Frullati verdi: perché sono grandi alleati della dieta?

· 9 settembre 2018
I frullati verdi sono un'ottima opzione per favorire le funzionalità dell'organismo. Cosa aspettate a provarli?

Negli ultimi anni l’attenzione per uno stile di vita sano è inaspettatamente cresciuta. Ridurre il consumo di cibi processati, seguire una dieta corretta e bere frullati verdi sono alcuni dei modi più popolari per una vita sana.

Come appena accennato, una delle opzioni più popolari al giorno d’oggi è l’aggiunta nella propria dieta quotidiana dei frullati verdi, perché offrono importanti benefici al nostro corpo.

Perché i frullati verdi sono così importanti?

Uno degli aspetti più interessanti dei frullati verdi è il modo sano in cui mescolano frutta e verdura, arricchendo la nostra alimentazione quotidiana senza troppi sforzi. Bevendoli, acquisiamo tutti i nutrienti degli ingredienti in modo consapevole e naturale.

Bevande salutari

I frullati verdi vengono dunque preparati con grandi quantità di frutta e verdura. Tuttavia, possiamo anche aggiungere altri elementi che arricchiscono le proprietà di queste bevande. Tra questi, possiamo menzionare:

  • Semi.
  • Spezie.
  • Bevande come l’acqua di cocco.

Leggete anche: Acqua di cocco per un addome piatto in 14 giorni

Benefici dei frullati verdi

È consigliabile bere i frullati verdi e quelli alla frutta al mattino e a digiuno, come sostenuto da diversi esperti. In questo modo, sarà più facile per il corpo assimilare i nutrienti e le vitamine offerti dalla bevanda.

Un altro dei benefici dei frullati verdi è che aiutano il corpo a disfarsi delle tossine ingerite nell’arco della giornata, offrendo al loro posto un’importante quantità di nutrienti.

I frullati verdi danno un apporto calorico molto basso, aiutano a eliminare le tossine, stimolano il metabolismo e rappresentano un’ottima colazione o merenda.

Differenza tra succhi e frullati verdi

Nonostante sia facile confondere questi due termini, dobbiamo fare chiarezza tra succhi e frullati.

I frullati apportano tutte le fibre della frutta scelta per prepararli. I succhi, invece, sono privi di fibre.

Dato che durante la preparazione dei frullati verdi le fibre non si disperdono, queste bevande sono molto sazianti, tanto da essere fortemente consigliati come merenda di metà pomeriggio (anche perché aiutano a controllare la fame nervosa).

Secondo Victoria Boutenko, autrice del libro La rivoluzione degli smoothies, i succhi verdi tendono a ossidarsi prima rispetto ai frullati verdi. Quindi, se volete preparare una bevanda da consumare nel corso di diversi giorni, vi consigliamo di optare per un frullato.

I benefici dei frullati verdi

I benefici dei frullati verdi

Oltre ai benefici appena descritti, i frullati verdi possiedono altre qualità grazie alle quali mantenere in salute il nostro organismo. Tra questi, ricordiamo:

  • Puliscono l’organismo da impurità e tossine.
  • Grazie alla clorofilla contenuta dalla maggior parte delle verdure utilizzate nei succhi verdi, possiamo aumentare il livello di ossigeno nel sangue (il che aiuta a mantenere alti i livelli di energia e a diventare più agili).
  • Rafforzano il sistema immunitario.
  • Alcalinizzano il naturale pH sanguigno.

Ricette per preparare in casa i frullati verdi

Frullato di pera verde e matcha

Ingredienti

  • 1 tazza di latte di mandorla (250 ml).
  • 1 tazza abbondante di spinaci (250 ml).
  • 1/2 tazza di succo di limone (125 ml).
  • 1 pera di medie dimensioni.
  • 1 cucchiaino di tè verde in polvere o di tè matcha (7g).

Preparazione

  • Mescolate per bene tutti gli ingredienti fino a ottenere una bevanda cremosa e deliziosa. Se preferite, potete aggiungere ghiaccio e miele a piacimento.

Leggete anche: Crema di spinaci e formaggio come aperitivo

Frullato di arancia e spinaci

Ingredienti

  • 1 arancia sbucciata.
  • 1 banana.
  • 1/2 tazza di acqua di cocco (125 ml).
  • 1 tazza di spinaci (250 g).
  • 1 cucchiaio di semi di girasole o di canapa (15 g).
  • Ghiaccio e miele (q.b.)

Preparazione

  • Prima di iniziare questa ricetta, assicuratevi di lavare per bene tutti gli ingredienti. Soffermatevi, soprattutto, sugli spinaci.
  • Frullate gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Scegliete a piacimento la quantità di acqua di cocco da aggiungere. Questo ingrediente apporterà moltissimi nutrienti e renderà la ricetta davvero deliziosa.

Frullato vegano al mango e cocco

Ingredienti

  • 1 tazza di spinaci (250 g).
  • 2 mango tagliati a pezzetti.
  • 2 banane.
  • 1/2 tazza di spremuta di arancia (125 ml).
  • 2 tazze di latte di cocco (500 ml).
  • Ghiaccio (q.b.)
  • 1 cucchiaio di semi di lino (15 g).
  • Cocco grattugiato (q.b.).
  • Burro di cocco (q.b.)

Preparazione

  • Frullate tutta la frutta o gli ingredienti a base di frutta; infine aggiungete i semi.
  • Non dimenticate di aggiungere  del ghiaccio e di decorare con pezzetti di mango e cocco grattugiato prima di servire.

Frullato di arancia e zenzero

Ingredienti

  • 2 tazze di acqua (500 ml).
  • 2 tazze di spinaci freschi (500 g).
  • 4 foglie di lattuga romana.
  • 2 arance.
  • 2 banane.
  • 1 cetriolo.
  • 2 pezzi di zenzero fresco.

Preparazione

  • Frullate tutti gli ingredienti finché non avrete ottenuto una bevanda cremosa e delicata.

Come potete vedere, esistono molti modi per preparare un frullato verde al giorno. Provateli tutti e scegliete quello che più vi piace, in modo che diventino parte integrante della vostra dieta quotidiana.

Guarda anche