Disfunzione erettile e diabete: quale relazione?

6 Marzo 2021
Una delle complicazioni del diabete negli uomini è lo sviluppo di problemi come la disfunzione erettile. Come affrontarla?

Il diabete è una malattia che colpisce il nostro organismo nella sua interezza. Nel caso degli uomini, anche la sfera sessuale risulta colpita, dato che vi è una correlazione tra diabete e disfunzione erettile.

Il diabete è una patologia per cui l’organismo non produce quantità sufficienti di insulina o non è capace di utilizzarla correttamente. L’insulina è la sostanza che permette al glucosio di passare all’interno delle nostre cellule. Quando ciò avviene, i livelli di glucosio nel sangue si abbassano.

D’altra parte, la disfunzione erettile consiste nell’incapacità dell’uomo di avere un’erezione. In altri casi, può averla, ma non riesce a mantenerla a sufficienza per portare a termine un rapporto sessuale.

L’incidenza del diabete è in considerevole crescita e aumenta fino a tre volte il rischio di soffrire di disfunzione erettileIn questo articolo spighiamo in che modo si relazionano queste due patologie e cosa fare per migliorare la situazione.

Che relazione c’è tra diabete e disfunzione erettile?

Uomo preoccupato con donna sul letto.
Gli uomini che soffrono di diabete corrono un rischio fino a tre volte maggiore di soffrire di problemi come la disfunzione erettile.

Il diabete (specialmente di tipo 2) aumenta notevolmente il rischio di soffrire di disfunzione erettile. Questa disfunzione è più comune con l’avanzare dell’età.

Numerosi studi affermano che questo problema colpisce quasi un 50% degli uomini con più di 60 anni. Si tratta di una patologia multifattoriale che finisce per causare problemi di autostima e nella sfera intima. 

Il diabete fa sì che i livelli di glucosio nel sangue aumentino finendo per danneggiare i tessuti, specialmente i vasi sanguigni e i nervi. 

Questo è il primo aspetto che spiega è la correlazione tra diabete e disfunzione erettile. Con l’alterazione dei nervi, si modificano anche le sensazioni che interessano il pene. Ovvero, si riduce di molto la sensibilità e, con essa, la capacità di avere un’erezione.

Inoltre, le erezioni si producono perché i vasi sanguigni del pene si riempiono di sangue. Quando si produce un danno a questi vasi, è molto più difficile che si verifichi. 

D’altra parte, sembra che il diabete danneggi anche le fibre muscolari del pene, impedendo che si rilassino. Non potendosi distendere, l’erezione risulta ostacolata.

Scoprite anche: Oli essenziali per la neuropatia diabetica

Altri fattori che favoriscono la disfunzione erettile

Entrano in gioco altri aspetti importanti nella relazione tra diabete e disfunzione erettile. Come ben sapete, il diabete è associato a molti e altri problemi di salute come obesità, ipertensione, malattie cardiache, disturbi metabolici, ecc. Queste condizioni possono aumentare il rischio di soffrire di disfunzione erettile.

Bisogna puntualizzare che qualsiasi disturbo a carico del sistema circolatorio influisce sulla possibilità di avere un’erezionePer questo, un soggetto che oltre al diabete soffre di altre patologie come l’ipertensione, risulta maggiormente incline alla disfunzione erettile.

Come evitarlo?

Bicchiere con pillole sul tavolo.
Il trattamento della disfunzione erettile deve essere stabilito dal medico. In generale, include cambiamenti nello stile di vita e alcuni farmaci.

Il diabete è una malattia influenzata da molti fattori. Alla base del trattamento, oltre ai farmaci, è fondamentale seguire uno stile di vita sano. È essenziale fare sport e seguire una dieta corretta.

Questi accorgimenti possono migliorare considerevolmente la disfunzione erettile. Allo stesso modo, bisogna evitare l’alcol e il tabacco, che peggiorano la patologia. 

Infine, alcuni medicinali e dispositivi aiutano ad avere un’erezione nei casi in cui la situazione non migliora con i precedenti approcci. Il più noto è il sildenafil (Viagra), nonostante ce ne siano molti altri. 

La pompa a vuoto è una specie di tubo che si colloca sopra al pene per stimolare l’afflusso di sangue al pene e permette di avere un’erezione. È importante consultare un medico per trovare la soluzione migliore. 

Potrebbe interessarvi: Il “viagra femminile” arriva sul mercato

Per concludere

Il diabete può causare disfunzione erettile, perché come i nervi anche i vasi sanguigni del pene possono essere colpiti. Si consiglia di consultare un medico per cercare la migliore soluzione al problema.

  • Anwar Z, Sinha V, Mitra S, et al. Erectile Dysfunction: An Underestimated Presentation in Patients with Diabetes Mellitus. Indian J Psychol Med. 2017;39(5):600–604. doi:10.4103/0253-7176.217015
  • Epidemiología de la disfunción eréctil: Factores de riesgo. (n.d.). Retrieved November 4, 2019, from http://scielo.isciii.es/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0004-06142010000800010
  • ¿Conoces la relación entre la Diabetes y la Disfunción Eréctil? (n.d.). Retrieved November 4, 2019, from https://www.fundaciondiabetes.org/general/articulo/239/conoces-la-relacion-entre-la-diabetes-y-la-disfuncion-erectil
  • Diabetes y problemas de erección. (n.d.). Retrieved November 4, 2019, from https://www.sanitas.es/sanitas/seguros/es/particulares/biblioteca-de-salud/impotencia-masculina/san041292wr.html
  • Problemas de la diabetes, sexuales y de la vejiga | NIDDK. (n.d.). Retrieved November 4, 2019, from https://www.niddk.nih.gov/health-information/informacion-de-la-salud/diabetes/informacion-general/prevenir-problemas/sexuales-urologicos