Come preparare bevande energetiche naturali

· 6 agosto 2014
La combinazione di ingredienti naturali ci assicura che stiamo assumendo una bevanda sana, che ci apporterà tante energie come quelle commerciali.

Le cosiddette bevande energetiche o “energy drink” vanno molto di moda. Sono bevande analcoliche la cui funzione è quella di combattere la stanchezza; presentano alcuni stimolanti come la caffeina o la taurina, oltre agli zuccheri. Ma fanno bene alla salute? In questo articolo desideriamo proporvi alcune alternative naturali prive di effetti secondari. 

Gli organi di competenza del settore alimentare sottolineano che non esiste nessuna legislazione rispetto a questo tipo di bevande. Non rispondono ai requisiti delle bevande rinfrescanti, né di quelle proteiche o di quelle light, e anche se agiscono come stimolanti, bisogna fare attenzione nel consumarle, in seguito agli effetti secondari che possono provocare se consumate in eccesso o se si soffre di qualche disturbo. Vediamolo più nel dettaglio.

Rischi per la salute delle bevande energetiche

bevande energetiche

  • Di recente, l’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) ha stilato una relazione nella quale si afferma che il consumo delle bevande energetiche non è pericoloso, ma solo se fatto in modo corretto.
  • Il rischio principale risiede in due sostanze: la taurina (che può danneggiare il nostro cervello) ed il d-glucuronolattone (che danneggia i reni). La relazione indica che i margini di rischio si presentano quando ne facciamo un uso giornaliero; l’ideale sarebbe non berne più di 125 ml al giorno, per i consumatori abituali. Tuttavia, bisogna sempre tenere in considerazione lo stato di salute di ogni persona.
  • Uno dei problemi principali delle bevande energetiche riguarda l’eccessivo contenuto di caffeina e il loro apporto calorico, di gran lunga superiore, per esempio, ai soft drink a base di cola. Consumare caffeina in modo regolare, può sovreccitare il sistema nervoso e provocare dolorosi mal di testa
  • Se beviamo molte bevande energetiche, possiamo col tempo soffrire di aritmie e problemi intestinali. 
  • A volte è possibile vedere nella composizione di queste bevande la presenza di elementi naturali. Gli esperti dicono che in realtà si tratta di potenti diuretici, e che dobbiamo fare attenzione.
  • La composizione a base di taurina, efedrina, guanina e arginina può rappresentare un grave pericolo per le persone che soffrono di problemi alle coronarie e di altre affezioni.
  • Gli studi ci dicono che se ne beviamo due o tre lattine al giorno, possiamo avvertire mal di testa, ansia, mancanza di concentrazione e sbalzi di umore. 

Preparate delle bevande energetiche naturali

Cocco e spirulina

cocco

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua di cocco
  • 1 capsula di spirulina in polvere (potete acquistare queste capsule in erboristeria, in farmacia e persino nei grandi supermercati. La quantità è quella indicata nella capsula stessa)

Preparazione

Versate l’acqua di cocco nella bottiglietta da cui berrete. Aggiungete anche la polvere della spirulina, per poi chiudere la bottiglia ed agitare.

Si tratta di una bevanda naturale molto energetica grazie al fatto che l’acqua di cocco è ricca di potassio, mentre la spirulina contiene magnesio, amminoacidi essenziali e vitamine del gruppo B (B1, B2 e B6).

Succo d’arancia e olio di lino

succo d'arancia

 Ingredienti:

  • Il succo di due arance
  • 2 cucchiai di olio di lino

Preparazione

Per prima cosa, ottenete il succo delle due arance. In seguito, unite il succo d’arancia con i due cucchiai di olio di lino in un frullatore, in modo da ottenere una miscela più omogenea. Se desiderate bere la bevanda fredda, mettetela in frigorifero per dieci minuti.

Questa bevanda dispone di un notevole apporto di magnesio, potassio e vitamine del gruppo C. D’altra parte, l’olio di lino possiede la capacità di ridurre la quantità di zucchero dell’arancia nel sangue, essendo, in questo modo, ideale per la nostra salute.

Banana e spinaci

frullato di spinaci

Ingredienti:

  • banana
  • 3 foglie di spinaci
  • 1 bicchiere di acqua fresca

Preparazione

Iniziate lavando bene gli spinaci e sbucciando la banana. Uniteli in un frullatore e versate un bicchiere di acqua fresca. Cercate di ottenere un frullato ben omogeneo. Se lo desiderate, potete aggiungere dei cubetti di ghiaccio e anche un cucchiaino di miele.

Grazie a questa bevanda, otterrete un eccellente apporto di potassio, fosforo e magnesio.

Zenzero e curcuma

zenzero

Ingredienti:

  • 1 rondella di zenzero fresco e sbucciato
  • 1 pizzico di curcuma in polvere
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 bicchiere di acqua fresca

Preparazione

Per prima cosa dovete lavare e tagliare lo zenzero. Dopodiché, fate bollire lo zenzero e la curcuma in una tazza d’acqua, in modo da ottenere un infuso degli stessi. Lasciate riposare 10 minuti e dopo filtrate il contenuto. Adesso aggiungete un cucchiaio di miele e mescolate bene. Se lo desiderate, aggiungete un bicchiere di acqua fresca e dei cubetti di ghiaccio per ottenere una bevanda rinfrescante.

Queste spezie sono energetiche e molto salutari; hanno un sapore caratteristico che migliorerà la vostra circolazione e vi darà energia in modo naturale. 

Guarda anche