Tartufi al cioccolato: ecco una ricetta facile

· 29 luglio 2018
Con il cioccolato succede qualcosa di simile a quello che succede con il pollo, anche se si tratta di due cose totalmente diverse: fungono da ingredienti base per molte ricette. In questa sede, vi mostreremo una ricetta per preparare degli squisiti tartufi al cioccolato.

Il momento preferito dei pasti, per la maggior parte delle persone, è quello del dolce. Per questo abbiamo pensato a un piatto speciale, da preparare dopo un pranzo abbondante o in occasione di una cena romantica. I tartufi al cioccolato sono il dolce perfetto per concludere un pasto. Non perdete tempo e preparateli anche voi!

Questo dolce proviene dal Belgio ed è solitamente composto da una base di cioccolato fondente, zucchero, tuorlo d’uovo e burro. Grazie al suo squisito sapore, queste ricetta si è diffusa tra le cucine di tutto il mondo e al giorno d’oggi è un dolce molto richiesto.

In effetti, esistono molte ricette che spiegano come preparare i tartufi al cioccolato, quindi le sue varianti esotiche non sono una sorpresa.

Dato che siamo sempre attenti ai gusti e alle leccornie culinarie più ricercate, non solo oggi sveliamo la ricetta tradizionale per preparare i tartufi al cioccolato, ma vi daremo anche un paio di varianti, nel caso vogliate “osare di più”.

Ricette per i tartufi al cioccolato

1. Tartufi al cioccolato: ricetta tradizionale

Tartufi al cioccolato fondente

Potrete preparare facilmente questo dolce e non avrete bisogno di molti ingredienti per riuscirci. I tartufi sono normalmente composti da un impasto compatto chiamato ganache, e viene arricchito da cioccolato, panna o burro. Potete prepararli a vostro modo e aggiungere i vostri ingredienti preferiti.

Vi consigliamo anche: Come preparare una torta all’arancia e al cioccolato

Ingredienti

  • 1 tavoletta di cioccolato in scaglie (200 g)
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di farina di mais (30 g)
  • 1/4 di bicchiere di latte (50 ml)
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia (15 ml)
  • 1/4 di tazza di zucchero (50 g)
  • 4 cucchiai di codine di cioccolato fondente (60 g)

Preparazione

  1. Per prima cosa, utilizzate solo il tuorlo d’uovo e versatelo in un contenitore; quindi, aggungete a uno a uno gli ingredienti, eccetto le cordine di cioccolato, fino a formare un impasto.
  2. Quindi, con la pasta ottenuta, fate dele palline in modo che i vostri tartufi prendano forma.
  3. Infine, fate rotolare ciascuna pallina sulle codine di cioccolato e mettete in freezer per 3 ore.
  4. Infine, estraete i tartufi dal congelatore e servite. Potete anche cospargere i tartufi con del latte condensato o con dello sciroppo di cioccolato.

2. Tartufi al cioccolato bianco

Sappiamo che il cioccolato bianco a volte può risultare un po’ nauseante rispetto a quello fondente. Tuttavia, stiamo per svelarvi il segreto che renderà i vostri tartufi dolci al punto giusto. Il limone è l’ingrediente speciale che toglierà un po’ di quel sapore stucchevole al vostro dolce. Andiamo a vedere come prepararlo.

Ingredienti

  • 2 tazze di cioccolato bianco sciolto (200 g)
  • 1/4 di bicchiere di panna luquida (50 ml)
  • Scorza grattuggiata di un limone
  • 3 cucchiai di cocco grattuggiato (45 g)
  • 2 cucchiai di mandorle tritate (30 g)

Preparazione

  1. Per iniziare, mettete il cioccolato bianco sciolto in una pentola e aggiungete quindi la panna. Mescolate energicamente per amalgamare gli ingredienti.
  2. Aggiungete quindi la scorza grattuggiata del limone e mescolate.
  3. Quindi, riscaldate il cioccolato e aspettate che bolla. Lasciate raffreddare prima di utilizzare il composto.
  4. Una volta raffreddato, mescolate bene e noterete che l’impasto inizia ad addensarsi. A questo punto, continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Fatto ciò, versate il composto in uno stampo rivestito di carta da forno e lasciate che il composto si solidifichi per ottenere la ganache. Questo processo impiegherà circa 15 minuti per essere completo.
  6. Trascorso il tempo indicato, estraete dallo stampo la ganache ottenuta e tagliatela a strisce e quindi a quadretti. In questo modo potrete realizzare i tartufi.
  7. Infine, spargete su ogni tartufo del cocco grattuggiato e delle mandorle. Mettete in frigo dalle 3 alle 4 ore e quindi servite.

3. Tartufi al cioccolato in versione light

Non tutti i dolci fanno ingrassare, toglietevi dalla testa questo pregiudizio. Se utilizzate gli ingredienti giusti, potrete preparare un dolce a basso contenuto calorico. In questo modo potrete gustarlo senza trascurare la linea e la salute. Provate questi tartufi al cioccolato in versione “leggera”.

Tartufi alle nocciole

Ingredienti

  • 2 tazze di cioccolato fondente in scaglie (200 g)
  • 1 tazza di formaggio spalmabile senza calorie (100 g)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1/4 di bicchiere di panna liquida (50 ml)

Preparazione

  1. In una pentola di medie dimensioni, mescolate il cioccolato fondente alla panna e mettetelo sul fuoco, a fiamma lenta. Aspettate l’ebollizione e, quindi, aspettate che si raffreddi.
  2. Fatto ciò, aggiungete il tuorlo e il formaggio spalmabile e mescolate energicamente per evitare che si formino i grumi.
  3. Quindi, mettete il composto in un contenitore rivestito da carta da forno e lasciate che si addensi.
  4. Infine, fate, con l’impasto ottenuto, delle palline e mettete in frigo per 3 ore. Servite e gustatevi i vostri tartufi senza rimpianti.
Guarda anche