Eliminare i cristalli di acido urico nelle articolazioni

16 ottobre 2015

La malattia conosciuta con il nome di gotta è dovuta a una maggiore produzione di acido urico nel sangue. Quando ciò accade, i sintomi sono piuttosto dolorosi. Potete leggere articolo per imparare ad eliminare i cristalli di acido urico nelle articolazioni in modo naturale.

La gotta è una malattia che colpisce molte persone, soprattutto gli anziani. La sovrapproduzione di acido urico che permane nel sangue, ma anche nelle articolazioni, può essere sintomo di problemi ai reni o di un eccessivo consumo di purine.

Come ridurre l’acido urico

È importante che la vostra alimentazione sia più salutare e che aggiungiate sempre più alimenti che contengono acqua in grandi quantità, ma poche purine, come nel caso del cetriolo. Questo apporta 7,3 milligrammi di purine ogni 100 grammi. Per tale ragione, è ideale per ridurre l’acido urico e per prevenire la gotta.

Ciò è dovuto anche al fatto che l’acqua aiuta a eliminare i cristalli di acido urico che si accumulano nelle articolazioni e che causano dolore. Bevete una certa quantità di acqua al giorno (più di 2 litri), oltre a mangiare alimenti che la contengono. A parte il cetriolo, sono ottimi la zucchina, la zucca e alcuni tipi di frutta.

gotta

Le cause più comuni della gotta o accumulazione di acido urico sono:

  • pressione sanguigna alta
  • obesità
  • problemi cronici ai reni
  • leucemia
  • psoriasi
  • anemia
  • precedenti in famiglia
  • consumo di alcool

La gotta si presenta quando l’organismo deve processare troppe quantità di proteine provenienti da certi alimenti, come per esempio le carni rosse. Una parte di questo componente viene eliminata attraverso l’urina e il sudore, ma una percentuale rimane nell’organismo. Se questo valore è superiore ai livelli normali, inizierà a depositarsi in luoghi diversi, come il sangue e le articolazioni.

È per questo motivo che i cristalli di urato sono molto dolorosi, causano infiammazione, arrossamento e sensazione di attrito o pressione in determinate zone, soprattutto nell’alluce o nelle mani. In maniera più accentuata si manifesta nelle ginocchia, nei polsi, nei piedi, nelle spalle e nei gomiti.

Ricetta per eliminare i cristalli di acido urico nelle articolazioni in modo naturale

Per preparare questo succo che riduce l’acido urico nelle articolazioni, avete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • un cetriolo di medie dimensioni
  • due gambi di sedano
  • una fetta di limone
  • un cucchiaino di radice di zenzero grattugiato

Pulite bene tutti gli ingredienti, tagliate il cetriolo e i gambi di sedano a fette, e metteteli nel frullatore. In seguito, aggiungete la fetta di limone e lo zenzero. Frullate bene fino a ottenere un frullato omogeneo. Bevetelo tutti i giorni, meglio se a digiuno, e poi una seconda volta nel momento della giornata che preferite, come ad esempio la sera quando tornate a casa.

gotta 2

Oltre a bere questo frullato, è bene che riduciate l’ingestione di purine e che pratichiate attività fisica; perlomeno che andiate a camminare.

Rimedi fatti in casa e ricette per l’acido urico

Se avete problemi con i livelli di acido urico nel sangue o nelle articolazioni, è bene che sfruttiate le proprietà di queste ricette fatte in casa.

  • Ottenete il succo di quattro carote, un mango, una fetta di ananas, 30 grammi di fragole, un cetriolo e un limone (tutto separatamente). Mescolate e bevete immediatamente la mattina. Se i fastidi si ripresentano, bevetelo di nuovo la sera.
  • Versate 30 grammi di mirtilli in un litro di acqua fredda e scaldate fino a che non bolla per tre minuti. Coprite e fate riposare per 10 minuti circa e filtrate. Bevete fino a tre bicchieri al giorno.
  • Mescolate tre cucchiai di olio di rosmarino e tre di olio di soia, e massaggiate la zona dolorante a causa della gotta.
  • Preparate un succo di pomodoro con pomodori ben maturi e bevetelo tre volte al giorno. Potete anche iniziare a mangiare più pomodori durante i pasti, meglio se crudi.
pomodoro

  • Preparate un impiastro con bicarbonato di sodio e un po’ di acqua, e applicatelo sulla zona interessata per sfiammare e ridurre il dolore.
  • Schiacciate due spicchi di aglio e amalgamateli con un cucchiaio di crusca e uno di aceto di mele. Con questa pasta realizzate un cataplasma e applicatelo sull’area in questione.
  • Frullate due foglie grandi di cavolo e applicatele sul punto dolorante tramite massaggi circolari tra le due e le tre volte al giorno.
  • Fate bollire mezza cipolla in un litro di acqua per tre minuti. Lasciate riposare per cinque minuti, filtrate e bevetene una tazza, ripetendolo per tre volte al giorno. Se il sapore non è di vostro gradimento, potete aggiungere una tazza di miele.
  • Fate bollire una manciata di barba di pannocchia in mezzo litro di acqua per dieci minuti. Togliete dal fuoco, filtrate e bevetene fino a tre tazze al giorno.
  • Fate bollire tre rametti di prezzemolo, 50 grammi di cavolo e mezza cipolla in mezzo litro di acqua per quindici minuti. Togliete da fuoco, filtrate e lasciate intiepidire. Prima di berlo, aggiungete il succo di un limone. Vi consigliamo di berlo prima di pranzo.
  • Mettete a bollire mezzo litro di acqua e versateci due cucchiaini di fiori di sambuco. Coprite, filtrate e lasciate raffreddare. Bevete durante l’arco della giornata e, se volete, potete dolcificare con un po’ di miele.
  • Tagliate un gambo di aloe vera longitudinalmente ed estraetene il gel. Applicate sull’area interessata dall’eccesso di acido urico o applicate direttamente la foglia carnosa tagliata dal lato del gel sulla pelle.
Guarda anche