Ginseng: cos’è, come assumerlo e a cosa serve

· 23 maggio 2018
Il ginseng può essere un'alternativa naturale per avere energia invece di ricorrere a bevande ricche di caffeina. Ci offre inoltre minerali e vitamine

Il ginseng è una pianta medicinale che si distingue per le sue virtù rigeneranti. È uno dei migliori rimedi naturali che possiamo adottare quando abbiamo bisogno di forze, sia a livello fisico che mentale. Inoltre, è molto più sano delle bevande stimolanti, che influenzano il nostro sistema nervoso.

Scoprite in questo articolo che cos’è, come si prende e a cosa serve il ginseng. Rimarrete sorpresi dalla grande varietà di disturbi che possiamo migliorare con la radice di questa pianta. Tra questi: stanchezza, stress, ansia o depressione. E senza il rischio di subire effetti collaterali.

Il ginseng

Infuso di ginseng

Il ginseng è una pianta molto popolare, specialmente nella medicina ancestrale cinese. Inoltre, è uno dei rimedi più usati al mondo, specialmente negli Stati Uniti. È ricco di vitamine del gruppo B e di minerali come ferro e zinco, oltre a molti altri principi attivi.

Ci sono molte varietà di piante di ginseng. Ma tutte hanno virtù curative simili, anche se la varietà più nota è il ginseng cinese, asiatico o rosso (Panax ginseng).

La sua grossa radice acquisisce proprietà medicinali a mano a mano che passa il tempo. Inoltre, si distingue per la sua forma caratteristica, simile alla mandragora.

C’è anche un’altra varietà molto popolare, il ginseng siberiano (Eleuterococco senticosus), molto comune nella zona della Russia, da cui prende il nome. Questo tipo di pianta si distingue per la sua capacità di ridurre gli effetti nocivi causati dalle radiazioni.

In ogni caso, entrambe le varietà condividono i benefici che presentiamo in questo articolo.

Leggete anche: 5 piante medicinali che migliorano la circolazione sanguigna e la salute del cuore

A cosa serve?

Tonico adattogeno

La virtù più notevole della radice di ginseng è che agisce come tonico. Ciò significa che, prendendo questo rimedio, riusciamo a stimolare il nostro corpo in modi diversi, ma senza causare sovraeccitazione.

La sovraeccitazione è un’alterazione del sistema nervoso causata da bevande alla cola, alcoliche, con caffeina ecc. In questo modo, la conseguenza è un miglioramento delle nostre prestazioni, senza il rischio di soffrire di alti e bassi.

Questa virtù si ripercuote in modo molto positivo sul nostro corpo, in diversi modi:

  • È una delle migliori opzioni per far fronte a diverse situazioni di eccessivo affaticamento fisico o intellettuale. Ad esempio nel caso di studenti o atleti.
  • Grazie al fatto di essere un rimedio adattogeno, il ginseng è molto equilibrante. Ci aiuta quindi a regolare l’energia e prevenire stati di ansia o depressione lieve.
  • Ci aiuta a combattere lo stress.
  • Fornisce un rapido miglioramento nei casi di affaticamento, stanchezza, debolezza, convalescenza, anemia o carie.
Donna stanca che sbadiglia

Altre proprietà

La radice di ginseng ci offre anche altri benefici utili per alcuni disturbi della salute:

  • Ha proprietà antiossidanti che ritardano l’invecchiamento.
  • Calma il mal di testa.
  • Allevia alcuni sintomi della menopausa (in particolare il ginseng siberiano).
  • Equilibra la pressione sanguigna, sia in caso di ipertensione che di ipotensione.
  • Attiva l’irrigazione del cervello. In questo modo può migliorare i problemi di memoria, così come quelli di concentrazione e di apprendimento.
  • Rafforza il sistema immunitario e innalza le nostre difese, per combattere gli agenti patogeni.
  • Migliora la nostra salute cardiovascolare. Promuove una buona circolazione e riduce i livelli di colesterolo alto.
  • Regola i livelli di zucchero nel sangue, cosa che ci aiuta a prevenire la resistenza all’insulina.
  • Migliora la mancanza di attenzione nei bambini con ADHD.
  • Il ginseng asiatico può controllare la disfunzione erettile e migliorare la fertilità degli uomini.

Leggete anche: 7 alimenti che aiutano a mantenere sotto controllo la pressione sanguina

Come si prende?

radice di ginseng

  • Nelle erboristerie e in alcune farmacie possiamo trovare il ginseng in capsule o compresse. Possiamo anche comprare la radice al naturale, per preparare le nostre infusioni.
  • È molto importante prendere i rimedi a base di ginseng al mattino. Se lo facciamo la sera, potrebbero attivarci e rendere il nostro riposo difficile.
  • Non dovremmo assumere il ginseng per lunghi periodi senza fare pause. La cosa più appropriata è eseguire cure di una o due settimane in momenti specifici. Può essere durante una preparazione per uno sforzo fisico o in un momento di stress. Se dobbiamo continuare con il trattamento, riposiamo per due settimane e lo ripetiamo di nuovo.
  • Non dobbiamo prenderlo in dosi troppo elevate, perché potrebbe causarci nervosismo.
  • Come con quasi tutti i rimedi naturali, non deve essere consumato senza previa consultazione con il nostro medico se soffriamo di malattie o assumiamo farmaci.

Il ginseng non è consigliato per le donne incinte o nel periodo di allattamento, e nemmeno per i bambini.

Guarda anche