Crescita delle ossa nei bambini e alimentazione

· 8 dicembre 2018
Per favorire la crescita delle ossa nei bambini, oltre a includere i latticini nella dieta, bisogna dare loro alimenti ricchi di calcio e altri nutrienti che aiutano a ottenere uno scheletro forte e sano

L’alimentazione è fondamentale per la corretta crescita delle ossa nei bambini. Per questo motivo, dovete essere scrupolosi nel selezionare gli alimenti da dare ai vostri figli. Se volete che crescano sani e forti, devono seguire una dieta equilibrata, ricca di carboidrati e minerali.

Lo scheletro di un adulto è composto da 206 ossa, senza contare i denti. Durante l’infanzia e l’adolescenza le ossa crescono e si rafforzano. Tuttavia, per un’ottimale crescita delle ossa nei bambini, è necessario preservare uno stato nutrizionale adeguato.

Quali sono gli alimenti che favoriscono la crescita delle ossa nei bambini?

Il calcio è fondamentale per lo sviluppo delle ossa nei bambini. Dai 6 mesi ai 18 anni, bisogna includerlo nella dieta dei piccoli perché aiuta a rafforzare le ossa e i denti, oltre a favorire la coagulazione del sangue. Inoltre, stimola il funzionamento del sistema nervoso e attiva gli enzimi che trasformano il cibo in energia.

La quantità giornaliera di calcio che il bambino deve consumare deve equivalere a 2 o 4 bicchieri di latte. Se il bambino è piccolo, la quantità diminuisce; man mano che cresce, la quantità aumenta. C’è da dire che il calcio non viene assunto solo ed esclusivamente attraverso il latte.

Esistono altri alimenti ricchi di calcio che vanno inclusi nella dieta dei vostri figli. La dose di calcio varia a seconda della quantità e della composizione di questi alimenti. Non necessariamente bisogna consumare la quantità giornaliera raccomandata: se la quantità media mensile è adeguata, lo sviluppo delle ossa sarà ottimale.

Vi consigliamo di leggere anche: Mio figlio è in sovrappeso: cosa posso fare?

Pediatra mostra una radiografia a un bambino

1. Latte e derivati

Il latte e i suoi derivati sono ottime opzioni per fornire all’organismo il calcio di cui ha bisogno. Contengono anche altri elementi essenziali per la crescita delle ossa del bambino, ad esempio il fosforo e il magnesio.

  • Un bambino che viene allattato non ha bisogno di consumare altro latte o derivati. Il fatto che non gli serva, però, non significa che non lo possa comunque assumere.
  • Lo yogurt contiene molte proteine per il bambino, ma va incluso nella dieta solo a partire dai 6 mesi. Lo yogurt più indicato è quello senza additivi né dolcificanti.

2. Verdura

Alcune verdure, come gli spinaci, sono una grande fonte di calcio. Sono perfette per chi non ama i latticini o ha un’intolleranza. Una porzione di spinaci contiene il 25% della quantità di calcio giornaliera consigliata. Apporta fibre, ferro e vitamina A.

I broccoli sono un’altro ottima opzione per favorire la crescita delle ossa nei bambini. L’elevato contenuto di calcio, magnesio, fosforo e vitamina K aiuta a prevenire le malattie delle ossa e mantenerle sane e forti. I broccoli stimolano anche la produzione di collagene e mantengono in buona salute i tessuti del corpo. Tutte queste proprietà sono molto importanti per i bambini in fase di crescita.

Leggete anche: Qual è il modo corretto di mangiare broccoli per ricavarne tutti i nutrienti?

3. Uova

Bambino mangia uova

Le uova sono un alimento estremamente salutare e non possono di certo mancare nella dieta dei più piccoli. Un uovo pesa circa 60 grammi e apporta 6 grammi di proteine. È ricco di minerali quali calcio e fosforo. La maggior parte dei micronutrienti si concentra nel tuorlo.

Le uova contribuiscono allo sviluppo della muscolatura e alla mineralizzazione delle ossa. Nella fase di crescita, il bambino ha bisogno di una dieta sana ed equilibrata.

4. Pesce

Tutti i pesci apportano nutrienti indispensabili per lo sviluppo delle ossa dei bambini.

  • Le sardine sono ricche di vitamine e di calcio. Possono essere aggiunte alla pasta o all’insalata variando così il menù settimanale dei vostri figli.
  • Il salmone è un’ottima fonte di Omega 3 e apporta la quantità giornaliera di vitamina D consigliata.
  • Il tonno in scatola contiene circa il 39% della quantità giornaliera di vitamina D indicata per i bambini.

5. Frutta secca

La frutta secca è un’ottima alternativa ai latticini. Contiene vitamina B, ferro, fosforo, potassio e selenio. Inoltre, favorisce la crescita delle ossa nei bambini grazie alla grande quantità di calcio che contiene. Gli acidi oleici e linoleici, infine, migliorano la circolazione.

Conclusioni

È molto importante prestare attenzione all’alimentazione dei propri figli. Gli alimenti di cui vi abbiamo parlato in questo articolo nutrono le ossa dei piccoli e li aiutano a crescere sani e forti. Una dieta equilibrata è basilare affinché i bambini crescano senza problemi di salute.

Mamma cucina con le figlie

Insegnate ai vostri figli già da piccoli a mangiare qualsiasi tipo di verdura, frutta secca e pesce. Siete un esempio per loro, perciò se volete che mangino i broccoli, mangiateli insieme a loro chiarendo perché sono così importanti per la salute. Non dimenticate mai che siamo quello che mangiamo.

Guarda anche