Disintossicare le ascelle per prevenire il cancro al seno

· 26 agosto 2016
Dato che i deodoranti commerciali hanno composti chimici che possono essere dannosi, è importante disintossicare ogni tanto le ascelle per prevenire possibili complicazioni.

L’uso di prodotti deodoranti e antitraspiranti per le ascelle fa parte della routine di cure personali della maggior parte delle persone in tutto il mondo.

Essi hanno il fine di ridurre la sudorazione eccessiva e di frenare la crescita dei batteri causa del cattivo odore.

Ciò che in molti non sanno è che alcuni di questi prodotti contengono sostanze tossiche che possono attraversare la barriera della pelle e dare origine a malattie gravi come il cancro e l’Alzheimer.

Anche se ciò sembra un po’ allarmante, diversi studi hanno dimostrato che composti come i parabeni, gli ftalati e l’alluminio, possono causare il cancro al seno se applicati localmente.

Ciò si deve al fatto che interferiscono nelle attività che regolano gli ormoni e che causano squilibri nei livelli di estrogeni.

L’aggravante è che ostruiscono i pori delle ascelle ed evitano che vengano eliminate le tossine che ci sono all’interno dell’organismo.

In seguito a ciò, da qualche tempo a questa parte, vengono provati diversi metodi di disintossicazione che, a base di ingredienti naturali, facilitano l’eliminazione di batteri e residui chimici accumulati.

Queste tecniche sono molto semplici da realizzare in casa e rappresentano una buona opzione per evitare le conseguenze negative di questi prodotti.

Perché disintossicare le ascelle?

Ascelle

Nelle ascelle c’è una grande quantità di ghiandole sudoripare che facilitano l’eliminazione del sudore per regolare la temperatura del corpo, eliminare le tossine e mantenere un livello corretto di idratazione.

Il pH naturale del sudore non ha odore, ma viene alterato quando i batteri fermentano e trovano l’ambiente adeguato per proliferare.

A causa dello sgradevole odore, tutti preferiamo usare prodotti chimici che permettono di neutralizzarlo ed avere una sensazione di freschezza nella zona.

Il problema, però, è che tali sostanze aderiscono alla pelle e possono essere assorbite dall’organismo.

In quantità minime non rappresentano alcun problema, ma a lungo termine possono accumularsi ed intervenire nello sviluppo di malattie gravi.

È qui che la disintossicazione interviene e svolge un ruolo importante, infatti permette di rimuovere queste sostanze accumulate affinché non sussistano rischi di alcun genere.

Gli ingredienti che vengono utilizzati per la disintossicazione sono privi di elementi tossici e possiedono proprietà antibatteriche che sostituiscono in modo efficace i prodotti per l’igiene presenti in commercio.

Sebbene l’idea sia quella di usarli come metodo di pulizia profonda, possono anche essere utilizzati in caso di forti odori e alterazioni del pH.

Leggete anche: 7 prodotti naturali per trattare il cattivo odore delle ascelle

Come disintossicare le ascelle con ingredienti naturali?

Argilla ascelle

Tenendo in considerazione i rischi che si corrono, vale la pena seguire alcuni semplici passaggi per disintossicare le ascelle in modo naturale.

Gli ingredienti sono molto facili da reperire in qualsiasi supermercato o erboristeria, anche se è importante verificare che siano del tutto biologici.

Il più importante è l’aceto di mele, un alimento ricco di acidi naturali che riducono la presenza di batteri, funghi e tossine. 

Questo trattamento, inoltre, presenta alcuni oli essenziali che ricoprono il cattivo odore mentre eliminano i microorganismi che lo causano.

L’argilla bentonite, inoltre, rimuove le cellule morte e favorisce gli altri componenti nell’eliminazione di sostanze tossiche accumulate.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aceto di mele biologiche (10 ml)
  • 3 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • 5 gocce di olio essenziale di coriandolo
  • 1 cucchiaio di argilla bentonite (10 gr)

Preparazione

  • Versate l’aceto di mele in un recipiente di vetro e mescolatelo con l’argilla bentonite.
  • Dopo averli uniti bene, aggiungete gli oli essenziali e mescolateli fino ad ottenere una crema.
  • Lasciateli concentrare per un paio d’ore e cominciate ad applicarli.

Modo d’uso

  • Lavate bene le ascelle prima di stendere il rimedio e togliete i possibili residui di antitraspiranti commerciali.
  • Successivamente, stendete uno strato sottile di prodotto e strofinatelo tramite delicati massaggi circolari.
  • Lasciatelo agire per cinque minuti e sciacquate con acqua fredda.
  • Ripetete l’applicazione tutti i giorni, per un periodo di due o tre settimane.
  • Integrate il tutto aumentando il consumo d’acqua e di alimenti antiossidanti.

Questo metodo non solo ridurrà la presenza di residui chimici nelle ascelle, ma porrà fine anche ai cattivi odori e alle antiestetiche macchie scure.

Per evitare la proliferazione di sostanze tossiche in questa zona, dovete fare maggiore attenzione quando comprate i prodotti per la cura personale.

Vi consigliamo di leggere: Come sbiancare le ascelle scure o con macchie?

Se controllate attentamente le etichette di ciò che acquistate, sarete in grado di scegliere prodotti dalle formule meno aggressive e dannose.

Guarda anche