Frullato saziante con banana e avena

23 Luglio 2020
Il frullato saziante con banana e avena è un'eccellente alternativa per uno spuntino o la colazione, in quanto contiene elevate quantità di nutrienti, dunque è molto sano.

Un frullato saziante con banana e avena può essere facilmente preparato a casa, evitando così il consumo di prodotti industriali ad alto contenuto di zuccheri. È l’ideale per un’alimentazione equilibrata e sana. Scoprite come prepararlo!

Nelle prossime righe, spiegheremo brevemente i principali benefici dell’avena e delle banane e vi proporremo una ricetta per un frullato saziante con banana e avena da adattare ai vostri gusti.

Benefici nutrizionali del frullato saziante con banana e avena

L’avena, il cereale che fa bene al cuore

Fiocchi d'avena
L’avena è ben nota per il suo elevato contenuto di fibre alimentari che, tra i tanti benefici, sono essenziali per l’ottimale funzionamento dell’apparato digerente.

Questo cereale ha un alto valore nutrizionale per via del suo contenuto di fibre, vitamine del gruppo B e minerali essenziali (ferro e potassio). Tra i benefici per l’organismo legati al consumo dell’avena ricordiamo:

  • Prevenzione delle malattie digestive: grazie all’abbondanza di fibre solubili e insolubili è un ottimo regolatore del transito intestinale. Il suo consumo è raccomandato nei casi di gastrite, bruciore di stomaco ed emorroidi, in quanto protegge la mucosa gastrica. Oltre a ciò, la fibra solubile ha azione prebiotica, che protegge la flora intestinale.
  • Azione depurativa per la colecisti: il consumo d’avena favorisce l’assorbimento degli acidi biliari favorendone l’escrezione, con effetto depurativo per la colecisti. In seguito a ciò, contrasta la formazione di calcoli biliari e l’insorgenza di coliche.
  • Azione preventiva e benefica sulle malattie cardiovascolari: le fibre riducono l’assorbimento del colesterolo grazie alla loro azione drenante, pertanto risultano efficaci nel regolare i livelli di colesterolo e della pressione sanguigna. Il suo basso contenuto di grassi  dell’avena, inoltre, la rende un alimento estremamente salutare per il cuore.

Leggete anche: Avena nella dieta di tutti i giorni: 5 benefici

La banana, un frutto decisamente energetico

Banana a fette
Note per il loro alto contenuto di potassio, le banane intervengono nella regolazione degli ormoni, della pressione sanguigna e del sistema cardiovascolare.

La banana è un frutto estremamente nutriente ed energico, il cui consumo apporta notevoli benefici per l’organismo grazie all’alto contenuto di carboidrati ad assorbimento lento, vitamine A, E e B (B2, B3), oltre a potassio e magnesio, tra i diversi minerali essenziali. Le proprietà della banana comprendono:

  • Regola i disturbi dell’umore: il consumo di questo frutto evita la diminuzione dei livelli di serotonina (ormone direttamente correlato alla regolazione dell’umore), grazie agli alti livelli di triptofano e potassio.
  • Riduce l’ipercolesterolemia e regola i livelli di glucosio nel sangue. L’alto contenuto di fibre abbassa i livelli di colesterolo e migliora l’insulino-resistenza.
  • Regola la pressione sanguigna grazie all’alto contenuto di potassio, minerale che interviene nell’escrezione urinaria di sodio; favorisce quindi minori livelli di questo minerale nel sangue.
  • È un alimento altamente saziante e aiuta a controllare la fame nervosa.

Può interessarvi anche: 6 benefici della banana verde che probabilmente non conoscete

Frullato saziante con banana e avena

Frullato saziante con banana e cacao
Questo frullato è un eccellente integratore per l’attività fisica, in quanto  aumenta l’energia, oltre a donare le proprietà nutrizionali di banane e avena.

È una ricetta molto semplice e veloce da preparare, adatta ad adulti e bambini grazie al suo delizioso sapore di cacao.

Ingredienti

  • 300 ml di latte
  • 1 banana matura
  • 30 g d’avena
  • Essenza di vaniglia
  • Cannella
  • Sciroppo d’agave
  • 15 g di cacao magro senza zuccheri

Preparazione

  • Per prima cosa, dosate tutti gli ingredienti.
  • Poi, sbucciate e lavate la banana, tagliandola a fette per frullarla meglio.
  • Risciacquate l’avena per rimuovere eventuali impurità e aggiungetela, insieme al resto degli ingredienti, nel bicchiere del frullatore.
  • Frullate a velocità media, facendo attenzione a non superare il livello di capacità del frullatore. Se preferite, potete tritare l’avena prima di aggiungerla agli altri ingredienti.
  • Lasciate raffreddare il frullato in frigorifero prima di berlo.

Alternative per una ricetta personalizzata

Per adattare meglio la ricetta alle diverse esigenze o a regimi alimentari speciali, si possono effettuare le seguenti sostituzioni:

  • Latte vegetale (mandorle, avena, soia), anziché latte di origine animale.
  • Yogurt al posto del latte, diluito in 50 ml di acqua.
  • Sostituire il cacao con i datteri. In questo caso è necessario eliminare l’osso prima di frullarli.
  • Qualsiasi tipo di dolcificante, come saccarina, stevia, dolcificante liquido, zucchero di canna integrale, ecc.

La bevanda può essere accompagnata con una macedonia di frutta, un toast con dell’olio per una colazione più completa oppure una spolverata di cannella. Godetevelo!