Fine di una relazione: comportamenti sbagliati che la preannunciano

Vi sentite oppressi? Siete tra quelli che proibiscono le cose al partner? La vostra ragazza o ragazzo tentano continuamente di cambiarvi? Probabilmente questa non è la relazione giusta per voi. Ne parliamo in questo articolo.
Fine di una relazione: comportamenti sbagliati che la preannunciano

Ultimo aggiornamento: 09 dicembre, 2020

Esistono alcuni comportamenti che rendono facile presagire la fine di una relazione. Di fatto, alcune coppie sembra siano predestinate a lasciarsi ancor prima di mettersi insieme.

Ciò è dovuto ad alcuni schemi che, oltre a essere tossici, tendono a ripetersi nelle relazioni successive. È pertanto importante mettergli un freno e rifletterci sopra.

Una relazione sana è molto più felice, duratura e produttiva di una relazione segnata dalla negatività e dalle troppe richieste. Per tale ragione, oggi vedremo quali sono i comportamenti da evitare per scongiurare la fine di una relazione.

Comportamenti che favoriscono la fine di una relazione

Problemi di coppia

1. Criticare costantemente il partner

Uno dei comportamenti che preannunciano la fine di una relazione è quello di criticare costantemente l’altro. Non c’è nulla di male a fare un appunto per un comportamento scorretto, ma è meglio evitare temi come il modo di vestire, di parlare e così via.

Queste critiche hanno un unico obiettivo, cambiare l’altro. Spogliarlo della sua essenza e personalità.

Perché un rapporto di coppia sia sano e forte, deve esserci piena accettazione dell’altro. Se non ci piace così com’è, abbiamo due opzioni: accettarlo o lasciarlo.

L’opzione di criticarlo per cambiarlo, oltre a essere una scelta improduttiva, drena energia e causa malessere.

2. Disprezzare il partner: uno dei comportamenti che causa la fine della relazione

Il nostro partner ci prende in giro? A volte ci umilia? Se questo è ciò che sentiamo, ma non glielo comunichiamo, non stiamo facendo nulla per risolvere la situazione.

A volte i modi di fare del partner ci feriscono, ma nel nome dell’amore li sopportiamo. Molto probabilmente soffriamo di dipendenza emotiva e per questo non sappiamo chiudere in modo sano.

È importante tenere a mente che in un rapporto di coppia ci deve essere rispetto ed è fondamentale la comunicazione. In caso contrario, questo sarà certamente un altro dei comportamenti che preannunciano la fine di una relazione.

3. Fine di una relazione: il colpevole è sempre l’altro

Tra tutti i comportamenti che preannunciano la fine di una relazione, questo è il terzo più chiaro, perché si tratta di dare la colpa all’altro, ovvero di non assumersi mai la responsabilità.

Ogni discussione di coppia porta con sé più di un implicazione. È probabile che stavolta il colpevole sia il partner e che domani lo saremo noi. È importante cercare di essere maturi e ammettere quando ci siamo comportati male.

Se incolpiamo sempre l’altro non apprenderemo mai dai nostri errori, per cui i conflitti tenderanno a ripetersi con frequenza. Anche in questo caso, la comunicazione di coppia è fondamentale per risolvere il problema.

4. Il silenzio e l’indifferenza

C’è un tipo di atteggiamento estremamente nocivo e il cui intento è quello di manipolare l’altro. Stiamo parlando di quella dinamica tossica che si manifesta con il silenzio e l’indifferenza.

Anche in assenza di botte o insulti, questo tipo di comportamento è parecchio dannoso. Oltre a impedire la ricerca di una soluzione al problema scatenante, si tratta di una condotta egoista e immatura.

5. Il partner obbliga ed esige

Un partner esigente porta alla di una relazione

Questo ha molto a che fare con l’accettazione incondizionata di cui abbiamo parlato all’inizio. Obbligare l’altro ed esigere certe cose è uno dei comportamenti che preannunciano la fine di una relazione.

Non possiamo forzare il nostro partner né pretendere nulla. È una persona libera che dobbiamo rispettare, senza fare alcun tentativo di manipolarla a nostro piacimento.

Così deve agire anche l’altro. Se una relazione ci fa sentire oppressi e ci rendiamo conto che abbiamo lasciato accadere cose che non ci piacciono solo per compiacere il partner, probabilmente questa persona non fa per noi.

Fuggite dalle relazioni tossiche: meritate di più

Vivere questo tipo di comportamenti non è il massimo. Riconoscerli in tempo è importante per riflettere sulla relazione che viviamo o per cambiare i nostri atteggiamenti nei confronti del partner.

Se si tratta solo di qualcosa di sporadico e viviamo un rapporto sano, la cosa migliore da fare è parlare con il partner di quanto sta accadendo. Se ci ama ed è un comportamento specifico, cambierà. In caso contrario, sappiamo bene che dobbiamo dare priorità alla nostra salute mentale sopra ogni cosa.

Potrebbe interessarti ...
Infelice con il partner: cosa fare?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Infelice con il partner: cosa fare?

Molto spesso ci si lamento dicendo di essere infelice con il partner, quando invece si dovrebbero analizzare i problemi del rapporto di coppia.