Gli alimenti peggiori e le alternative più sane

· 30 aprile 2018
È sempre consigliabile optare per cibi naturali, piuttosto che prodotti in scatola, dato che in questo modo eviteremo additivi superflui

Se consumate alimenti come frutta, verdure, cereali integrali e proteine magre, probabilmente siete già a un buon punto nella curva nutrizionale. Tuttavia, esiste la possibilità che commettiate degli errori nella scelta del cibo senza saperlo. Oggi presentiamo gli alimenti peggiori e le loro alternative più sane.

Non tutti gli alimenti vengono prodotti allo stesso modo, neanche quelli sani e forse non assumete tutte le vitamine e i nutrienti che credete.

Di fatto, è possibile che inavvertitamente stiate caricando il vostro corpo con un eccesso di zucchero e sodio.

In questo articolo elenchiamo gli alimenti peggiori che potete mangiare e le loro alternative più sane affinché possiate colmare le lacune in merito ai vostri bisogni nutritivi.

Gli alimenti peggiori per l’organismo

Qualsiasi cibo in scatola

Barattolo di latta

Le verdure in scatola spesso sono sprovviste di fibre e altri nutrienti e sono ricche di sodio. Se consumate verdure in scatola con una certa frequenza, sarete soggetti a una diminuzione della qualità nutrizionale.

Verdure con amido

Il mais, i fagioli, le patate, la zucca e la dioscorea contengono meno vitamine, minerali e fibre rispetto ad altri tipi di vegetali.

Sono anche due o tre volte più calorici rispetto le verdure senza amido.

Volete saperne di più? Leggete: Cibo in scatola: è sicuro per la salute?

Fagioli bolliti in scatola

Barattolo di fagioli

Come i normali fagioli in scatola, quelli bolliti contengono 3 cucchiaini di zucchero a porzione e il 50% in più di sodio.

Bevande alla frutta industriali

Spesso vengono commercializzate come succhi di frutta puri, ma le etichette di questi prodotti dimostrano il contrario: sono ricche di zucchero, calorie vuote ed edulcoranti artificiali.

Alcune aziende evitano lo zucchero nelle bevande alla frutta mediante l’aggiunta di edulcoranti artificiali. Tuttavia, in questo modo può aumentare la nostra voglia di consumare alimenti grassi, zuccherati, salati e poco salutari.

Frutta in scatola o secca

Frutta in scatola

La frutta è naturalmente dolce, motivo per cui non dovrebbe avere nessun zucchero aggiunto, né alcun “elemento a base di zucchero per esaltarne il sapore” che si trovano spesso nelle etichette.

Pensateci, l’uva passa non è altro che uva essiccata, dunque un bicchiere di uva passa conterrà molte più calorie di una tazza di grappoli d’uva normali.

Pane bianco e pasta

Il grano raffinato, che include il pane bianco, la pasta, il riso e le gallette salate, non contiene la crusca e il seme del grano.

Presenta un indice glicemico più alto, e ciò significa che gli zuccheri possono essere assorbiti più rapidamente dal flusso sanguigno.

Cereali zuccherati

Cereali zuccherati

Una tazza di cereali può accumulare tanto zucchero quanto una tavoletta di cioccolato. Per sapere se un cereale ha un contenuto di zuccheri troppo alto, dovremmo controllare l’etichetta.

Dobbiamo evitare tutti i cereali che presentano più di 12 grammi di zucchero a porzione.

Carne rossa

Tra gli alimenti peggiori troviamo anche la carne rossa (che include carne bovina, suina e ovina) ha un alto contenuto di colesterolo e grassi saturi.

Mangiare carne rossa in eccesso è associato a diverse malattie croniche, incluse malattie del cuore e diabete di tipo 2 .

La carne rossa può aumentare il rischio di diverticolite, una condizione intestinale infiammatoria molto comune.

Carni processate

Vari tipi di carne

È sempre una buona idea limitare gli alimenti processati di qualsiasi tipo e le proteine non sono un’eccezione.

Le carni processate, come i salumi, le salsicce e quelle stagionate contengono grandi quantità di sodio, conservanti e grassi saturi.

Yogurt aromatizzati

Molti yogurt con gusti particolari contengono fino a 30 grammi di zucchero per ogni confezione da 170 grammi. Rientrano, dunque, tra gli alimenti peggiori.

Evitate gli yogurt da bere, dato che molti apportano più calorie dello zucchero e non saziano. In altre parole, se bevete dello yogurt per colazione, avrete di nuovo fame prima dell’ora di pranzo.

Grassi trans

Pizze e panini gli alimenti peggiori

I grassi trans si trovano sotto forma di oli parzialmente idrogenati negli alimenti fritti, in prodotti cotti al forno e in snack confezionati.

I grassi trans aumentano i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e riducono i livelli di colesterolo buono (HDL). Questo aumenta il rischio di soffrire di malattie cardiache e di problemi cerebrovascolari.

Alternative più sane

Verdure

Le migliori verdure sono le più scure e dal colore intesno, come gli spinaci, il cavolo, le rape e i broccoli.

Sono alcuni degli alimenti con una maggiore concentrazione di nutrienti su tutto il pianeta, ricchi di vitamine, minerali e fitochimici che proteggono le cellule e rafforzarno il sistema immunitario.

Cercate di consumare fra 1 ½ e 2 tazze di queste verdure ogni settimana.

Visitate questo articolo: Frutta e verdura per combattere la ritenzione idrica

Legumi

Legumi

I ceci, i fagioli neri e i fagioli borlotti sono un’alternativa salutare quando vengono preparati insieme a cereali integrali e verdure.

Sono molto ricchi in fibre e proteine vegetali; inoltre, il consumo di fagioli è stato associato a un minore rischio di malattie croniche e obesità.

Grassi monoinsaturi

L’avocado è ricco di grassi, ma questi ultimi fanno bene al cuore, dato che sono acidi grassi monoinsaturi.

L’avocado contiene più di una dozzina di nutrienti essenziali. È ricco di fibre, vitamina E, vitamine del gruppo B e potassio.

Frutta

Frutta

I pigmenti scuri dei mirtilli, dei lamponi, delle more e delle fragole apportano all’organismo polifenoli e antociani che ci offrono antiossidanti.

Anche le bacche sono ricche di vitamina C e povere di calorie. I mirtilli in particolare sono ricchi di antiossidanti e sono stati relazionati a un minore rischio di malattie cardiache e demenza.

Cereali integrali

A meno che soffriate di celiachia o intolleranza al glutine, dovreste mangiare cereali integrali tutti i giorni. Sono ricchi di fibre, proteine vegetali, vitamine, minerali e fitochimici.

Cereali

Cereali

L’avena è ricca di acidi grassi omega 3, acido folico, fibre e potassio, il che la rende un alimento salutare per il cuore, che riduce il colesterolo e brucia i grassi.

Evitate le confezioni in scatola che presentano un’alta dose di zuccheri aggiunti. Consumate avena semplice e addolcitela con frutta e miele.

Leggete anche: 5 segni che indicano che dovete eliminare il glutine dalla vostra dieta

Pesce e frutti di mare

I frutti di mare possono essere la migliore fonte di proteine animali. Ricchi di acidi omega 3, alleviano le infiammazioni, regolano la pressione arteriosa e riducono il rischio di soffrire di malattie come la sindrome dell’intestino irritabile.

Le persone che mangiano molto pesce e molti frutti di mare sono meno propense a soffrire di ansia e depressione.

Tofu

Tofu

Il tofu contiene 10 grammi di proteine a porzione, per questo motivo è una fonte eccellente di nutrienti, soprattutto per i vegetariani e i vegani.

Il consumo di quantità moderate di tofu offre ampi benefici all’organismo, inclusa la salute cardiaca.

Yogurt greco

Con il doppio di proteine dello yogurt normale, lo yogurt greco vi sazierà a lungo, oltre a essere un’ottima fonte di calcio.

Il migliore è lo yogurt greco povero di grassi, dato che apporta maggiori quantità di proteine e meno grassi a porzione.

Tenete a mente questi consigli la prossima volta che preparerete i vostri alimenti. Ricordate che gli alimenti che consumate influiscono sul vostro benessere.

Guarda anche