Calmare i sintomi dell’artrite reumatoide con rimedi naturali

10 Dicembre 2019
Anche se è sempre meglio consultare uno specialista per conoscere le opzioni più adeguate al proprio caso, questi rimedi naturali possono essere di grande aiuto per calmare i sintomi dell'artrite reumatoide.

Esistono dei rimedi per calmare i sintomi dell’artrite reumatoide? Si tratta di una malattia infiammatoria che può colpire numerose articolazioni del corpo. Il sistema immunitario di solito ci protegge dalle infezioni; in questo caso, però, per errore attacca i rivestimenti delle articolazioni.

Chiaramente la gravità e la durata possono variare molto. L’artrite di solito causa dolore alle articolazioni, gonfiore e rigidezza. Tutto questo insieme a una generale sensazione di affaticamento.

Questi sintomi possono ostacolare le normali attività quotidiane e possono essere di intensità variabile. Per di più, la malattia può dipendere da fattori esterni, come stress, infezioni o semplicemente cattive abitudini di riposo.

Se soffrite di questa malattia, dovete sottomettervi a cure mediche specifiche. Allo stesso tempo, potete ricorrere ad alcuni rimedi naturali per calmare i sintomi dell’artrite reumatoide. In ogni caso, prima di provarli vi suggeriamo di chiedere consigli al medico.

Calmare l'artrite reumatoide

Rimedi naturali per calmare i sintomi dell’artrite reumatoide

A seguire presentiamo alcuni rimedi naturali che potete preparare a casa per calmare i sintomi dell’artrite reumatoide.

1. Curcuma

Gli ingredienti attivi della curcuma possono avere proprietà antinfiammatorie. In questo senso, è stato dimostrato che la curcuma migliora la circolazione.

Uno studio pubblicato nel 2016 conferma che l’estratto della curcuma sembra calmare i sintomi dell’artrite. Saranno necessarie altre ricerche. Nel frattempo, potete includere questa spezia nelle vostre bevande e ricette.

2. Tè all’ortica

Un eccellente rimedio naturale per calmare i sintomi dell’artrite reumatoide è il tè all’ortica. Questa pianta possiede proprietà diuretiche e antinfiammatorie che aiutano a eliminare le impurità del sangue. Calmano il dolore e l’infiammazione, che accompagnano la malattia.

Il consumo regolare di ortica contribuisce alla produzione di acido urico. Ecco perché si tratta di un ottimo rimedio per la gotta e l’artrite gottosa. D’altra parte, è importante non consumarlo insieme ad altri diuretici o farmaci. Potrebbe abbassare la pressione arteriosa.

3. Zenzero

Lo zenzero viene consigliato già da tempo per le persone che soffrono di infiammazioni e dolore cronico. Può essere aggiunto alle ricette di tutti i giorni oppure consumare integratori a base di zenzero.

D’altra parte, gli oli essenziali di zenzero possono contenere altri composti capaci di calmare i sintomi dell’artrite reumatoide. Uno studio portato a termine nel 2016 indica che grazie gli oli essenziali di zenzero alleviano le infiammazioni croniche della articolazioni.

Leggete anche: Birra allo zenzero per ridurre il dolore e le infiammazioni

4. Spremuta d’arancia, aglio e prezzemolo

La combinazione degli ingredienti dà come risultato un succo antinfiammatorio e antiossidante che calma i sintomi dell’artrite. Contiene vitamina B e C e minerali (calcio e potassio), fondamentali per rafforzare le articolazioni.

Ingredienti

  • 2 spicchi di aglio.
  • 5 rametti di prezzemolo.
  • Il succo di 5 arance.

Preparazione

  • Sbucciate e tritate l’aglio.
  • Frullate per 3 minuti insieme al prezzemolo e al succo delle arance.
  • Bevete subito.

5. Olio di enagra

Olio di enagra

L’olio di enagra è ricco di acido y-linolenico, che fa parte della famiglia degli acidi grassi omega-6. Quando se ne fa uso, il corpo lo trasforma in un potente antinfiammatorio. Può aiutare a calmare i sintomi dell’artrite come:

  • Sensibilità.
  • Dolore articolare.
  • Rigidezza.

L’olio di enagra contiene anche ß-amirina, un altro composto antinfiammatorio.

La Arthitis Foundation raccomanda di assumere tra i 0,540 e i 2,8 grammi di olio di enagra ogni giorno a chi soffre di artrite reumatoide. Bisognerebbe prenderlo in varie dosi d assumerlo per almeno 6 mesi. È importante sottolineare che l’olio di enagra va assunto con precauzione e moderazione per evitare danni epatici. La pianta contiene composti potenzialmente pericolosi chiamati alcaloidi di pirrolizidina.

Può interessarvi anche: Dieta antinfiammatoria: 11 punti chiave

6. Basilico

Il basilico contiene un’ampia varietà di composti potenzialmente terapeutici. I suoi oli essenziali contengono cineol e linalool, dagli effetti antinfiammatori.

Gli oli essenziali del basilico sono molto efficaci per ridurre il gonfiore articolare.

Ricordate di consultare uno specialista non appena rilevate anche il più lieve dei sintomi. È importante curare questa malattia il prima possibile per migliorare i risultati a lungo termine e la qualità di vita.

  • Goeldner, I., Skare, T. L., & Reason, I. T. M. (2011). Artrite reumatoide : uma visão atual. J Bras Patol Med Lab. https://doi.org/10.1590/S1676-24442011000500002
  • Laurindo, I. M. M., Ximenes, A. C., Lima, F. A. C., Pinheiro, G. R. C., Batistella, L. R., Bertolo, M. B., … Radominski, S. C. (2004). Artrite reumatóide: Diagnóstico e Tratamento. Revista Brasileira de Reumatologia. https://doi.org/10.1590/S0482-50042004000600007
  • James W. Daily, Mini Yang y Sunmin Park. Revista de alimentos medicinales. Ago. 2016.717. 729.http://doi.org/10.1089/jmf.2016.3705
  • Funk, JL, Frye, JB, Oyarzo, JN, Chen, J., Zhang, H. y Timmermann, BN (2016). Efectos antiinflamatorios de los aceites esenciales de jengibre (Zingiber officinale Roscoe) en la artritis reumatoide experimental. PharmaNutrition, 4 (3), 123–131. https://doi.org/10.1016/j.phanu.2016.02.004
  • Chrubasik, JE, Roufogalis, BD, Wagner, H. y Chrubasik, SA (2007). Una revisión exhaustiva sobre el efecto de la ortiga y los perfiles de eficacia, Parte I: Herba urticae. Fitomedicina, 14 (6), 423–435. https://doi.org/10.1016/j.phymed.2007.03.004
  • Johnson, TA, Sohn, J., Inman, WD, Bjeldanes, LF y Rayburn, K. (2013). Los extractos lipofílicos de ortiga poseen una potente actividad antiinflamatoria, no son citotóxicos y pueden ser superiores a las tinturas tradicionales para el tratamiento de trastornos inflamatorios. Fitomedicina, 20 (2), 143–147. https://doi.org/10.1016/j.phymed.2012.09.016
  • Troncoso, Luzmila, & Guija, Emilio. (2007). Efecto antioxidante y hepatoprotector del Petroselinum sativum (perejil) en ratas, con intoxicación hepática inducida por paracetamol. Anales de la Facultad de Medicina68(4), 333-343. Recuperado en 09 de mayo de 2020, de http://www.scielo.org.pe/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1025-55832007000400008&lng=es&tlng=es.
  • Marzocchella, L., Fantini, M., Benvenuto, M., Masuelli, L., Tresoldi, I., Modesti, A. y Bei, R. (2011). Flavonoides en la dieta: mecanismos moleculares de acción como agentes antiinflamatorios. Patentes recientes sobre el descubrimiento de fármacos para la inflamación y la alergia, 5 (3), 200–220. https://doi.org/10.2174/187221311797264937
  • La dieta definitiva para la Artritis. Arthritis Foundation. https://www.arthritis.org/health-wellness/healthy-living/nutrition/anti-inflammatory/the-ultimate-arthritis-diet
  • El-Sayed, RM, Moustafa, YM y El-Azab, MF El aceite de onagra y el celecoxib inhibieron la angiogénesis patológica, la inflamación y el estrés oxidativo en la artritis inducida por adyuvantes: nuevo papel de la angiopoyetina-1. Inflammopharmacol 22, 305-317 (2014). https://doi.org/10.1007/s10787-014-0200-5
  • Szymanowska, U., Złotek, U., Karaś, M. y Baraniak, B. (2015). Actividad antiinflamatoria y antioxidante de antocianinas de hojas de albahaca púrpura inducidas por inductores abióticos seleccionados. Food Chemistry, 172, 71–77. https://doi.org/10.1016/j.foodchem.2014.09.043