Falsi miti sulle mestruazioni da sfatare

Per secoli, i falsi miti sulle mestruazioni hanno imposto limiti alle donne su come comportarsi durante i giorni del ciclo. Che cosa c'è di vero? Ne parliamo in questo articolo.
Falsi miti sulle mestruazioni da sfatare

Ultimo aggiornamento: 21 aprile, 2021

Anche se può sembrare incredibile, i falsi miti sulle mestruazioni sono ancora ampiamente diffusi. Il motivo è dovuto, nella maggior parte dei casi, alla disinformazione favorita da alcuni tabù tuttora persistenti nella società.

La vergogna, la paura e l’ignoranza nei confronti del corpo femminile possono rappresentare un ostacolo verso la conoscenza del proprio organismo. Per questo motivo, desideriamo approfondire l’argomento parlando dei miti più diffusi sulla questione.

Falsi miti sulle mestruazioni

Lo studio condotto da un’équipe dell’Università di Siviglia (Spagna) segnala che la trasmissione orale è responsabile dei numerosi miti sulle mestruazioni. Uno di questi riguarda l’uso dell’acqua per fare il bagno o lavarsi, ritenuti pericoloso per la salute della donna durante le mestruazioni.

Anche l’analisi elaborata da un’équipe dell’Università delle isole Baleari (Spagna) afferma che nel corso della storia il ciclo mestruale è stato considerato debilitante e limitante per le attività femminili.

È utile sottolineare che molte di queste convinzioni sono sorte quando ancora non erano disponibili conoscenze precise sul ciclo mestruale né del corpo femminile. Molte donne, dunque, disponevano solamente di storie popolari.

Nelle righe che seguono presentiamo i miti più comuni sulle mestruazioni. Inoltre,  forniremo qualche spiegazione su ognuno di essi, in modo che possiate liberarvi di eventuali paure ingiustificate.

1. I cicli mestruali sono identici

Falso! I cicli mestruali durano tra i 3 e i 5 giorni, con una periodicità che può variare dai 28 ai 30 giorni. Ciononostante, alcune donne presentano cicli più lunghi.

Con l’avanzare dell’età, si possono avere cicli più frequenti, con una periodicità che può raggiungere i 25 giorni.

Falsi miti sulle mestruazioni e calendario mestruale.
Il ciclo mestruale non è uguale in tutte le donne. La periodicità può variare e perfino cambiare con il trascorrere del tempo.

2. Non si rimane incinta quando si hanno la mestruazioni

Si tratta di un falso mito che può essere molto pericoloso, perché potrebbe portare a gravidanze indesiderate. È possibile rimanere incinta anche durante il ciclo; di conseguenza, utilizzate metodi anticoncezionali se avete rapporti sessuali in concomitanza delle mestruazioni.

Lo stesso vale per le MST (malattie sessualmente trasmissibili). Durante il ciclo, il rischio di trasmissione equivale a quello degli altri giorni: è quindi fondamentale adottare alcune precauzioni.

3. Durante il ciclo, la donna non deve fare sport

Naturalmente, non è affatto così. Al contrario, l’attività fisica durante il ciclo è salutare, perché aiuta a mantenersi in forma e a vivere in modo attivo questi giorni così fastidiosi.

L’esercizio fisico è controindicato solamente nei casi in cui la donna non si sente bene oppure si trova in stato di eccessiva debolezza.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Abitudini da evitare durante il ciclo mestruale

4. Non fare il bagno, perché il sangue coagula

Anche questa convinzione è erronea. Se si fa il bagno durante le mestruazioni, potrebbe verificarsi una temporanea riduzione del flusso di sangue.

Questo fenomeno, però, si verifica perché i vasi sanguigni si contraggono a causa della temperatura. Non appena si esce dalla vasca o dalla doccia, il ciclo sarà di nuovo presente.

5. Non bisogna intrattenere rapporti sessuali quando si hanno le mestruazioni

L’attività sessuale durante le mestruazioni non presenta controindicazioni. Si tratta di una decisione personale che può essere discussa con il partner.

Rapporto sessuale.
Avere o meno rapporti sessuali durante il periodo mestruale è esclusivamente una decisione personale.  

6. Falsi miti sulle mestruazioni: il ciclo mestruale delle donne si sincronizza

Anche se si tratta di una credenza molto diffusa, non disponiamo ancora di studi che la confermino. Questa idea venne proposta nel 1971 dalla psicologa Martha McClintock. Ciononostante, il suo studio non si rivelò conclusivo e la dottoressa pensò che la sincronia fosse dovuta ai feromoni.

In seguito, però, altri ricercatori (Zhengwei Yang e Jeffrey C. Schank) ripresero questa ricerca, senza trovare alcuna prova che confermasse la teoria della McClintock. Di conseguenza, giunsero alla conclusione che questo fenomeno è dovuto esclusivamente al caso.

Altri falsi miti sulle mestruazioni

Donna con dolore mestruale.
La presenza del ciclo mestruale non indica che la donna sia impura o che non sia in grado di svolgere determinati compiti quotidiani. Si tratta solo di falsi miti.

Oltre ai falsi miti già citati, ne esistono altri che ottengono l’unico risultato di incutere paura nella donna o, ancora peggio, la fanno stare male. Tra questi ricordiamo:

  • La donna è sporca e impura. Falso.
  • Credere che la mestruazione si una forma di pulizia. Anche questo è un mito, dal momento che si tratta della rigenerazione del tessuto endometriale in assenza di gravidanza. Questo tessuto si rinnova per ricevere l’ovulo fecondato durante il ciclo successivo in caso di gravidanza.
  • Durante le mestruazioni, la donna non deve lavare i capelli. Falso.
  • La maionese impazzisce se viene preparata da una donna che ha le mestruazioni. Si tratta di un altro falso mito. Le donne con le mestruazioni possono cucinare e preparare salse e tutte le ricette che desiderano, senza alcuna preoccupazione.
  • Avere le mestruazioni significa che l’utero sta piangendo perché la donna non è in stato interessante. Questo falso mito venne diffuso decenni fa da alcuni medici francesi, ma non è altro che una storia popolare.
  • Quando la donna ha le mestruazioni, non può mangiare uova né bere latte o limone. Falso.
  • Se una donna ha le mestruazioni, non deve toccare le piante. Anche questo è falso.

Essere donna è un regalo: non vergognatevi mai di voi stesse

Oltre a quelli presentati, esistono molti altri falsi miti sulle mestruazioni. Purtroppo, dopo essere stati ripetuti così tante volte, la maggior parte è stata assimilata da molte donne, alimentando le loro insicurezze.

Grazie ai progressi compiuti in campo medico, oggi sappiamo che si tratta di leggende che sopravvivono nell’immaginario collettivo, ma che non hanno alcun fondamento nella realtà.

Datevi il giusto valore e diffidate dalle informazioni manipolate e sessiste: essere donna è un regalo che deve essere celebrato e rispettato.

Potrebbe interessarti ...
Il ciclo mestruale: cosa ci rivela sulla nostra salute?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Il ciclo mestruale: cosa ci rivela sulla nostra salute?

Il ciclo mestruale è uno dei processi fisiologici più fastidiosi che possano esistere o, per lo meno, così lo descrive la maggior parte delle donne...



  • Bosch-Fiol, E., Ferrer-Pérez, V. A., & Manassero-Mas, M.-A. (1993). Creencias sobre la menstruacion: Analisis historico y situacion actual. Revista de Historia de La Psicologia.
  • Fernandéz, M. (2017). El ciclo femenino.
  • Giordano, M. G. (1992). Ciclo menstrual. Femina.
  • Gómez-Sánchez, P. I., Mora, Y. Y. P.-, Hernández-Aguirre, H. P., Jiménez-Robayo, S. P., & Pardo-Lugo, J. C. (2012). Menstruation in history. Investigación y Educación En Enfermería.
  • Pérez, R., Ferreres Traver, A., Hernández Baeza, A., Gadea Domenech, M., González Durán, E., & Navarro, N. (1995). Efectos de la información acerca del ciclo menstrual sobre las actitudes hacia la menstruación. Psicothema.