Eliminare il calcare dalla doccia con soluzioni naturali

14 Novembre 2020
Gli accumuli di calcare nella doccia provocano la comparsa di antiestetiche macchie che fanno apparire il bagno sporco. Ecco qualche trucco per rimuoverle facilmente con ingredienti naturali.

È possibile eliminare il calcare dalla doccia grazie ad alcune soluzioni naturali da preparare facilmente in casa. È pur vero che i prodotti industriali fanno quasi sempre il loro dovere, eppure molti contengono sostanze tossiche che, oltre a essere inquinanti, possono causare allergie.

La doccia è tra le aree della casa che tende a sporcarsi più facilmente non essendo ventilata quanto gli altri ambienti e a causa del costante contatto con l’umidità. Se in più l’acqua è calcarea, può lasciare macchie bianche o marroni che sporcano la superficie rendendola antiestetica. Continuate a leggere per scoprire come eliminare le incrostazioni e le macchie di calcare dalla doccia.

Trucchi per eliminare il calcare dalla doccia

I classici prodotti per il bagno permettono una profonda pulizia della doccia per prevenire il proliferare dei germi. Ciononostante, a volte non sono sufficienti per eliminare i depositi più resistenti di calcare e minerali che possono macchiare piastrelle e box.

Per fortuna, alcuni rimedi di origine naturale ci aiutano a prevenire il problema evitando di dover ricorrere ad altri prodotti chimici spesso aggressivi. Siete curiosi di provarli? Scopriteli tutti nei prossimi paragrafi.

Leggete anche: Trucchi per eliminare i residui di sapone dalla doccia

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Prodotti per la pulizia del bagno e della doccia.
Se mescolati, questi due ingredienti causano una reazione istantanea capace di rimuovere il calcare e altri residui.

Unire l’aceto bianco al bicarbonato di sodio è una delle migliori alternative per eliminare le macchie di calcare che si formano in doccia. Entrambi gli ingredienti contengono calcio, essenziale per inibire la crescita di muffa e dei batteri.

Ingredienti

  • 125 ml di aceto bianco
  • 200 g di bicarbonato di sodio

Istruzioni

  • Mescolate i due ingredienti in un recipiente fondo.
  • Finito l’effetto effervescente, passate la pasta ottenuta sulle piastrelle della doccia con l’aiuto di una spugna o di un panno.
  • Lasciate agire per circa 30 minuti, poi togliete con la spugna e risciacquate.
  • Ripetete almeno due volte alla settimana.

Bicarbonato di sodio e succo di limone per eliminare il calcare dalla doccia

Se preferite usare il succo di limone al posto dell’aceto bianco, provate questo trucco. Il succo di limone farà brillare il rubinetto, lasciando la superficie pulita e splendente. Inoltre, agisce contro il calcare e funge da disinfettante.

Ingredienti

  • 200 g di bicarbonato di sodio
  • Succo di 2 limoni grandi

Preparazione

  • Aggiungete il bicarbonato di sodio in un recipiente fondo.
  • Mescolatelo poi al succo di limone fino a ottenere una pasta. Noterete inizialmente qualche bollicina, ma poi spariranno.
  • Passatela sulla superficie da pulire e sui rubinetti della doccia, aiutandovi con una spugna.
  • Lasciate agire il prodotto per 20 o 30 minuti e risciacquate.
  • Assicuratevi di ripetere il procedimento ogni 2 o 3 settimane per mantenere la doccia priva di calcare.

Scoprite anche: Doccia intasata: quattro metodi infallibili

Aceto di mele e limone

Aceto di mele su un piatto con delle mele.
Trattandosi di prodotti acidi, aiutano a eliminare facilmente calcare e microorganismi.

L’aceto più usato per le pulizie è quello bianco, ma anche l’aceto di mele può rivelarsi efficace. In questo caso vi proponiamo di mescolarlo con il succo di limone per ottenere una soluzione potente contro le incrostazioni e le macchie di calcare nella doccia.

Ingredienti

  • 250 ml di aceto di mele
  • Succo di un limone
  • 40 g di bicarbonato di sodio
  • 500 ml di acqua calda

Istruzioni

  • Versate l’aceto di mele in una bacinella o in un recipiente fondo.
  • Aggiungete poi l’acqua calda, il succo di limone e il bicarbonato.
  • Una volta ottenuto un mix omogeneo, spruzzatelo sulle piastrelle e sul rubinetto della doccia.
  • Strofinate per bene con una spugna e lasciate agire per circa 20 minuti.
  • Per finire, rimuovete con acqua tiepida.

Consigli finali

Se volete rendere più semplice la pulizia di doccia e bagno, assicuratevi di avere sempre sotto mano gli strumenti necessari: spugne, panni, aceto bianco e qualsiasi altro ingrediente naturale che possa tornarvi utile. Ricordate che nel bagno i microorganismi proliferano più facilmente a causa dell’elevata umidità.

Si consiglia, pertanto, di disinfettare quest’area regolarmente, almeno ogni due settimane, usando i prodotti adeguati. Non occorre aspettare che la sporcizia e il calcare siano evidenti sulle piastrelle e sul box.

Avete già provato questi prodotti naturali come soluzione contro le incrostazioni di calcare nella doccia? Scegliete l’opzione che più vi ispira e mettete fine a questo fastidioso problema.

  • Heras Berigüete, M. (2019). Los tipos de azulejos que más se llevan. Retrieved May 15, 2019, from https://midecoracion.com/casas/los-tipos-de-azulejos-que-mas-se-llevan/
  • Jiménez, F. (2018). Grifos vanguardistas para el baño. Retrieved May 15, 2019, from https://midecoracion.com/bano/grifos-vanguardistas-para-el-bano/