Eliminare i foruncoli con 5 rimedi naturali

14 Novembre 2020
I foruncoli sono piccoli ascessi cutanei pieni di pus che possono anche essere molto dolorosi. In questo articolo condividiamo alcuni rimedi naturali per eliminarli in poco tempo.

I foruncoli sono ascessi in genere provocati dal batterio Staphylococcus aureus, ma anche da altri batteri e funghi che proliferano sulla superficie cutanea. In questo articolo condividiamo alcuni rimedi naturali per eliminare i foruncoli.

Questo fastidioso problema può interessare i follicoli piliferi di qualsiasi parte del corpo, sebbene tenda a manifestarsi soprattutto su viso, collo e glutei.

In genere scompaiono da soli nel giro di pochi giorni, ma è comunque possibile accelerarne la guarigione con i rimedi naturali che descriviamo nelle righe che seguono. Pronti per eliminare i foruncoli?

Eliminare i foruncoli con 5 rimedi naturali

La comparsa dei foruncoli può essere accompagnata da una fastidiosa sensazione di prurito o dolore. Quando al loro interno si accumula del pus, il dolore si intensifica e possono persino comparire sintomi come la febbre. Ma per fortuna, questi fastidi possono essere evitati grazie all’uso di alcuni rimedi naturali. Provateli!

1. Curcuma in polvere

Curcuma in polvere.
Le proprietà antibatteriche della curcuma favoriscono la naturale remissione delle infezioni cutanee, come i foruncoli.

Per le sue potenti proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, la curcuma è spesso utilizzata come trattamento topico. Riduce il rischio di infezioni cutanee, pertanto aiuta a eliminare i foruncoli.

Come si usa?

  • Aggiungete un po’ di polvere di curcuma in una ciotola.
  • Mescolatela con l’acqua fino a ottenere una pasta omogenea.
  • Applicate il rimedio sull’area interessata 2 volte al giorno.

Leggete anche: La follicolite: 5 semplici rimedi naturali

2. Olio di ricino

L’olio di ricino contiene una sostanza chiamata acido ricinoleico, la quale vanta interessanti proprietà antinfiammatorie. Oltre a ciò, svolge una naturale azione antibatterica favorendo l’eliminazione dei foruncoli.

Come si usa?

  • Applicate poche gocce di olio di ricino sul foruncolo.
  • Lasciate che la pelle lo assorba, senza risciacquare, e ripetete l’applicazione 2 – 3 volte al giorno.

3. Sali di Epsom per eliminare i foruncoli

Eliminare i foruncoli con i sali di Epsom.
L’effetto drenante sui foruncoli favorisce la naturale rigenerazione cutanea.

Ben oltre le loro proprietà rilassanti, i sali di Epsom offrono molti altri benefici per la salute. Nello specifico, accelerano la scomparsa dei foruncoli asciugando il pus. In altre parole, la loro applicazione favorisce il drenaggio del foruncolo.

Come si usano?

  • Mettete a scaldare mezzo litro d’acqua.
  • Scioglietevi dentro un paio di cucchiai di sali di Epsom.
  • Imbevete un batuffolo di cotone e applicatelo sul foruncolo eseguendo un leggero massaggio.
  • Ripetete il ​​trattamento 3 volte al giorno fino a scomparsa del foruncolo.

Può interessarvi anche: Antibiotici naturali per combattere le infezioni lievi

4. Olio di neem

Sebbene non sia altrettanto popolare come i precedenti rimedi naturali per eliminare i foruncoli, l’olio di neem è un’ottima alternativa per trattare questo inestetismo. Contiene sostanze antisettiche, antibatteriche e antinfiammatorie che favoriscono la remissione delle infezioni cutanee.

Come si usa?

  • Applicate una goccia di olio di neem sul foruncolo.
  • Massaggiate con le punte delle dita e lasciate assorbire senza risciacquare.
  • Ripetere l’applicazione 3 volte al giorno fino a completa scomparsa.

5. Cumino nero

Proprietà del cumino nero.
Questa spezia possiede effetti antibatterici che favorisco la remissione dell’infezione cutanea.

Il cumino nero contiene sostanze antimicrobiche e antisettiche che contribuiscono a trattare svariati disturbi legati alla salute della pelle. La sua applicazione sui foruncoli riduce al minimo l’ascesso, asciuga il pus e previene altre complicazioni legate all’infezione.

Come si usa?

  • Macinate i semi di cumino e mescolateli con acqua fino a ottenere una pasta densa.
  • Applicate la pasta sulle aree interessate e lasciate asciugare.
  • Risciacquate con acqua tiepida e sapone antisettico.
  • Ripetete il trattamento 2 volte al giorno per ottenere i risultati sperati.

Considerazioni finali su come eliminare i foruncoli

La corretta gestione del problema garantisce il successo del trattamento. Per prevenire spiacevoli complicazioni, non schiacciate né grattate il foruncolo. In caso contrario, potreste diffondere l’infezione ad altre aree con il rischio di un’infezione secondaria.

L’applicazione costante dei rimedi esposti in questo articolo velocizza la guarigione. Ciononostante, se i sintomi persistono o peggiorano, è preferibile consultare il medico. Oltre a indicare il trattamento più adeguato al caso, potrebbe prescriversi ulteriori esami per determinare la causa del problema.

Se il foruncolo si apre da sé, con fuoriuscita di pus, pulite la superficie e copritela con una garza. Ciò impedirà che l’infezione si diffonda e ne agevolerà la remissione.

  • Moghadamtousi SZ, Kadir HA, Hassandarvish P, Tajik H, Abubakar S, Zandi K. A review on antibacterial, antiviral, and antifungal activity of curcumin. Biomed Res Int. 2014;2014:186864. doi:10.1155/2014/186864
  • Patel, V. R., Dumancas, G. G., Viswanath, L. C. K., Maples, R., & Subong, B. J. J. (2016). Castor oil: Properties, uses, and optimization of processing parameters in commercial production. Lipid Insights. https://doi.org/10.4137/LPI.S40233
  • Tabassum, N., & Hamdani, M. (2014). Plants used to treat skin diseases. Pharmacognosy Reviews. https://doi.org/10.4103/0973-7847.125531
  • Waring, R. (2010). Report on Absorption of magnesium sulfate (Epsom salts) across the skin. In Analysis.
  • Alzohairy MA. Therapeutics Role of Azadirachta indica (Neem) and Their Active Constituents in Diseases Prevention and Treatment. Evid Based Complement Alternat Med. 2016;2016:7382506. doi:10.1155/2016/7382506
  • Forouzanfar F, Bazzaz BS, Hosseinzadeh H. Black cumin (Nigella sativa) and its constituent (thymoquinone): a review on antimicrobial effects. Iran J Basic Med Sci. 2014;17(12):929–938.
  • Hajhashemi, V., Ghannadi, A., & Jafarabadi, H. (2004). Black Cumin Seed Essential Oil, as a Potent Analgesic and Antiinflammatory Drug. Phytotherapy Research. https://doi.org/10.1002/ptr.1390