Fare ordine in casa: 11 consigli

30 Aprile 2020
La casa è disordinata e invasa da oggetti inutili? Vi proponiamo alcuni semplici consigli che vi aiuteranno a fare ordine in casa.

Spesso fare ordine in casa può sembrare un compito irrealizzabile. Per quanto si possa pulire e rassettare, si ha sempre la sensazione che qualcosa sia fuori posto e che lo spazio tornerà presto in disordine.

Non esiste, di fatto, una strategia unica per fare ordine in casa, dipende tutto dalla personalità di ciascuno di noi. Esistono però alcuni trucchi di base, validi per per tutti, da applicare per mettere in ordine l’ambiente domestico e renderlo confortevole e armonico.

Le prime mosse per fare ordine in casa

La prima cosa da fare è individuare le zone della casa in cui il problema del disordine si concentra maggiormente. Analizzate con attenzione la situazione e poi pensate a quale soluzione adottare. Non provate a mettere in ordine tutta la casa in una volta sola. Dedicate il tempo necessario a ogni ambiente, gestitene uno per uno anche se ciò dovesse richiedere diversi giorni.

È altrettanto importante che voi e il resto della famiglia manteniate fede alle decisioni prese, in modo da non ricadere negli stessi errori e ritrovarvi di nuovo con la casa in disordine. Con queste considerazioni in mente, si potranno facilmente applicare le seguenti strategie per fare ordine in casa.

1. Non conservare gli oggetti che non usiamo

Uomo che imballa in scatole
Gli armadi sono pieni di “non si sa mai”. Se non si usa qualcosa, forse è meglio disfarsene.

Avrete sicuramente un armadio o delle scatole piene di innumerevoli cose che non utilizzate più, ma che sperate di poterle riutilizzare oppure che sono semplicemente legate a dei bei ricordi. Libri, oggetti decorativi, documenti, indumenti vecchi o mai indossati e persino vinili che non utilizzate più perché ascoltate la musica solo con lo smartphone.

Tutte questi oggetti che non usate più e che conservate da qualche parte occupano dello spazio che potreste riservare ad altro o che potete liberare per dare un po’ più di respiro alla casa.

Quando qualcosa rimane in una scatola o in un armadio per troppo tempo, ci resterà per tutta la vita. Lo rivedrete solo nei momenti in cui tenterete di fare ordine, per poi continuare a conservarlo per mesi o anni. A questo punto, è meglio disfarsene.

Se vi regalano o acquistate qualcosa di nuovo, sbarazzatevi dell’oggetto vecchio. Datelo via, regalatelo o gettatelo nella spazzatura se non funziona più, ma non tenetelo “nel caso in cui quello nuovo si rompa”.

Può interessarvi anche: Cucina sempre in ordine con 6 fantastici trucchi

2. Riporre le cose sempre nello stesso posto

Portachiavi da parete
Trovate un posto nel quale lasciare le chiavi per tutta la famiglia.

Ogni giorno entra in casa un gran numero di oggetti che ogni familiare porta con sé. Dalle chiavi e il portafoglio, alla spesa, alla posta o alla borsa da lavoro. Individuate un luogo appropriato e fisso per tutto, non importa se li riprenderanno con sé quando escono.

“Se avete in giro troppe cose senza un posto fisso, prima o poi si accumuleranno e sarà impossibile pulire”, afferma Jennnifer Snyder, professionista dell’ordine di Neat as a Pin. Applicate un gancio per le chiavi di casa vicino alla porta o una mensola per la posta e un portariviste. Non lasciate che si accumulino su un tavolo o una sedia.

3. Conservare gli oggetti in base alla loro frequenza d’uso

Organizzate gli armadi e i cassetti in modo intelligente. Quello che usate quotidianamente dovrebbe sempre trovarsi a portata di mano. Quello che usate raramente può trovare posto su un ripiano dell’armadio che potete raggiungere solo con una sedia.

Se sistemate gli oggetti poco utilizzati accanto a quelli di uso frequente, probabilmente sarete costretti a spostarli di continuo per accedere a quelli che usate di più.

4. Dividere cassetti e ripiani per fare ordine in casa

Cassetto in ordine
La divisione dei cassetti aiuta a mantenerli in ordine.

Non accumulate tutto insieme nei cassetti e sui ripiani, ma usate dei divisori per separarli. Ciò vi consentirà di sfruttare meglio lo spazio e di non formare cumuli di cose sopra le altre.

“Non dovrebbe esserci un singolo cassetto in casa senza divisorio”, afferma Christopher Lower, autore del libro Seven Stages of the Organization.

5. Non usare i tavoli come depositi

Scrivania disordinata
Tendiamo a riempire i tavoli di oggetti, ripromettendoci di rimuoverli in seguito. Cosa che puntualmente non accade.

Una delle tentazioni più frequenti in casa è quella di mettere tutto su un tavolo. Sebbene l’intenzione sia quella di farlo temporaneamente, alla fine il tavolo rimane sempre occupato. Stabilite la regola che non debba mai essere fatto neanche per un minuto, e se non funziona, fate in modo che risulti impossibile.

Julie Isaac, proprietaria di Uncluttered Homes, consiglia di mettere sui tavoli o sulle scrivanie fiori, piccoli soprammobili o anche di tenerli apparecchiato con piatti e posate, se si tratta del tavolo da pranzo, per lanciare il messaggio chiaro che non si tratta di depositi.

6. Non acquistare contenitori e scatole per l’ordine finché non avete smaltito tutto

Prima di acquistare una scatola o un contenitore per riporre gli oggetti, assicuratevi di avere già svolto un accurato lavoro di pulizia e di smaltimento degli oggetti da buttare.

Se avrete a disposizione più spazio di quello di cui avete bisogno davvero, in pochissimo tempo vi ritroverete ad accumulare una grande quantità di oggetti inutili, che nel tempo creeranno altro disordine in casa.

7. Organizzare le attività domestiche

Organizer per la casa
La pianificazione dei lavori domestici è un valido aiuto per mettere in ordine la casa.

Se avete una famiglia e non ricevete un aiuto esterno per le faccende di casa, assegnate delle attività di pulizia a ogni membro della famiglia. Chi si occuperà di sparecchiare la tavola, chi di lavare i piatti e metterli a posto. Chi ancora di pulire il bagno o la cucina. Ognuno sarà responsabile di lasciare la propria stanza in ordine e con il letto rifatto ogni giorno.

Tale regola dovrà essere rispettata rigorosamente. Se uno dei familiari dovesse saltare uno dei compiti, gli altri avrebbero la scusa per non fare la loro parte.

Leggete anche: Mantenere la casa in ordine grazie a 5 abitudini

8. Riporre subito le cose dopo l’uso per fare ordine in casa

Un’abitudine comoda, ma pessima, è quella di rimandare le cose. Il problema è che il momento del dopo non arriva mai. Chiedete ai vostri figli di riporre i giocattoli quando finiscono di usarli, di non lasciare i piatti sul tavolo dopo aver mangiato o di lavare gli utensili da cucina mentre si cucina. I compiti assegnati a ciascuno devono essere eseguiti all’istante e non dovranno mai essere rimandati.

9. Non accumulare troppe grucce

Fare ordine in casa: le grucce
Le grucce accumulate negli armadi portano via lo spazio necessario ai vestiti.

Ogni volta che ritirate dei capi in lavanderia o li acquistate, vi portate dietro una gruccia per appenderli. Così, senza accorgervene, finite per avere più grucce che vestiti e il vostro armadio si riempie sempre di più. Riportate le grucce in lavanderia o riciclatele.

10. Non usare il garage o la soffitta come magazzino per fare ordine in casa

Garage in disordine
Anche il garage e la soffitta sono spazi utili della casa, pertanto cercate di non trasformarli in ripostigli.

Quando si dispone di un garage o di una soffitta, è facile pensare di avere sempre spazio per le cose che non si usano. Ma questo pensiero rischia di portarvi a riempirli e a trasformarli proprio in quello spazio disordinato che non volete.

Come già consigliato, eliminate gli oggetti più vecchi e ricordatevi che anche il garage e la soffitta fanno parte della casa, e per questo non devono essere trasformati in un magazzino.

11. Dedicare un giorno all’anno all’ordine di tutta la casa

Anche se applicate le migliori strategie per tenere in ordine la casa, è inevitabile che alcune cose prima o poi si trovino fuori posto. Non importa se pensate che l’abitazione sia finalmente in ordine come sempre sognato.

Una volta all’anno dedicate un giorno all’ordine generale, verificando di non aver accumulato oggetti inutili e che i ripiani e i cassetti siano ben organizzati e tutto sia a posto.

È arrivato il momento di fare ordine in casa. Date un’occhiata critica ai vostri spazi e stabilite da dove iniziare. Mettetevi al lavoro!