Erbe rilassanti per combattere lo stress

· 17 ottobre 2018
La preparazione di rimedi a base di erbe rilassanti con cui combattere lo stress è molto semplice. Vi presentiamo 7 opzioni che vi saranno di grande aiuto.

I rimedi a base di erbe rilassanti vi aiuteranno a risolvere in maniera naturale alcuni disturbi comuni. Nervosismo, ansia, insonnia… Con queste 7 semplici ricette potrete dire addio al malumore.

Le piante medicinali sono ricche di elementi utili a prevenire alcuni stati di agitazione e ansia. Oltre a cambiare alcune abitudini, provate questi rimedi a base di erbe rilassanti e scacciate lo stress.

Al giorno d’oggi molte persone soffrono di stress, dato che la frenesia di tutti i giorni, con orari e impegni continui, spesso causa disturbi nervosi. È dunque  importante apportare dei cambiamenti al proprio stile di vita. Se desiderate combattere il nervosismo in maniera naturale, provate le seguenti erbe rilassanti.

Dite addio allo stress

fatica-e-stress-da-lavoro

Generalmente lo stress si presenta in seguito a una situazione concreta, in seguito alla quale l’organismo si attiva per fornire una risposta rapida in un momento di urgenza o di necessità. Tuttavia, quando la tensione si prolunga nel tempo lo stress può diventare dannoso per la salute.

Diventa essenziale dire addio allo stress il prima possibile. In caso contrario, a poco a poco si presenteranno altri sintomi e disturbi. Tra questi: nervosismo, ansia, insonnia, depressione, cambio di peso, infezioni frequenti, ecc.

Spesso non è possibile evitare gli impegni familiari o di lavoro, ma l’importante è dare la giusta priorità a ogni cosa.

Vi può interessare: 7 sintomi dello stress da non sottovalutare

Rimedi alle erbe rilassanti

1. Lavanda

L’aroma della lavanda evoca ambienti puliti e accoglienti. Ricca di proprietà antisettiche, questa pianta è anche un sedante naturale. Si tratta, infatti, di una delle erbe rilassanti più usate fin dall’antichità.

Vi consigliamo di versare alcune gocce di olio essenziale alla lavanda sul cuscino o un fazzoletto. L’effetto sedante della lavanda agirà durante la notte e vi aiuterà a dormire meglio. Riposare bene è indispensabile per equilibrare l’intero sistema nervoso.

2. Ginseng siberiano

Il ginseng siberiano (Eleutherococcus senticosus) è un eccellente rimedio naturale per calmare i nervi. Apportando calore, è ottimo anche per le persone freddolose.

Vi consigliamo di assumerlo per 15 giorni, sempre al mattino. Non prolungate il trattamento. È preferibile fare delle pause fra un ciclo e l’altro. In questo modo l’effetto sull’organismo sarà maggiore.

3. Camomilla

Camomilla rilassante

Considerata un antico rimedio per favorire il relax, la camomilla è anche molto facile da reperire. Con una tazza, da bere prima di andare a dormire, vi calmerete e dormirete meglio.

Esiste anche l’olio essenziale di camomilla, che consigliamo di applicare sulla pelle come rimedio per i disturbi digestivi causati dallo stress.

Molto utili anche i massaggi al ventre. Applicate un olio vegetale, come quello di cocco, mandorla od oliva, diluito in olio essenziale di camomilla.

4. Cannella

Ricca di proprietà curative, la cannella è una delle erbe rilassanti più conosciute. Soprattutto la varietà di Ceylon, aiuta a prevenire alcuni disturbi tipici dello stress. Stanchezza, tristezza, apatia, debolezza… Provatela in tutti questi casi.

La cannella è un ottimo stimolante che attiva il sistema nervoso senza eccitare. Vi suggeriamo di preparare con essa delle tisane o come includerla in diverse ricette.

Scoprite: 8 motivi per includere la cannella nella dieta

5. Maggiorana

Si tratta di una pianta meno conosciuta. Fra le sue proprietà benefiche troverete anche un grande potere equilibrante dell’organismo. Ottima da consumare come tisana, viene aggiunta anche a diversi condimenti.

Anche dalla maggiorana è possibile estrarre un olio essenziale. Usatelo per fare un delicato massaggio alle tempie. Portatelo con voi durante il giorno e ripetete il massaggio quando ne avete bisogno. Noterete un sollievo immediato.

6. Ginkgo biloba

Ginkgo biloba per lo stress

Il ginkgo biloba agisce in maniera efficace sulla circolazione cerebrale. Allo stesso tempo migliora vari aspetti, come l’attenzione, la memoria, la concentrazione e il rendimento psicologico in generale.

Cominciate con un ciclo da 1 a 3 mesi assumendolo sotto forma di tisana o integratore. Dopo il primo ciclo, fate una pausa. Potrete riprendere il trattamento quando venite sopraffatti dallo stress.

7. Iperico

L’iperico è una delle migliori erbe rilassanti. È consigliato soprattutto in caso di depressione lieve o moderata. È importante cercare di prevenire questi disturbi non appena si manifestano. Trascurare i primi sintomi può causare malattie più gravi.

Conosciuto anche come erba di San Giovanni, l’iperico è ottimo come infusione o integratore. In caso di urti o bruciature, vi consigliamo invece di utilizzare l’olio vegetale. Si tratta di un estratto della pianta che potete applicare sulla pelle.

Guarda anche