Eliminare i brufoli con il bicarbonato di sodio

· 2 marzo 2018
Anche se il bicarbonato di sodio è molto efficace per eliminare i brufoli, a causa della sua natura e del suo effetto esfoliante va usato solo una o due volte a settimana

I brufoli sono piccoli comedoni bianchi che spesso compaiono nelle zone della pelle ricche di ghiandole sebacee. Si formano a causa dell’accumulo di residui di sebo, cellule morte e altre impurità che tendono a essere trattenute nei pori. Oggi vi sveltiamo tre rimedi a base di bicarbonato per eliminare i brufoli.

Non è un problema grave, ma non sono ben visti a livello estetico, soprattutto quando appaiono nella cosiddetta “zona T” del volto, nella quale sono più visibili.

Sebbene possano essere mascherati con il trucco, la cosa migliore è ricorrere a un trattamento per eliminarli e ridurne la comparsa.

Per fortuna, in aggiunta alle opzioni commerciali, ci sono rimedi 100% naturali che forniscono effetti simili senza essere aggressivi o causare effetti indesiderati.

Tra questi troviamo il prodigioso bicarbonato di sodio, un ingrediente astringente che pulisce in profondità la pelle.

Conoscete le sue proprietà? Scoprite 3 trattamenti per eliminare i brufoli.

Proprietà del bicarbonato di sodio per eliminare i brufoli

Trattamento con bicarbonato di sodio per combattere i brufoli

Il bicarbonato di sodio è uno dei prodotti naturali che si utilizzano come alternativa per ridurre la sovrapproduzione di grasso nella pelle e, dunque, per eliminare brufoli e punti neri.

È un ingrediente molto economico e facile da trovare e per la sua composizione può essere facilmente combinato con altri prodotti che ne migliorano le proprietà.

Leggete anche: Pelle liscia e luminosa: olio nutritivo di cocco e agrumi

È esfoliante

Grazie alla sua texture, questo ingrediente agisce come un esfoliante naturale, eliminando le cellule morte e i residui che si accumulano sulla superficie della pelle.

Regola il pH

Dopo averlo applicato sulla pelle, il bicarbonato di sodio ripristina il pH naturale e neutralizza eventuali squilibri che possono influire sulla comparsa dell’acne.

È astringente

È ideale per assorbire l’eccesso di sebo prodotto a causa di uno squilibrio delle ghiandole sebacee ed è efficace nel ridurre la dimensione di brufoli e punti neri.

Riduce macchie e cicatrici

Per il suo effetto schiarente e cicatrizzante, questo prodotto contribuisce a minimizzare i segni che spesso rimangono come conseguenza dell’acne cronico o di brufoli non trattati in modo corretto.

Trattamento con bicarbonato di sodio per eliminare i brufoli

Il bicarbonato di sodio non è un prodotto da usare sulla pelle tutti i giorni. Tuttavia, la sua applicazione una o due volte alla settimana può aiutare a rimuovere le impurità che in qualche modo portano alla comparsa di brufoli.

1. Trattamento a base di bicarbonato di sodio e miele

Bicarbonato di sodio

Combinando le proprietà del bicarbonato di sodio con il potere idratante del miele, possiamo ottenere un trattamento efficace per i brufoli e i punti neri.

Entrambi puliscono i pori in profondità e contribuiscono a ripristinare il pH per frenare la produzione di sebo in eccesso.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio (20 g)
  • 2 cucchiai di miele (50 g)

Preparazione

  • Versate il bicarbonato di sodio in una ciotola e mescolate con i cucchiai di miele fino a ottenere una pasta densa.

Metodo di applicazione

  • Il trattamento si estende su tutto il viso o sulle zone della pelle interessate da brufoli e si lascia in posa per 30 minuti.
  • Risciacquate con acqua tiepida e ripetete 2 volte a settimana.

2. Trattamento a base di bicarbonato di sodio e limone

Bicarbonato di sodio e limone

Il limone è un ingrediente disintossicante e schiarente. In combinazione con il bicarbonato, ci aiuta a pulire la pelle in profondità per eliminare le tossine e i residui di grasso che formano brufoli e punti neri.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di bicarbonato di sodio (10 g)
  • 1 cucchiaio di succo di limone (15 ml)

Preparazione

  • Mescolate il bicarbonato di sodio con un cucchiaio di succo di limone, assicurandovi di ottenere un composto denso.

Metodo di applicazione

  • Strofinate il trattamento sulle zone in cui vi sono i brufoli effettuando un leggero massaggio circolare.
  • Lasciate agire per 10 minuti e poi risciacquate.

Nota: Usate questo rimedio solo in orari serali, perché la pelle non deve essere esposta al sole.

Leggete anche: 5 modi per regolare il pH corporeo con il bicarbonato di sodio

3. Trattamento a base di bicarbonato di sodio e olio di cocco

Bicarbonato di sodio e olio di cocco

Questo rimedio antibatterico e antinfiammatorio regola l’attività delle ghiandole sebacee. In questo modo potrete ridurre la ritenzione di residui grassi nella pelle.

I suoi composti mantengono la pelle protetta contro le infezioni e prevengono l’acne cronica e le cicatrici.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di bicarbonato di sodio (10 g)
  • 1 cucchiaio di olio cocco biologico (15 g)

Preparazione

  • Mescolate il bicarbonato di sodio con l’olio di cocco fino a formare un composto denso.

Metodo di applicazione

  • Applicate il prodotto tramite un leggero massaggio circolare, concentrandovi sulle aree dove ci sono i brufoli.
  • Lasciate agire per 20 minuti e risciacquate.

Pronti a provare questi trattamenti alternativi? Se la vostra pelle presenta brufoli e imperfezioni, potete darle un aspetto rinnovato senza dover spendere tanto.

Guarda anche