Dimagrire mangiando pane

· 30 giugno 2015

Sono molte le persone che scelgono di togliere il pane dalla loro dieta dimagrante. Tuttavia, i nutrizionisti rivelano che è un grave errore perché in un’alimentazione sana ed equilibrata è necessario includere la fibra e i carboidrati del pane.

Ma non finisce qui, infatti gli esperti in nutrizione segnalano una cosa davvero interessante: è possibile mangiare pane e allo stesso tempo dimagrire, ma deve trattarsi di una varietà di pane sano. Volete sapere qual è? Ve lo spieghiamo in questo articolo. Continuate a leggere per saperne di più!

Il pane può aiutare a perdere peso?

Dimagrire

Il dottor Félix Gómez-Guillamón Arrabal, specializzato in Medicina Interna dell’Ospedale di Marbella (Malaga, Spagna), ha pubblicato un libro interessante dal titolo “Dimagrire mangiando pane” che affronta, appunto, questa interessante questione. Per capire un po’ meglio come può essere giustificata questa idea, bisogna tenere in considerazione alcuni aspetti:

  • Generalmente, quando si tratta di seguire una dieta dimagrante, la prima cosa che fanno molte persone è smettere di mangiare pane. Cosa risolvono? Diminuiscono l’indice di carboidrati e di fibra, la digestione diventa più lenta e c’è il rischio di soffrire di stitichezza. Senza considerare la perdita di energia.
  • Secondo il dottor Gómez-Guillamón, abbiamo bisogno di elementi fondamentali per vivere: ossigeno e glucosio. Probabilmente, leggendo la parola “glucosio” vi verrà da pensare subito al grasso corporeo. Dobbiamo fare alcune precisazioni. Il glucosio è essenziale per il cervello, quest’organo infatti ha bisogno del 20% della nostra energia ed è proprio il glucosio ad alimentarlo.
  • Quando mangiamo pane, al nostro organismo rimane metà di questo glucosio. Una parte viene trasformata in energia e l’altra viene immagazzinata nel fegato. Il glucosio è importante per quest’organo, in quanto gli consente di realizzare diverse funzioni. Il problema si verifica quando c’è un eccesso di glucosio. In questo caso, l’organismo tende a trattenere acqua e per questo, spesso, ci vediamo gonfi.
  • Il pane di per sé non fa accumulare grasso. Il rischio dipende dagli alimenti con cui lo accompagniamo e la varietà stessa di pane. Quello preparato con farine raffinate è il tipo più dannoso per la salute.
  • Se scegliamo di eliminare il pane dalla nostra dieta, riduciamo la quantità di carboidrati e di glucosio. Cosa significa questo per l’organismo? Invece di perdere grasso, avremo a disposizione meno energia, di conseguenza i muscoli si ridurranno, la pelle diventerà flaccida, avremo problemi di stitichezza e avremo meno glucosio per il cervello e il fegato. L’ideale è consumare pane in maniera equilibrata, scegliendo sempre la varietà migliore. In questo modo, le nostre funzioni di base saranno ottimizzate, non perderemo tono muscolare, ma riusciremo a dimagrire in maniera sana, senza ritrovarci con la pelle flaccida.

Qual è la migliore varietà di pane che si può mangiare per perdere peso?

Il pane di segale, senza ombra di dubbio. Ha un sapore davvero gradevole e si sposa bene con molti alimenti. Anche mangiato da solo è molto saporito. Potete trovarlo in qualsiasi panificio, al supermercato e nei negozi di prodotto biologici. Potete anche prepararlo voi a casa, se siete abili in cucina.

Volete sapere perché fa bene aggiungere il pane di segale alla dieta dimagrante? Prendete nota:

  • Il pane di segale ha la particolarità di fornire un buon apporto di carboidrati, ma sono a rilascio lento. Questo cosa significa? Che apportano energia per più tempo e che, consumando una giusta porzione, la sensazione di sazietà aumenta.
  • Il pane di segale è ricco di vitamina E e di vitamina B, zinco e magnesio. Pochi cereali sono così salutari.
  • Il pane di segale è anche un eccellente lassativo naturale, perfetto per regolare il movimento intestinale. È ricco di fibra e permette di migliorare il processo di digestione.
  • Un altro aspetto positivo per convincervi ad includere il pane di segale alla vostra dieta è che aiuta ad assorbire gli zuccheri semplici. Evita il rischio di diabete di tipo 2 e un aumento del peso corporeo.
  • Il pane di segale è ideale per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Accumula i trigliceridi nell’intestino ed evita che l’organismo li assorba. È semplicemente meraviglioso.
  • Un’altra caratteristica interessante del pane di segale è che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna. Questo grazie all’acido linoleico di cui dispone.
  • Il pane di segale regola l’ipertensione.
Salmone

Un ultimo dato da tenere in considerazione è che, anche se il pane di segale apporta numerosi benefici, bisogna fare attenzioni agli alimenti con cui lo si accompagna. Niente burro o marmellata, ad esempio. Meglio l’olio di oliva, l’avocado, il salmone affumicato o il petto di tacchino alla piastra. Se seguite un’alimentazione adeguata, varia e priva di grassi, riuscirete a perdere peso in modo sano.

Guarda anche