Detergente per vetri: usi alternativi

24 Giugno 2019
Ci sono usi dei detergenti per vetri che forse non conoscete. Ve ne parliamo oggi in questo articolo!

Capita, a volte, di scoprire che i prodotti d’uso quotidiano possono essere utili per scopi che neanche immaginiamo. In questo caso, ci riferiamo ai diversi usi del detergente per vetri che probabilmente ancora non conoscete.

Questo prodotto è stato inventato negli anni ’30 del secolo scorso, e da allora ci permette di ottenere vetri impeccabili in modo rapido ed efficace. Ma conoscete anche tutti gli altri usi che potete fare del detergente per vetri?

Il detergente per vetri

Questo liquido, che inizialmente era di colore azzurro e trasparente, oggi è disponibile in una grande varietà di componenti e profumi. In origine era un prodotto altamente infiammabile, ma in seguito venne riformulato con agenti surfattanti.

L’attuale detergente per vetri viene di solito venduto in contenitori di plastica, e con dosatore spray per facilitarne l’applicazione. Sebbene venga commercializzato per questo scopo specifico, in verità possiede molti altri usi, meno conosciuti, e che potrebbero sorprendervi.

Leggete anche: Mantenere la casa pulita: 10 consigli

Usi del detergente per vetri

1. Contro gli insetti

Donna che usa un detergente per vetri
Se il prodotto contiene ammoniaca, può essere utilizzato come un efficace repellente per gli insetti domestici.

Uno degli usi più curiosi del detergente per vetri è quello di eliminare o allontanare gli insetti indesiderati. In tal senso, possiamo spruzzarlo direttamente sugli insetti. In questo modo, eviteremo anche il forte odore degli insetticidi industriali.

Se il detergente, come spesso accade, contiene ammoniaca, può essere utilizzato come un valido repellente. L’odore è difatti piuttosto sgradevole per gli insetti, pertanto si potrà applicare su porte e finestre per tenerli lontani.

2. Per pulire i gioielli

Sapevate che potete usare il detergente per vetri per far tornare i vostri gioielli come nuovi? Ad esempio, è l’ideale per restituire brillantezza a un diamante. Tuttavia, per evitare danni, è sempre meglio assicurasi che il materiale da pulire sia compatibile con l’uso di ammoniaca o alcool.

L’unica cosa da tenere a mente è che si dovrà lasciare agire il prodotto per massimo 2 minuti. Per applicarlo, potete usare uno spazzolino da denti. Dopo circa 2 minuti, sciacquate per bene e asciugate con del cotone o con un panno e restituirete al vostro gioiello un aspetto rinnovato.

3. Detergente per vetri come sgrassante

Disinfettante multiuso per la cucina
Grazie ai componenti caustici, questo detergente è estremamente utile per rimuovere il grasso incrostato.

Il grasso che si accumula in alcune parti della casa non è facile da eliminare. Sebbene esistano in commercio prodotti sgrassanti specifici, possiamo anche ricorrere a ciò che già abbiamo in casa, ad esempio utilizzando il detergente per vetri.

Il grasso che si accumula sul piano di cottura, su pentole e padelle, sul piano di lavoro, sul ventilatore o nell’automobile potrà essere facilmente rimosso con questo prodotto. Tuttavia, dopo l’uso, è importante risciacquare con acqua per eliminare le tracce di questo prodotto caustico.

4. Per restituire brillantezza al pavimento e alle piastrelle

Un altro valido uso del detergente per vetri è come prodotto per donare lucentezza ai pavimenti di granito o marmo. Vi basterà diluirlo in acqua come con qualunque altro detergente. Tuttavia, non ne è raccomandato l’uso su legno o altre superfici che non possono essere trattate con ammoniaca.

Allo stesso modo, questo detergente è l’ideale per la lucidatura delle piastrelle, ad esempio in bagno o in cucina. In bagno, possiamo anche usarlo per il water o la vasca, lasciandolo agire un paio di minuti in caso di macchie difficili.

Può interessarvi anche: Pulizia della cucina con prodotti naturali

5. Per le macchie più ostinate

Usare il detergente per vetri per rimuovere le macchie dai tessuti
Il detergente per vetri è efficace anche nel rimuovere le macchie più difficili dai tessuti.

Infine, tra gli usi di questo detergente ne troviamo alcuni più curiosi, ma altrettanto efficaci:

  • Smacchiatore per tessuti (eccetto seta o lana). È efficace anche sulle macchie più ostinate, come quelle di pomodoro o sangue. Si può usare anche per le macchie sui tappeti, purché non di lana.
  • Giocattoli per bambini. In questo modo, elimineremo tutti i batteri.
  • Per la pulizia delle lavagne magnetiche. Per rimuovere tutti i segni residui dalla lavagna.
  • Mobili da giardino
  • Taglieri da cucina

A questo punto conosciamo tutti gli usi alternativi e sorprendenti di questo prodotto che probabilmente abbiamo già in casa. Grazie a questa versatilità, saremo in grado di ridurre la quantità di prodotti per la pulizia che usiamo normalmente. Inoltre, potremo sempre aggiungere qualche goccia di olio essenziale per arricchirlo con la nostra fragranza preferita.

  • Papa, Y. (2018). 6 trucos para limpiar la casa en poco tiempo. Retrieved May 23, 2019, from https://midecoracion.com/casas/6-trucos-para-limpiar-la-casa-en-poco-tiempo/
  • Moreira, A. (2019). Cómo quitar manchas en ropa blanca. Retrieved May 23, 2019, from https://eresmama.com/como-quitar-manchas-en-ropa-blanca/