzione rossastra sulla pelle ed è causata dallo sfregamento della pelle su una sostanza chimica. L’eruzione cutanea di solito appare qualche minuto o poche ore dopo l’esposizione e può durare da due a quattro settimane.

Secondo il dottor E. Fonseca Capdevila, “bisogna tenere conto del fatto che una stessa sostanza può essere responsabile della dermatite da contatto attraverso diversi meccanismi”. Ciononostante, non bisogna preoccuparsi eccessivamente, dal momento che la dermatite da contatto non mette in pericolo la vita né è contagiosa, ma può creare disagio.

Gli esperti della Mayo Clinic spiegano che alcuni dei sintomi più comuni della dermatite da contato sono i seguenti:

  • Pelle secca, screpolata e squamosa.
  • Gonfiore, bruciore o leggero dolore.
  • Eruzione cutanea di colore rosso.
  • Prurito che può essere intenso.
  • Vesciche e bollicine, a volte con presenza di pus e croste.

Rimedi naturali per trattare la dermatite da contatto

La dermatite da contatto non ha cura, tuttavia i suoi sintomi possono essere trattati. In questo senso, il dottor Fonseca Capdevila indica che, quando si dà inizio al trattamento, l’aspetto più importante consiste nell’evitare il contatto con la sostanza che ha scatenato la dermatite nel paziente.

Qui vi presentiamo alcuni rimedi casalinghi, che, se il medico ne autorizza l’impiego come trattamento coadiuvante, possono contribuire ad alleviare i sintomi.

Ricordate che l’uso di queste soluzioni casalinghe non sostituisce il trattamento prescritto dal medico. Potrebbe però integrarlo.

1. Bagni e impacchi a base di avena

Latte di avena per trattare la dermatite da contatto.

L’avena è ampiamente utilizzata in prodotti come saponi, shampoo e creme per il corpo, poiché consente di idratare, esfoliare e rendere la pelle più luminosa.

Nella dermatite da contatto, il trattamento con l’avena è molto utile e fornisce risultati efficaci. Se volete preparare un bagno di avena, qui di seguito vi mostriamo come fare:

Ingredienti

  • 5 cucchiai di avena (75 g).
  • 2 tazze di acqua (500 ml).

Preparazione

  • Scaldate l’acqua in un contenitore.
  • Una volta bollente, toglietela dal fuoco.
  • Quindi aggiungete l’avena e mescolate.
  • Lasciate raffreddare.
  • Procedete a fare dei bagni con questa soluzione.

Un’altra opzione è quella di mettere il composto in frigorifero. Quando è freddo, applicatelo sulle aree interessate dalla dermatite da contatto sotto forma di impacchi.

2. Applicazione di gel di aloe vera sulla pelle

 

Alcuni studi medici hanno dimostrato che l’aloe vera è utile per trattare la malattie della pelle. In caso di dermatite da contatto, quindi, è consigliabile il suo utilizzo.

Ecco l’opzione più semplice da mettere in pratica:

  1. Tagliate una foglia di aloe vera.
  2. Con un coltello estraete la linfa presente all’interno sotto forma di gel.
  3. Applicatela direttamente sulla zona interessata mediante massaggi, in modo che i componenti attivi della pianta agiscano sulla pelle.

3. Applicazione o bagni a base di camomilla

Camomilla.

La camomilla è un’erba ampiamente usata per il trattamento delle condizioni cutanee poiché i suoi componenti riducono l’infiammazione ed eventuali bruciori.

Per usare questo rimedio:

  1. Preparate un’infusione di camomilla nel modo tradizionale.
  2. Applicate la camomilla sull’area con l’aiuto di un batuffolo di cotone.
  3. Potete sfruttare i benefici dell’infuso anche facendo un bagno.

 

4. Applicazione di infusi a base di malva

I fiori e le foglie di malva possiedono proprietà essenziali per la protezione della pelle contro eczemi, emorroidi e dermatiti e altri problemi.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di foglie o fiori di malva essiccati (45 g).
  • 1 tazza e ½ di acqua (375 ml).

Preparazione

  1. Riscaldate l’acqua fino a bollore.
  2. Aggiungete la malva.
  3. Lasciate riposare l’infuso finché non è tiepido.
  4. Successivamente, applicatelo sulla zona interessata con un panno morbido per sgonfiarla e rinfrescarla.

5. Crema di cetrioli per alleviare la dermatite da contatto

Crema di cetrioli.

 

Il cetriolo possiede proprietà idratanti e un alto contenuto di vitamina C. Pertanto, viene impiegato per rinfrescare le zone colpite da dermatite, per ammorbidire la pelle ed evitare la comparsa delle tipiche macchie.

In caso di dermatite, vi consigliamo di applicare delle fette di cetriolo direttamente sulla pelle irritata.

6. Applicazione di infusi a base di timo

Il timo è un’erba aromatica tendenzialmente antisettica e idratante per la pelle. Quest’erba possiede anche proprietà antinfiammatorie che aiutano ad alleviare il disagio causato dalla dermatite da contatto.

La sua preparazione sotto forma di infuso è identica a quella che si usa per la camomilla. Per applicarlo è sufficiente immergere un batuffolo di cotone nel composto e applicarlo sulla zona interessata.

Se avete dei dubbi, consultate il vostro medico

Se siete affetti dai disturbi causati dalla dermatite da contatto, prima di applicarvi qualunque tipo di rimedio casalingo, vi consigliamo di consultare il medico. In questo modo eviterete di aggravare i disturbi o di aggiungerne di nuovi.

Ricordate che il medico è sempre in grado di consigliarvi la possibilità di trattamento migliore, così come le cure più adeguate da adottare nella vostra vita quotidiana. Quindi, ogni volta che avete qualche dubbio, rivolgetevi sempre al vostro medico. La vostra pelle ve ne sarà grata!

Potrebbe interessarti ...
Rimedi casalinghi per ridurre l’iperpigmentazione
Vivere più saniLeggilo in Vivere più sani
Rimedi casalinghi per ridurre l’iperpigmentazione

L'iperpigmentazione non rappresenta un problema di salute grave, quanto piuttosto un problema estetico. Possiamo trattarla con rimedi naturali.