Esercizi di ortografia per i bambini

28 Maggio 2020
Se imparare a parlare è naturale per i bambini, scrivere è una sfida. Non solo devono imparare l'alfabeto, ma vi sono anche delle norme di ortografia da seguire.

Fare esercizi di ortografia è necessario per imparare la scrittura, le sue norme e le regole del corretto uso del linguaggio scritto. Imparare a scrivere è una delle sfide più complesse nella vita di un bambino. Per questo, è utile fare degli esercizi di ortografia a casa per completare l’attività di studio realizzata a scuola. Ancora meglio se attraverso il gioco.

Durante i primi anni di scuola non vi sarà riunione familiare o incontro scolastico in cui non si chieda ai bimbi se hanno già imparato a scrivere e a leggere. A questa domanda, i piccoli spesso stringono i denti, fingono di sorridere e rispondono che stanno cercando di imparare.

Sarà successo anche a noi da piccoli, quindi possiamo immaginare l’ansia che i bambini possono sentire. Bisogna capire che stanno scoprendo un mondo tutto nuovo per la prima volta.

Si trovano a dover imparare 26 simboli, oltre ai vari modi di combinarli in un vasto vocabolario di termini scritti. A seguire vi indichiamo alcuni giochi per aiutare i bambini a svolgere gli esercizi di ortografia.

Esercizi di ortografia per una scrittura corretta

Bambina scrive con matita
Gli esercizi di ortografia saranno una nuova avventura per genitori e figli.

Non si tratta solo di imparare a leggere e a scrivere, ma anche di farlo in modo corretto. Scrivere presuppone l’apprendimento di un nuovo metodo di ragionamento per il bambino e un nuovo ordine per esprimere le sue idee.

Al giorno d’oggi, inoltre, risulta più difficile. Questo perché i bambini sono maggiormente esposti all’uso di dispositivi elettronici e ai social network, dove gli errori di ortografia sono molto comuni.

L’ortografia corretta ha cominciato a essere limitata dalla quantità di caratteri che si possono inserire in un messaggio Twitter o viene trascurata per la fretta di scrivere in chat. Su queste piattaforme simili errori sono “socialmente permessi”, motivo per cui sono frequenti le abbreviazioni o l’assenza di punteggiatura.

Tutto ciò rende l’apprendimento dell’ortografia più difficile e complesso per i bambini. Sappiamo che la lettura è lo strumento migliore per imparare a scrivere correttamente, ampliare il vocabolario o imparare una nuova lingua.

Esercizi di ortografia per i bambini

Vi consigliamo di trovare soluzioni divertenti e creative per introdurre i più piccoli nel mondo delle lettere e dell’ortografia.

Fate in modo che imparare sia un’attività divertente, nuova e piena di giochi, a prescindere dalle tecniche innovative che vengono impiegate a scuola.

1. Sfruttare la tecnologia

Lasciare i bambini davanti a uno schermo, che si tratti di quello di un cellulare o di un tablet o del televisore, è un vero e proprio dilemma per i genitori. Le nuove tecnologie riducono sempre più il tempo in famiglia esponendo così i bambini a pericoli di cui i genitori non sono consapevoli.

Ma le varie piattaforme disponibili in rete sono anche grandi alleate per praticare la lettura e la scrittura in modo divertente.

Basta collegarsi per guardare video musicali, giochi online e applicazioni gratuite che aiutano a migliorare l’ortografia.

Leggete anche: Dipendenza da videogiochi nei bambini

2. Esercizi di ortografia e giochi da fare a casa

Bambino scrive su quaderno a righe
Alcuni giochi da tavola migliorano l’apprendimento dell’ortografia.

I giochi da tavola tradizionali come lo Scarabeo possono essere preziosi alleati per imparare parole nuove e l’uso delle lettere. Potete fare questo gioco anche a casa.

Invitate i bambini a giocare a caccia al tesoro in casa o in un parco. Nascondete dei pezzetti di carta con delle parole. Parola dopo parola formeranno frasi complete o parole composte.

Inventate delle canzoni con rime e invitateli a riflettere sulle differenze di ogni lettera e parola scritta. In questo modo, impareranno in maniera divertente ad associare la forma scritta alla pronuncia.

Per esempio: la A è una lettera con i piedi aperti come se volesse saltare e volare come un Aereo, o la S sembra strisciare come un Serpente.

3. Scoprire parole e frasi

Scrivere tutte le parole che cominciano con la stessa lettera è un esercizio che aiuta i bambini ad apprendere l’uso corretto delle lettere. Li aiuta ad ampliare il vocabolario e a conoscere parole nuove. I bambini più piccoli possono fare questo gioco a coppie.

Un’altra buona idea è ritagliare dei quadratini con delle lettere e creare delle parole e segni di punteggiatura. Il gioco consiste nel formare diverse frasi con le stesse parole, ma cambiando l’ordine della punteggiatura. In questo modo si impara il valore delle norme ortografiche per esprimere diverse idee in modo corretto.

4. Ricreare la scuola a casa per gioco

Giocare a ricreare la scuola in casa è un’alternativa interessante. Mamma o papa possono fare i maestri e i bambini sono gli alunni, o viceversa. Ricreate la scena con sedie, una scrivania, la lavagna o altri elementi tipici della scuola.

Una cosa che diverte tanto i piccoli è usare il vestiario tipico della scuola. In questo modo potranno ripassare le regole di ortografia giocando e ricreando l’ambiente scolastico. 

Divertitevi a fare dei quiz per i bambini mentre giocate. Invece dei voti il premio saranno cioccolatini o una passeggiata al parco.

Potrebbe interessarvi anche: Giocare all’aria aperta, perché è importante?

5. Lettere ovunque

Bambina che scrive su di un block notes esercizi di ortografia
Fate esercitare i bimbi con una lettera al giorno.

Se spesso il vostro tran tran quotidiano non vi permette di dedicare del tempo al gioco con i bambini, usate diversi momenti nell’arco della giornata per farli appassionare al mondo delle lettere. Trovate sempre attività divertenti per rompere la monotonia.

Provate a giocare mentre passeggiate per strada o durante la camminata fino alla macchina. Per esempio, potete giocare a chi trova per primo certe lettere o parole nei manifesti pubblicitari.

Durante il pranzo o la cena, potete disporre il cibo nei piatti a forma di lettere o persino scrivere il nome dei bambini o ricreare la forma di una lettera con le verdure, la pasta o la salsa.

Creare delle forme

Imparare a comunicare attraverso il linguaggio scritto non è un processo naturale come l’apprendimento del linguaggio parlato. Richiede altre capacità a livello cognitivo e affettivo. Incoraggiate i bambini ad associare parole a immagini, anche attraverso dei codici.

Fate appassionare i bambini allo studio della lettura e della scrittura per poter garantire loro la conoscenza di un mondo affascinante e ricco di benefici. La lettura e la scrittura aumentano le abilità cognitive dell’essere umano. Gli permettono di migliorarsi nelle interazioni sociali e aumentano il suo potenziale.

L’intero apprendimento, inoltre, migliora le capacità di creazione e immaginazione. Mentre i bambini imparano a scrivere correttamente, scoprono anche il rispetto delle norme dell’ortografia e si abituano a leggere. È molto importante considerare anche il valore culturale di queste due abitudini.

  • Reyes, Esperanza Guarneros, and Lizbeth Vega Pérez. “Habilidades lingüísticas orales y escritas para la lectura y escritura en niños preescolares.” Avances en psicología latinoamericana 32.1 (2013): 21-35.
  • Sánchez Abchi, Verónica, Ana María Borzone, and Beatriz Diuk. “La escritura de textos en niños pequeños: relación entre la transcripción y la composición.” Universitas psychologica 6.3 (2007).
  • Vega, Fernando CuetosPsicología de la escritura . Wolters Kluwer España, 2009.