Fermare la caduta dei capelli con impacchi naturali

· 27 Maggio 2019
Molte persone soffrono di eccessiva caduta dei capelli. È possibile contrastare questa tendenza con i rimedi fai da te? Scoprite i migliori trattamenti naturali.

Trovare il modo per fermare la caduta dei capelli è una preoccupazione comune a molti. È soprattutto un eccesso di stress a rovinarne la salute, rendendoli opachi, senza volume e più radi.

Una caduta copiosa può anche essere legata all’utilizzo di prodotti non adatti o addirittura dannosi per la fibra del capello. Ne sono un esempio la piastra – se utilizzata tutti i giorni – oppure gli shampoo troppo aggressivi.

È normale perdere più capelli in alcune stagioni dell’anno, come l’autunno. Se il problema persiste nel tempo, tuttavia, è bene intervenire con integratori e trattamenti che aiutino a fermare la caduta dei capelli in modo efficace.

Trattamenti fai da te per fermare la caduta dei capelli

Probabilmente avrete già provato una serie di prodotti che promettono di recuperare la bellezza dei capelli. Se siete rimaste insoddisfatte dai risultati, date un’opportunità agli impacchi naturali. Una scelta bio, non aggressiva sul cuoio capelluto, può essere una buona soluzione al problema.

1. Rosmarino

Ciotola con rosmarino secco e rametto di rosmarino
L’infuso di rosmarino stimola la micro-circolazione con buoni risultati sulla caduta dei capelli

Il rosmarino, secondo alcuni studi erboristici, è una pianta curativa in grado di fermare la caduta dei capelli o di rallentarla. I suoi principi attivi, infatti, stimolano la micro-circolazione del cuoio capelluto.

Per ottenere i migliori risultati dal rosmarino, procedete nel seguente modo:

  • Preparate un infuso aggiungendo una manciata di foglie di rosmarino a un pentolino con acqua bollente.
  • Lasciatelo intiepidire. Filtratelo e applicatelo come se fosse una lozione, massaggiando bene il cuoio capelluto.
  • Al termine, lavate i capelli. È importante ricordarsi di farlo almeno una volta alla settimana per poter ottenere risultati.

Potrebbe interessarvi anche: 7 alimenti per combattere la caduta dei capelli

2. Ortica

L’ortica è un’altra pianta a cui si può ricorrere in caso di abbondante caduta dei capelli. Ha proprietà antinfiammatorie e calmanti.

Spesso, a causa dello stress, il cuoio capelluto può sviluppare una dermatite seborroica. Questa condizione produce infiammazione, prurito e perdita dei capelli. L’ortica è una buona scelta in casi come questi. Vediamo come sfruttarla.

  • Preparate un infuso di ortica, con le stesse modalità utilizzate per il rosmarino.
  • Anche in questo caso lo lascerete intiepidire, lo filtrerete e lo utilizzerete come lozione.
  • Massaggiate delicatamente il cuoio capelluto e, al termine, lasciatelo agire ancora un po’.
  • Potete ricorrere a questo trattamento due volte alla settimana.

Nota: è molto facile trovare le ortiche fresche. Vanno raccolte con attenzione perché sono urticanti ma, una volta cotte, questo effetto sparisce.

Volete saperne di più? Leggete anche: L’ortica: utilizzo e tutte le sue proprietà

3. Aloe vera

Gel di aloe vera per fermare la caduta dei capelli
Potete estrarre il gel dalle foglie di aloe e conservarlo per ulteriori applicazioni

L’aloe vera è uno dei rimedi più recenti contro la perdita dei capelli. Idrata il cuoio capelluto, rafforza la fibra dei capelli e ne protegge la salute. Senza dubbio è sempre utile tenere una pianta di aloe in casa: non richiede tante cure e il gel trova molte applicazioni. In questo caso utilizzatelo così:

  • Tagliate una foglia di aloe, eliminate le spine e dividetela a metà.
  • Sfregate la parte interna sul cuoio capelluto.
  • Massaggiate e lasciate agire.
  • Potete ripetere questo trattamento una volta alla settimana.

È il metodo più veloce, ma se non volete applicare il gel in questo modo, potete raccoglierlo con un cucchiaio e frullarlo oppure schiacciarlo con un forchetta. Si può anche conservare.

Fermare la caduta dei capelli: ulteriori consigli

I trattamenti che vi abbiamo descritto sono efficaci, ma quando la caduta è abbondante e costante, è importante andare dal dermatologo. A volte la causa è una dermatite seborroica o l’alopecia; in questo caso è necessario seguire una cura medica specifica che potrete anche affiancare agli impacchi sopra descritti.

La priorità va comunque data ai consigli del dermatologo. Ricordate, inoltre, che i rimedi naturali richiedono tempo per agire ed è importante essere costanti.

In questo periodo soffrite di abbondante caduta dei capelli? Ci auguriamo che il nostro articolo vi abbia aiutato a scegliere il trattamento naturale più adatto, da integrare ai consigli del medico.

  • Alejandro, M., Alberto, M., Gama Campillo, L. M., & Mariaca Méndez, R. (2010). El uso de las plantas medicinales en las comunidades Maya-Chontales de Nacajuca, Tabasco, México. Polibotánica, (29), 213-262.
  • Avila-Sosa, R., Navarro-Cruz, A. R., Vera-López, O., Dávila-Márquez, R. M., Melgoza-Palma, N., & Meza-Pluma, R. (2011). Romero (Rosmarinus officinalis L.): una revisión de sus usos no culinarios. Ciencia y mar, 15(43), 23-36.
  • García Bacallao, Lourdes, Rojo Domínguez, Delia Mercedes, García Gómez, Luis Vicente, & Hernández Ángel, Maureen. (2002). Plantas con propiedades antiinflamatorias. Revista Cubana de Investigaciones Biomédicas, 21(3), 214-216. Recuperado en 24 de abril de 2019, de http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0864-03002002000300012&lng=es&tlng=es.
  • López Pupo, Natacha, Tablada Robinet, María Elena, Jacas García, Caridad, Jacas Portuondo, Ana Lucía, & Solano Pérez, Marhyan. (2018). Terapias tradicional y natural combinadas en pacientes con alopecia areata. MEDISAN, 22(6), 416-423. Recuperado en 24 de abril de 2019, de http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1029-30192018000600005&lng=es&tlng=es.
  • Romeu, C. R., Botta Ferret, E., & Díaz Finalé, Y. (2007). Caracterización fitoquímica del aceite esencial de romero (Rosmarinus officinalis L.) y evaluación in vitro de su actividad acaricida. Fitosanidad, 11(2).