Dolore cervicale: semplici esercizi per calmarlo

· 4 aprile 2018
Mantenere una postura scorretta, lo stress o fare un movimento brusco possono procurare dolore cervicale. Grazie a questi esercizi, potrete trarre giovamento quasi immediato.

Il dolore cervicale è molto frequente e fastidioso. A seguire vi suggeriamo alcuni consigli per riuscirci. Sarà semplice realizzare questi facili esercizi in casa e da soli. Prendete nota!

Il dolore cervicale può avere diversi gradi di intensità, fino a diventare insopportabile.

Si tratta di un malessere localizzato nella zona cervicale, ovvero nella parte posteriore del collo. La sensazione è di un dolore pulsante che si intensifica a mano a mano che passa il tempo. Il rischio è di non riuscire più a riposare correttamente.

Cause del dolore cervicale

Stress

Se soffrite di dolore cervicale e vi domandate il perché della sua origine, tenete in considerazione queste possibili cause. Verificate quale potrebbe corrispondere al vostro caso per intervenire al più presto.

  1. Postura scorretta. Le posizioni scorrette si possono assumere in diverse circostanze, anche per aver posizionato male il computer
  2. Stress. Lo stress, che derivi dal lavoro, dalle pressioni o dai problemi personali, si manifesta come dolore cervicale
  3. Movimento sbagliato. Se realizziamo un movimento brusco o un esercizio in maniera sbagliata, potremmo sentire dolore cervicale. Questi dolori sono sempre più frequenti per colpa della postura che assumiamo abitualmente quando usiamo il cellulare o il computer.

Consigliamo di leggere: Dolore cervicale: 5 rimedi naturali per donare sollievo

Esercizi per alleviare il dolore cervicale

1. Rotazione del collo

Dolore cervicale

Cogliete ogni occasione per eseguirla. A tale scopo, è ottimale sedersi in una posizione diritta in modo che la schiena sia retta e appoggiata allo schienale.

Per quanto riguarda le braccia, l’opzione migliore è che tenerle ai lati, rilassate e sopra le gambe. Portate il mento verso la spalla e girate la testa da un lato e dall’altro. Realizzate varie ripetizioni, almeno cinque per ogni lato.

2. Flessione laterale

Le flessioni laterali servono per dare maggior sostegno alla schiena. Per eseguirle, dovrete appoggiarvi a una sedia o uno sgabello e portare le orecchie verso la spalla.

Nel compiere questo movimento, dovrete portare la mano sopra la testa in modo delicato e senza forzare il movimento. Ripetete l’esercizio per ciascun lato ed è fatta.

3. Movimenti indietro e avanti

Esercizi per il collo

I movimenti indietro e avanti serviranno per ridurre le contratture. Per realizzarli in maniera corretta, portate il collo all’indietro e puntate lo sguardo verso il soffitto.

Molto dolcemente tornate alla posizione iniziale e portate il collo verso il basso cercando di guardare il pavimento.

Per realizzare correttamente questo esercizio, dovete rilassare la mandibola espirando lentamente ogni volta che evitate di incurvare la postura.

Per saperne di più 6 abitudini che danneggiano il collo

4. Rilassare le spalle al massimo

Realizzate movimenti circolari con le spalle in modo da muoverle verso fuori o indietro, ma anche in avanti. Mentre lo fate, non curvate la schiena e realizzate dieci ripetizioni.

In questo modo le spalle si libereranno della tensione accumulata e riuscirete a liberarvi del carico.

Altre raccomandazioni importanti

Massaggi

Questi esercizi serviranno a fare gli allungamenti necessari perché la cervicale si trovi in condizioni ottimali. È possibile anche ricorrere ad altre opzioni per liberare le tensioni e rilassare i muscoli. Per esempio, una buona alternativa è lo yoga.

Massaggiatevi. Non sempre abbiamo la possibilità di andare da un massaggiatore professionista. Tuttavia, possiamo automassaggiarci in maniera molto efficace. Se avete la possibilità di andare da un fisioterapista, ancora meglio, ma se non è possibile, provate a farlo da soli identificando la zona di tensione massaggiandola lentamente.

Applicate fonti di calore sulla zona dolente o dirigete l’aria del phon su di essa.

Evitate di caricare le spalle con più peso di quello che dovrebbero sopportare, quindi evitate di portare borse, cartelle, carichi pesanti, ecc. Se dovrete sollevare dei pesi, usate la forza delle gambe e non della schiena.

Guarda anche