Come eliminare le macchie di muffa dalle tende del bagno

· 17 ottobre 2016
Il segreto per evitare che le tende del bagno accumulino muffa e sporcizia è lavarle regolarmente con prodotti che facilitino questo compito.  

Dobbiamo lavare di continuo le tende del bagno per mantenere questa zona della casa sempre pulita.

Dato che sono costantemente esposte ad un ambiente umido e poco ventilato, è comune che, poco a poco, su di esse si formino fastidiose macchie di muffa.

Il problema è che non solo ne rovinano l’aspetto, ma può anche provocare cattivi odori ed influire negativamente sulla nostra salute respiratoria.

La buona notizia è che possiamo eliminarla in modo efficace tenendo conto di alcuni rimedi naturali da preparare con ingredienti che tutti abbiamo a casa.

Di seguito vogliamo condividere i migliori con voi, affinché possiate metterli in pratica se necessario!

Prendete nota!

Rimedi naturali per rimuovere la muffa

Bicarbonato di sodio

muffa-combattuta-con-bicarbonato-di-sodio

 Il bicarbonato di sodio è uno dei prodotti più comuni per pulire le tende in modo naturale ed economico.

Le sue proprietà eliminano i microbi, combattono la crescita dei funghi e neutralizzano gli odori sgradevoli. 

Ingredienti

  • ½ bicchiere di bicarbonato di sodio (100 g)
  • 2 bicchieri di acqua calda (500 ml)

Cosa fare?

  • Diluite mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio in acqua calda e versate il composto in lavatrice, quando lavate le tende.
  • Se il materiale di cui sono fatte le tende è plastico, aspettate che il composto si raffreddi, spruzzatelo con un vaporizzatore sulle macchie di muffa e strofinate fino a quando le macchie non andranno via.
  • Ripetete questo processo ogni due settimane se volete mantenere le tende del vostro bagno impeccabili.

Leggete anche: 7 rimedi naturali a base di bicarbonato di sodio

Aceto bianco

Considerato uno dei migliori prodotti per la pulizia, l’aceto bianco possiede composti acidi che prevengono l’ossidazione, la formazione di macchie nere e la crescita di batteri e funghi.

I suoi composti attivi puliscono in profondità i tessuti, rimuovono i resti di sapone e prolungano la pulizia delle tende del bagno.

Ingredienti

½ bicchiere id aceto bianco (125 ml)

Cosa fare?

  • Versate l’aceto bianco nello scomparto per il detersivo della lavatrice ed eseguite il lavaggio che realizzate di solito.
  • Per evitare la ricomparsa della muffa, versate il prodotto in un vaporizzatore e spruzzatelo ogni giorno sulle tende del bagno.

Aceto di mele e candeggina

aceto-di-mele-smacchia-tende-del-bagno-con-muffa

Anche se l’aceto di mele non è tanto utilizzato nelle pulizie come quello bianco, vale la pena usufruire delle sue proprietà.

Esso, insieme all’azione della candeggina, lascia una sensazione di pulizia prolungata ed elimina ogni tipo di macchia.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di aceto di mele (125 ml)
  • ¼ bicchiere di candeggina (62 ml)

Cosa fare?

  • Mischiate l’aceto di mele e la candeggina e versateli nello scompartimento del detersivo della lavatrice.
  • Attivate la lavatrice ed impostate il lavaggio a freddo, per poi far asciugare le tende al sole.
  • Ripetete questo lavaggio, almeno, una volta al mese.

Latte e sale

Il mix di latte e sale può servire a sbiancare le tende bianche o quelle in poliestere.

Ingredienti

  • 2 bicchieri di latte freddo (500 ml)
  • 2 bicchieri d’acqua (500 ml)
  • 1 cucchiaio di sale grosso (15 gr)

Cosa fare?

  • Mettete il latte in un recipiente e mischiatelo all’acqua e al sale.
  • In seguito, versate il composto sulle tende e strofinatele fino ad eliminare le macchie.
  • Risciacquate con acqua tiepida e ripetete il trattamento ogni due settimane.

Succo di limone

succo-di-limone-per-elimnare-muffa-dalle-tende

Il succo di limone fresco è perfetto per smacchiare e pulire le tende bianche, colorate o con dettagli.

Non è un prodotto aggressivo e, al contrario, è utile per ravvivare i colori ed eliminare la muffa più ostinata. 

Ingredienti

  • Il succo di 5 limoni
  • 1 litro di acqua calda

Cosa fare?

  • Spremete il succo dei limoni, aggiungetelo all’acqua calda ed immergetevi le tende per 20 minuti.
  • Trascorso questo tempo, lavate con il detersivo abituale, a mano o in lavatrice.
  • Nel caso in cui le macchie di muffa fossero troppo grandi, applicate il limone direttamente sulla zona interessata.
  • Lasciate agire per 30 minuti, strofinate e poi risciacquate.

Volete saperne di più? Leggete anche: 7 usi della scorza di limone che forse non conoscete

Aceto bianco e olio essenziale di pino

Se oltre a rimuovere la muffa volete che le vostre tende siano profumate, mettete in pratica questo interessante trucco.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di aceto bianco (125 ml)
  • ½ bicchiere di acqua (125 ml)
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio (20 gr)
  • 1 cucchiaio di olio essenziale di pino (5 gr)

Come prepararlo?

  • Versate tutti gli ingredienti in un recipiente pulito, mescolateli con l’aiuto di un mestolo in legno da cucina e poi versate il composto nello scomparto per il detersivo della vostra lavatrice.
  • Se desiderate lavare a mano, strofinate il preparato con l’aiuto di una spugnetta.

La pulizia delle tende del bagno non è complicata, soprattutto se vengono smacchiate regolarmente. 

Scegliete l’opzione che più vi ispira e seguite i consigli dati per ottenere eccellenti risultati.

Guarda anche