Gli alimenti peggiori da mangiare la sera

· 26 gennaio 2015
È indispensabile regolare il consumo di alimenti a seconda dell'ora. Si raccomanda di eliminare dalla cena quegli alimenti ricchi di proteine, poichè aumentano le energie ed impediscono di riposare. Anche il cioccolato impedisce di coinciliare il sonno.

In molte occasioni il non riuscire a conciliare il sonno è dovuto alla pesantezza causata dall’indigestione di alcuni alimenti che non permettono che il corpo effettui bene il processo di digestione e, pertanto, non viene garantito il riposo rigeneratore necessario per iniziare un nuovo giorno.

La dieta giornaliera è direttamente relazionata alla nostra salute; una buona alimentazione garantisce uno stabile benessere del corpo, per cui è necessario sapere cosa assumiamo e in quali quantità in modo da evitare danni irreparabili al nostro organismo. Gli alimenti nutrienti e necessari per il corretto funzionamento del corpo sono molti, ma è indispensabile saperne regolare il consumo in base alle ore del giorno, poiché per quanto sani o necessari per il nostro corpo, l’attività al nostro interno non è la stessa in qualsiasi momento. Bisogna sapere, quindi, cosa assumere e cosa no nelle diverse ore. 

Alimenti che devono essere evitati prima di andare a dormire

  • 1. La pasta, in qualsiasi sua forma, deve essere evitata durante le ore serali, poiché il suo contenuto si trasforma in grasso in seguito alla digestione, causando pesantezza e favorendo l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue, cosa che provoca insonnia e non permette il giusto riposo.
  • 2. Erroneamente si parla dei cereali come una cena leggera, ma quello che non si prende in considerazione è che i cereali industriali sono ricchi di zucchero e l’eccesso di questo prodotto di sera non permette di conciliare il sonno profondo. Se volete assumere cereali prima di andare a dormire, la cosa più raccomandabile da fare è scegliere quelli che contengono fibra e non presentano elevati livelli di zucchero. Potete mangiarli anche aggiungendo un po’ di frutta.

Fiocchi-avena

  • 3. Evitate i cibi molto conditi, con aglio o qualsiasi elemento piccante, poiché questi alimenti possono causare acidità di stomaco e reflusso, impedendo la buona digestione e non favorendo il corretto riposo.
  • 4. Il cioccolato, perché impedisce di conciliare il sonno in seguito alla presenza di nutrienti che riempiono di energia il corpo e migliorano lo stato d’animo, stimolando l’attività e riducendo l’esigenza di riposo.
  • 5. Il gelato assunto la sera si trasforma in grasso, favorendo l’aumento di peso e oltre a questo, a causa dell’elevata presenza di zucchero e latte, non permette una corretta digestione e genera l’attivazione del cervello impedendo di dormire.

gelato

  • 6. Gli alimenti con molto grasso, come i cibi fritti, incrementano l’instabilità del sonno. Questo si deve al fatto che sono difficili da digerire e provocano una fastidiosa sensazione di pesantezza.
  • 7. Per garantire un sonno profondo e ristoratore, necessario per rilassare il corpo e disporlo per le attività giornaliere, si consiglia di eliminare dalla cena alimenti ricchi di proteine, poiché questi ultimi aumentano l’energia e contrastano il riposo.
  • 8. Per nessuno è un segreto che la caffeina è una delle principali sostanze che impediscono di conciliare il sonno, non è un caso che molta gente ricorre ad essa per rimanere svegli e mantenere attivo il proprio cervello. Forse però non sapete che la caffeina resta in circolo nel corpo dalle 8 alle 10 ore riattivando i sensori di esercitazione ed attività dell’organismo.

Caffè

  • 9. Anche se l’alcol può aiutare a conciliare con più facilità il sonno, questo presenta un effetto negativo sul sonno, poiché altera il tempo dello stesso e lo interrompe.
  • 10. La carne rossa è carica di proteine e grassi che ne rendono difficile la digestione. Questa attività mantiene impegnato il corpo nel tentativo di digerire l’alimento in questione e se assunto la sera, può causare disturbi gastrici come spasmi, fitte e persino crampi che non permettono di conciliare il sonno profondo e ristoratore.

Si consiglia, quindi, di evitare gli alimenti anteriormente menzionati e di cenare almeno due ore prima di andare a dormire, assumendo comunque porzioni ridotte per facilitare la digestione. Di notte, infatti, il corpo non ha bisogno si alimenti in abbondanza perché deve riposare e non necessita di energia immagazzinata per svolgere attività.

Alla fine della giornata è importante garantire le ore di sonno necessarie; il tempo consigliato per riposare è di 8 ore, in modo che il corpo possa recuperare le energie e disfarsi delle tossine negative che non permettono il corretto funzionamento dell’organismo.

Guarda anche