Disintossicarsi dallo zucchero in dieci giorni

· 29 gennaio 2017
All'inizio potrà sembrare difficile da seguire, ma una dieta senza zucchero aiuta a disintossicare l'organismo e a migliorare gran parte delle sue funzioni.

Il nostro corpo è come un motore che brucia combustibile sfruttando gli alimenti che ingeriamo.

Se la nostra dieta è composta da una buona quantità di alimenti che fanno bene alla salute, il corpo funziona in modo ottimale. In caso contrario comincia ad avere problemi.

Pensate al motore di una macchina:

  • Avete comprato un’automobile in perfette condizioni. Funziona benissimo se la rifornite con il diesel.
  • Ciò nonostante, dopo qualche tempo cominciate a riempire il serbatoio di benzina.
  • Il sistema di carburazione comincia ad avere problemi e la macchina smette di funzionare bene.

L’esempio rende bene l’idea su come reagisce il corpo al carburante che immettiamo.

Volete mantenere in perfette condizioni il vostro “veicolo” più importante, quello che vi trasporta per tutta la vita? Certamente sì.

Tra i prodotti alimentari inclusi regolarmente nella nostra dieta, lo zucchero è un ingrediente presente in grande abbondanza.

Purtroppo lo zucchero è uno dei prodotti più pericolosi per la nostra salute. È stato associato alla comparsa di malattie gravi come il cancro, il diabete, le cardiopatie e molto altro.

Vale la pena, quindi, fermarsi a fare una profonda riflessione su questa sostanza e sulla nostra vera necessità di consumo della stessa.

Dieta di Mark Hyman

zollette-di-zucchero

Partendo da questa riflessione, è stato ideato un metodo che aiuta a tenere sotto controllo la quantità di zucchero ingerita ogni giorno attraverso gli alimenti, ma soprattutto a disintossicare l’organismo.

Ne è artefice il dottor Hyman, da cui appunto il nome “dieta di Mark Hyman”

L’obiettivo principale è stimolare un effetto contrario alla dipendenza da zucchero. Così facendo, permettiamo all’organismo di uscire dal circolo della dipendenza e di smaltire tutti gli accumuli.

Quelli che vi descriviamo a seguire sono 10 principi applicati alla dieta Hyman; sono sufficienti solo dieci giorni per metterli in pratica. Non è un’impresa impossibile!

Leggete anche: I 9 diuretici naturali più potenti contro la ritenzione idrica

1. Convincersi della necessità di disintossicarsi

La dieta è uno degli elementi più importanti nella nostra vita. Cambiarla non è semplice, ma è importante per la salute.

Prendete questa decisione consapevoli del fatto che per il vostro corpo disintossicarsi è una necessità.

2. Cominciare la dieta senza indugi

Avrete già capito: bisogna smettere di assumere zucchero di colpo, senza consumarne un solo grammo per 10 giorni.

Questo comprende anche tutti i cibi che lo contengono, soprattutto dolci e snack.

3. Sono vietate le bevande caloriche

Le bevande zuccherine sono molte e noi tutti siamo abituati ad assumerle in modo regolare. Si va dal caffè o il tè zuccherati fino alle bevande gassate, gli integratori sportivi e i succhi di frutta che iniettano zucchero nell’organismo.

Le bevande dolci sono addirittura più pericolose degli alimenti solidi.

4. Assumere proteine

alimenti-proteici

Lo zucchero apporta energia al nostro corpo; esistono, però, altre sostanze più indicate per farlo, come le proteine, le quali sono considerate un’ottima fonte di energia prive di carboidrati. 

Sono consigliati nella dieta alimenti proteici come le uova, la frutta secca, il pesce e la carne di pollo.

5. Carboidrati: solo quelli che provengono dalla verdura

L’organismo ha bisogno di una certa quantità di carboidrati e alcune verdure sono in grado di offrirla.

Includete queste verdure nelle dieta per 10 giorni consecutivi, è il modo migliore per disintossicarsi.

6. Grassi vegetali per contrastare lo zucchero

I grassi provenienti dai cibi vegetali sono molto sani. Assunti nelle giuste quantità non fanno ingrassare e aiutano a combattere l’eccesso di zucchero nel sangue.

Sono consigliati alimenti come l’avocado, le noci e l’olio di cocco.

7. Stare lontani dalle tentazioni

ritenzione-idrica

Siamo circondati da alimenti che ci intossicano come i dolci, i cibi da fast food e tanto altro. Tenete sempre pronto un “kit” di emergenza composto da alimenti concessi dalla dieta. I cibi che abbiamo precedentemente nominato possono andare bene.

8. Combattere lo stress controllando la respirazione

Prima di ogni pasto dovete realizzare un minimo di cinque respiri profondi e lenti: aiuteranno a modificare il metabolismo dei grassi.

Questo, a sua volta, rilassa il corpo e previene la stimolazione di cortisolo.

Leggete anche: 5 posizioni per alleviare l’ansia e lo stress

9. Evitare le abitudini che causano infiammazione

Molti disturbi sono collegati alle nostre abitudini. Assumere troppo glutine, latticini oppure fumare sono le cause principali di infiammazione.

Quando il corpo si trova in questa situazione, anche i livelli di zucchero nel sangue non sono più equilibrati.

10. Un buon sonno ristoratore

Quando il nostro organismo non può disporre di almeno otto ore di sonno, gli ormoni della fame vengono stimolati di più. Ecco perché, al nostro risveglio, sentiamo la necessità di ingerire grandi quantità di zucchero.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche