Ginocchio varo: cause e trattamenti disponibili

6 Aprile 2021
Le gambe arcuate sono una condizione in cui l'allineamento naturale o anatomico delle ginocchia risulta alterato. I bambini che ne soffrono mostrano una curvatura esagerata che separa le ginocchia e avvicina le caviglie e i piedi.

Il ginocchio varo, o gambe arcuate, è una condizione in cui l’allineamento naturale o anatomico delle ginocchia risulta irregolare. I bambini che ne soffrono mostrano una curvatura esagerata che separa le ginocchia e avvicina le caviglie e i piedi.

Il nome tecnico è genu varum. Viene dal latino genu che significa “ginocchio” e varum che significa “che si allontana dalla linea mediana del corpo”.

Il ginocchio varo è normale nei bambini fino a un anno e mezzo di età. Le ginocchia cominciano a raddrizzarsi a partire dai 12 mesi o quando iniziano a camminare. Se le gambe non si raddrizzano tra i 2 e i 3 anni o se si inarcano di più, sarà necessario consultare un pediatra. Ecco come riconoscere il ginocchio varo.

Ci sono altri sintomi?

I bambini con le gambe arcuate a volte camminano con le dita dei piedi rivolte verso l’interno. Questa si chiama andatura convergente e può essere causa di gravi incidenti.

Questo problema di solito si risolve senza complicazioni man mano che i bambini crescono. Tuttavia, se il ginocchio varo si manifesta anche durante l’adolescenza, può causare dolore alle caviglie, alle ginocchia e ai fianchi.

Cause principali del ginocchio varo

I bambini nascono con le gambe piegate a causa della posizione che avevano durante il loro sviluppo nel grembo materno. Alcune delle ossa si sono leggermente trasformate mentre crescevano nel grembo materno per adattarsi a uno spazio così piccolo.

Questa curvatura è chiamata bowleg fisiologico. È considerato una caratteristica normale della crescita e del processo naturale di sviluppo.

Tuttavia, in alcuni bambini, il ginocchio varo può essere causato anche da fratture che non sono guarite correttamente.

Tipi di gambe.
La configurazione degli arti inferiori è diversa per ogni persona: le ginocchia possono allontanarsi o avvicinarsi alla linea mediana.

Potrebbe interessarvi: Cos’è la sindrome delle gambe senza riposo?

Come viene diagnosticato?

Per determinare se un bambino ha le gambe arcuate, il medico esaminerà tutti i precedenti. Tuttavia, i test di solito non vengono eseguiti se non ha ancora compiuto i 2 anni di età. Come parte dell’esame fisico, vengono seguiti i seguenti passaggi:

  • Misurare la distanza tra le ginocchia con il bambino sdraiato sulla schiena.
  • Osservare l’andatura del bambino per determinare possibili anomalie.
  • Se non c’è fastidio e le gambe sono piegate quasi simmetricamente, il medico consiglierà la semplice osservazione. Questo serve ai genitori per seguire lo sviluppo del bambino e vedere se l’arco migliora nel tempo.

Solo in alcuni casi è necessario che un ortopedico visiti il ​​bambino. Il professionista determinerà se:

  • Le gambe non si stanno raddrizzando naturalmente.
  • L’arco è asimmetrico (ogni gamba ha un diverso grado di arco).
  • Ci sono sintomi aggiuntivi come debolezza, dolore o difficoltà a camminare e correre.

In tal caso, il medico prescriverà una radiografia se sospetta la malattia di Blount. In questo disturbo la tibia gira verso l’interno. È un disturbo della crescita di causa sconosciuta che può peggiorare nel tempo.

Un’altra causa del ginocchio varo è il rachitismo. I bambini che soffrono di questo disturbo di solito mostrano una carenza di vitamina D. Per identificarlo, l’ortopedico ordinerà subito degli esami del sangue.

Leggete anche: Disturbo delle gambe senza riposo: 7 strategie efficaci

Qual è il trattamento?

Se il medico ha stabilito che l’inarcamento è fisiologico, non indicherà alcun tipo di trattamento. Le gambe si correggeranno da sole man mano che il bambino cresce. Per verificare che si stiano raddrizzando, si consiglia una visita dal medico ogni 6 mesi.

Esistono due approcci per correggere il ginocchio varo. Il primo prevede l’uso di plantari e l’altro l’intervento chirurgico.

Trattamento non chirurgico del ginocchio varo

Alcuni bambini possono aver bisogno di plantari o stecche per correggere il ginocchio varo. Questo è riservato ai più piccoli con un arco grave o che hanno la malattia di Blount.

I pazienti che soffrono di rachitismo dovranno assumere vitamina D e calcio, anche sotto forma di integratori. Si consiglia inoltre di farli esporre alla luce solare.

Trattamento chirurgico

L’ortopedico può determinare se il grado di inarcamento richiede un intervento chirurgico. Se è un caso di malattia di Blount, è più probabile che richieda un approccio chirurgico.

Questa operazione può essere eseguita fin dalla tenera età. In casi speciali può essere fatta una volta che la crescita è terminata. Questa decisione dipenderà dalla gravità della situazione e dai benefici che si possono ottenere.

Trattamento medico per le gambe arcuate.
Il trattamento di questa condizione dipenderà dalla gravità e dal sospetto di una patologia soggiacente o di un processo fisiologico.

Recupero e prognosi

Poiché può essere parte dello sviluppo, non ci sono misure preventive per il ginocchio varo. Come spiegato prima, in molti bambini si tratta solo di una fase della crescita.

Una delle cause che è può prevenire il rachitismo. Per evitare ciò è sufficiente che i bambini giochino all’aperto esposti alla luce solare con le opportune protezioni.

Quando si tratta di bowleg fisiologico, la prognosi è buona. Nella maggior parte dei casi si correggerà da solo e non ci saranno problemi a camminare.

Quando l’inarcamento delle gambe è grave e non viene trattato, da adulti può portare ad artrosi alle ginocchia o ai fianchi.

Il ginocchio varo non è sempre patologico

I bambini con le gambe arcuate non dovranno fare dei grossi cambiamenti nelle loro attività. Possono camminare, correre e giocare normalmente. Possono essere attivi come i loro coetanei.

Basterà solo essere consapevoli della crescita delle loro ossa e del loro sviluppo. A ogni modo, si consiglia di consultare il pediatra se notate che le gambe non si raddrizzano in modo naturale o se appare un ulteriore disagio.

  • Baroni EL. Genu varo? Varo fisiológico. Medicina Infantil. 2013 Jun;20(2). Disponible en: https://www.medicinainfantil.org.ar/images/stories/volumen/2013/xx_2_133.pdf Consultado en febrero de 2021.
  • Macedonio Barral ZJ, Cruz Pérez EF, Iriarte Vincenti S, Arias C. Análisis de las deformaciones de la tibia humana a consecuencia del genu varum. Cuadernos Hospital de Clínicas. 2014;55(4):69-75.
  • Jalil A, Ferreyra C, Balla M. Genu varo artrósico inestable: seguimiento a 2 años. Rev. Asoc. Argent. Traumatol. Deporte. 2017:20-4.
  • Morgado I, Pérez AC, Moguel M, Pérez-Bustamante FJ, Torres LM. Guide for the clinical management of osteoarthritis of the hip and the knee. Rev Soc Esp Dolor 2005; 12: 289-302.
  • Domínguez Gasca, Luis Gerardo, Germán Navarro Vidaurri, and Luis Gerardo Domínguez Carrillo. “Tibias varas: enfermedad de Blount.” Atención Familiar 25.2: 86-87.