Gastrite? Ecco i migliori rimedi naturali

· 15 ottobre 2017
Ognuno reagisce in modo diverso al cibo, tuttavia una regola comune per chi soffre di gastrite è quella di evitare i fritti, il fumo e l'alcol, che peggiorano la situazione.

La gastrite è un problema diffuso ed è anche il risultato dell’attuale stile alimentare che tende ad infiammare la mucosa gastrica.

Si manifesta con una serie di disturbi della digestione, di maggiore o minore entità e condiziona la qualità della nostra vita.

Scoprite in questo articolo alcuni tra i rimedi più efficaci contro la gastrite.

Dieta per chi soffre di gastrite

farina-latte-uova

Per prevenire e curare la gastrite occorre seguire una dieta equilibrata e piuttosto ferrea. In caso contrario, le conseguenze si pagano in modo quasi istantaneo.

Sebbene esistano diversi gradi di gastrite, sono valide in tutti i casi le seguenti raccomandazioni:

  • Eliminare abitudini non sane come il fumo e l’alcol.
  • Non consumare insaccati e cibi fritti.
  • Ridurre le farine raffinate e lo zucchero.
  • Limitare il più possibile il consumo di tè e caffè.
  • Controllare le porzioni, ossia evitare i piatti abbondanti. Meglio mangiare poco, ma più volte durante la giornata.
  • Limitare le spezie piccanti.
  • Controllare lo stress e il nervosismo, condizioni che peggiorano lo stato della gastrite.
  • Non consumare cibi o bevande troppo caldi o troppo freddi.
  • Masticare bene il cibo.

Leggete anche: Consigli pratici per ridurre lo stress

Rimedi naturali

Alimenti ricchi di flavonoidi

Qualunque tipo di infiammazione è collegata a un eccesso di acidità dell’organismo.

Per questo motivo, è meglio consumare soprattutto alimenti vegetali, freschi e ad alto potere alcalinizzante.

Sono consigliati specialmente i cibi ricchi di flavonoidi, sostanze antiossidanti che danno colore agli alimenti. Tra questi:

  • Frutti rossi
  • Uva
  • Barbabietole
  • Carote
  • Cetrioli
  • Lattuga
  • Spinaci
  • Sedano
  • Rapa

Succo di patata e olio

acqua di patata e olio

Un rimedio tradizionale ai disturbi digestivi che causano dolore e fastidio dopo i pasti, è questo trattamento a base di patata.

La cura consiste nel consumare per nove giorni un preparato composto da:

  • Mezzo bicchiere di succo di patata cruda (100 ml)
  • Due cucchiai di olio extra vergine di oliva (32 g)

Mescolate bene i due ingredienti; consumatelo la mattina a digiuno, almeno mezz’ora prima di fare colazione. Potete ripetere il trattamento tutti i mesi.

È importante, quando si prepara in casa questo succo, assicurarsi che la patata non abbia germogli, che creano un problema di tossicità.

Se non avete la centrifuga, potete grattugiare la patata, metterla in un colino e spremerla per estrarre il succo.

Argilla bianca

L’argilla bianca è la migliore alternativa ai farmaci antiacidi: è molto efficace e non ha conseguenze negative sulla salute. È da evitare però se soffrite di ipertensione o di stitichezza.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di argilla bianca (5 g)
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)

Preparazione

  • Sciogliete il cucchiaino di argilla bianca nel mezzo bicchiere d’acqua.
  • Utilizzate utensili di vetro o di legno, evitando ciotole o cucchiaini di metallo o di plastica che fanno perdere all’argilla l’effetto terapeutico e la rendono tossica.
  • Bevete questa soluzione lontano dai pasti.

Tre ortaggi contro la gastrite

carote

Questa cura naturale è indicata sia per prevenire la gastrite, sia per alleviare i disturbi nei momenti di crisi.

Per tre giorni consumate unicamente questi tre alimenti:

  • Patata
  • Cavolo
  • Carota

Volendo potete mangiare anche la mela.

Potete cucinarli come preferite, tranne che fritti: crudi, bolliti, stufati, al forno o frullati. Potete condirli con olio d’oliva e un pizzico di sale.

Leggete anche: 4 deliziose ricette a base di carote

Succo di mela e carota

Questo delizioso succo, da preparare a casa, è a base di mele e carote. La combinazione di questi due sapori dolci incontra i gusti di molti e soprattutto ha un effetto calmante e tonificante sulla mucosa digestiva.

Per questo motivo è ideale berlo la mattina o prima dei pasti.

Olio e limone

Se ogni mattina, appena alzati, bevete un cucchiaio di olio extra vergine di oliva con qualche goccia di succo di limone, avrete diversi effetti positivi per la salute:

  • Attiva la funzione epatica.
  • Facilita il transito intestinale.
  • Regola il pH digestivo.
  • Previene la gastrite.

Succo di cavolo

succo di cavolo

Il succo di cavolo, come la patata cruda, è un potente alcalinizzante naturale.

Bilancia l’acidità che scatena la gastrite senza alterare la composizione dei succhi gastrici, che devono restare acidi per svolgere una corretta digestione.

Potete bere un po’ di succo di cavolo mescolato con acqua, sempre a stomaco vuoto, circa 10 minuti prima di mangiare. Questo rimedio aiuta a ridurre il senso di malessere e rigenera la mucosa gastrica.

Guarda anche