Disturbi gastrici? Combatteteli con aloe e miele

5 Febbraio 2020
L'aloe vera è una pianta dai molteplici usi e benefici. Il suo gel è un ottimo tonico e può essere usato sia localmente che per via interna.

Siete soggetti a malesseri frequenti come dolore toracico, nausea o acidità? Potrebbero essere sintomi di un problema cronico allo stomaco. Per trattare i disturbi gastrici la natura ci offre una pianta dalle molte proprietà: l’aloe vera.

Mescolatela a un po’ di miele, vi aiuterà a calmare i fastidiosi sintomi. Ma prima dell’utilizzo, consultate sempre il vostro medico.

L’aloe vera è una pianta dai molteplici utilizzi e benefici, sia nel campo della bellezza che della salute. Vale la pena scoprirli e migliorare la qualità della nostra vita. Sapete come agisce direttamente nello stomaco? Ve lo spighiamo in questo articolo su come trattare i disturbi gastrici con aloe e miele.

Disturbi gastrici: quali sono i sintomi?

Donna piegata dal dolore a causa dei disturbi gastrici

I disturbi gastrici sono problemi o disturbi dell’apparato digerente che possono essere di lieve o grave entità. Le cause sono tra le più diverse e dipendono dal disturbo specifico. Tra le cause più comuni troviamo l’alimentazione povera di fibre (come suggerisce questo studio realizzato dal Hospital Universitario Ramón y Cajal de Madrid, in Spagna), intolleranza ad alcune sostanze presenti negli alimenti oppure cattive abitudini alimentari.

Si presentano con sintomi quali:

  • diarrea
  • vomito
  • stitichezza
  • mal di stomaco
  • acidità

In presenza di tali sintomi, è sempre bene ricorrere allo specialista per determinarne il disturbo e la causa precisa. Una diagnosi precoce potrebbe evitare complicazioni più gravi.

I disturbi gastrici vanno dalla sindrome dell’intestino irritabile al cancro. Per tale ragione è importante consultare un medico non appena si avverte fastidio. Prendi sul serio la vostra salute, nessun dolore è mai normale.

Come agisce l’aloe vera sullo stomaco?

Scoprite: 5 benefici del consumo quotidiano di succo di aloe vera

Probabilmente avrete già sentito parlare delle proprietà lenitive e calmanti dell’aloe vera. Il suo potere cicatrizzante, secondo quanto affermato da questo studio condotto dall’Hospital Amalia Simoni Argilagos de Camagüey (Cuba) è davvero impressionante ma anche il suo uso interno produce svariati benefici per l’organismo.

L’aloe contiene vitamine A, B e C, aminoacidi ed enzimi che aiutano a migliorare significativamente la salute dell’apparato digerente. Una foglia di aloe sarà sufficiente per preparare un gel o una bevanda dalle ottime proprietà benefiche.

Ecco alcuni dei benefici dell’aloe per la salute digestiva:

  • Riduce l’infiammazione causata dalla gastrite o dalla duodenite; come afferma questo studio della Universidad del La Serena (Cile).
  • Aiuta ad alleviare i sintomi dell’ernia iatale.
  • Stimola la digestione; come affermato in questo studio dell’Hospital Universitario Insular de Gran Canaria (Spagna).
  • Allevia la colite ulcerosa, secondo quanto afferma questo articolo dell’Ospedale Universitario di Nanchang (Cina).
  • Stimola la produzione di insulina; come afferma questa ricerca del Instituto Politécnico Nacional (Messico)
  • Combatte i batteri intestinali, come evidenziato in questo studio condotto dalla Universidad Técnica de Machala (Ecuador)
  • Calma i sintomi della malattia di Crohn.

Lo sapevate? Mangiare noci fa bene allo stomaco

Rimedio all’aloe vera e miele per trattare i disturbi gastrici

Bevanda a base di aloe

Il seguente rimedio aiuta ad alleviare i sintomi di diversi disturbi gastrici. Tenete conto, però, che è controindicato in caso di gravidanza. Si sconsiglia anche alle donne in allattamento

Infine, vi consigliamo di consumarlo subito dopo averlo preparato, per non perdere nessuna delle sue ottime proprietà.

Ingredienti

  • 1 foglia di aloe vera
  • 2 cucchiaini di miele (50 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Tagliate una foglia alla pianta e sbucciatela.
  • Per prima cosa lavatela con cura sotto l’acqua, per eliminare il liquido giallastro dal sapore amaro e dall’odore sgradevole. L’obiettivo è estrarre soltanto la polpa o gel dell’aloe.
  • Quindi, frullate tutti gli ingredienti e consumate subito la bevanda.
  • La quantità di miele consigliata è di due cucchiaini, ma dipende dal vostro gusto personale. Oltre ad avere ottime proprietà per la salute, il miele serve a migliorare il sapore della bevanda. Naturalmente, non bisogna eccedere nel consumo.
  • Infine, bevete una tazza di questo frullato 3 – 5 volte alla settimana, prima dei pasti principali. Il trattamento non è comunque da prolungare per più di sette giorni consecutivi.

Nota: In alcune persone l’aloe ha effetto lassativo. Se sperimentate episodi di diarrea, sospendete subito il trattamento.

Questo succede soprattutto quando non viene eliminato completamente il liquido giallastro a cui prima abbiamo accennato. Ecco perché è importante lavare la polpa molto bene.

Grazie all’aloe e miele, i sintomi di gran parte dei disturbi gastrici possono migliorare. Allo stesso tempo, non dimenticate di mantenere una buona alimentazione e idratazione quotidiana. Se i sintomi non recedono, consultate il medico.

  • Ulloa, J. A., Mondragón, P. M., Rodríguez, R., Reséndiz, J. A., & Rosas, P. R. (2010). La miel de abeja y su importancia. Revista Fuente Año. https://doi.org/10.1007/978-3-642-35125-9_6
  • Rajeswari, R., Umadevi, M., Rahale, C. S., Selvavenkadesh, S., Kumar, K. P. S., & Bhowmik, D. (2012). Aloe vera: The Miracle Plant Its Medicinal and Traditional Uses in India. Journal of Pharmacognosy and Phytochemistry.
  • Ahlawat, K. S., & Khatkar, B. S. (2011). Processing, food applications and safety of aloe vera products: A review. Journal of Food Science and Technology. https://doi.org/10.1007/s13197-011-0229-z
  • Choi, S., & Chung, M. H. (2003). A review on the relationship between aloe vera components and their biologic effects. Seminars in Integrative Medicine. https://doi.org/10.1016/S1543-1150(03)00005-X