Gli alimenti proibiti nella dieta keto o chetogenica

Avete mai sentito parlare della dieta "keto"? Ha dimostrato di essere un aiuto interessante nella perdita di peso, nell'aumento della massa muscolare e persino nel trattamento di alcune patologie.
Gli alimenti proibiti nella dieta keto o chetogenica

Ultimo aggiornamento: 08 febbraio, 2022

La dieta chetogenica è diventata popolare negli ultimi anni perché si è dimostrata efficace nel raggiungere alcuni obiettivi legati alla salute. Non è una dieta qualsiasi e ha delle regole da seguire. In questo articolo vi diremo quali sono gli alimenti proibiti nella dieta keto.

La dieta chetogenica prevede un elevato consumo di grassi sani, un’assunzione moderata di proteine e una restrizione dei carboidrati, soprattutto quelli che provengono da amidacei, zuccheri o farine raffinate. Lo scopo è il raggiungimento dello stato metabolico di chetosi.

Caratteristiche della dieta keto

L’obiettivo della dieta chetogenica è far sì che l’organismo, attraverso un elevato apporto di grassi, mimi i cambiamenti metabolici che si verificano durante il digiuno. Tutto questo, al fine di produrre chetoni o corpi chetonici. La maggior parte dei grassi dovrebbe provenire da fonti sane.

Lo stato di chetosi ha un effetto sulla velocità con cui il corpo consuma le riserve di grasso, motivo per cui è utile nella perdita di peso e nell’aumento di massa muscolare, purché vengano rispettati determinati parametri.

Esistono diversi tipi di dieta keto, a seconda di come viene suddivisa la percentuale di grassi, proteine e carboidrati. Alcune sono più severe di altre e consentono il consumo di una quantità ristretta di carboidrati.

Poiché si tratta di un piano di restrizione alimentare, è utile armarsi di bilancia e di un kit per il test dei chetoni urinario che permetta di misurare la progressione della chetosi.

Applicazione della dieta keto

La dieta chetogenica ha mostrato risultati promettenti in alcune forme di epilessia. Da allora, è stata studiata la sua influenza su altre malattie come:

Tuttavia, è considerata pericolosa in altri casi. Pertanto, è meglio informarsi bene prima di avviarla.

Questo tipo di dieta ha avuto successo anche nel trattamento dell’obeistà o del sovrappeso. Essendo molto restrittiva, dovrebbe essere utilizzata per brevi periodi di tempo e via via diventare più flessibile.

Dieta keto

Alimenti proibiti nella dieta chetogenica

La dieta keto prescrive il consumo di grassi e proteine sane. Pertanto, i cibi da escludere appartengono alla famiglia dei carboidrati.

In realtà sono consentite piccole porzioni di frutta o verdura a basso indice glicemico, come broccoli, cavolfiori, bietole, spinaci, lattuga, cetrioli, pomodori, more, mirtilli, fragole e limoni.

I seguenti sono, invece, gli alimenti vietati:

  • Cereali: di nessun tipo, nemmeno integrali. Sono cioè da eliminare riso, mais, orzo, avena, frumento, segale o miglio. Ciò include gli alimenti da forno trasformati o raffinati e pseudocereali come la chinoa.
  • Legumi: piselli, fagioli, ceci, soia, lenticchie o fagiolini.
  • Tuberi e ortaggi amidacei: questo tipo di alimento contiene solitamente un’elevata quantità di carboidrati. Pertanto, il consumo dovrebbe essere evitato durante la dieta chetogenica. Tra questi ci sono patate, patate dolci, manioca, carote e barbabietole,
  • Frutta: si possono consumare piccole quantità di frutta a basso indice glicemico. Tuttavia, mango, banane, uva, mele, pesche, pere, ananas e papaia dovrebbero essere eliminati dalla dieta.
  • Zuccheri raffinati: bevande a base di cola, bibite, dolcificanti artificiali, zucchero e miele.
  • Alcool: molti liquori sono ricchi di zuccheri pertanto vanno esclusi. Da evitare anche i vini dolci o le birre non a ridotto contenuto di carboidrati.
  • Cibi light: sono spesso pieni di additivi e, sebbene non contengano zucchero, possono avere un altro tipo di dolcificante dannoso.

Quando andare dal nutrizionista?

Ognuno di noi parte con diverse condizioni di salute, genetiche o di stile di vita. In questo senso, sarebbe ideale farsi seguire dal nutrizionista. In caso contrario spesso una dieta può essere pericolosa.

Secondo un articolo pubblicato sulla rivista Food and Nutrition Sciences, ad esempio, la dieta chetogenica è rischiosa se protratta a lungo. Ecco perché è importante avere un piano personalizzato.

All’inizio della dieta, possono manifestarsi reazioni di stanchezza, spossatezza e alterazioni del sonno. Con l’aumento dei chetoni nel corpo, è possibile avvertire nausea. Un altro sintomo comune è la comparsa di una reazione simil-influenzale, nota come influenza da chetosi o keto flu.

Cibi chetogenici.
La dieta chetogenica prevede il consumo di cibi ricchi di grassi sani.

I bambini possono seguire la dieta chetogenica?

È importante sempre chiedere al pediatra quando si desidera utilizzare questa dieta con un bambino per obiettivi specifici, come il trattamento delle crisi epilettiche. Secondo la ricerca i chetoni sembrano favorire il controllo delle convulsioni o delle crisi epilettiche a livello cerebrale.

Attualmente, è l’opzione di approccio non farmacologico più utilizzata.

La salute prima di tutto

Sebbene la dieta keto sia diventata popolare per la perdita di peso, è importante utilizzarla sempre con prudenza. Considerato l’elenco degli alimenti proibiti, è facile intuire che si tratta di una dieta altamente restrittiva.

Può essere pericolosa per alcune persone, specialmente se introdotta in modo repentino. Tuttavia, è uno strumento da considerare nel trattamento di alcune malattie o quando si ha necessità di perdere peso.

This might interest you...
Dieta chetogenica: come seguirla, benefici e svantaggi
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Dieta chetogenica: come seguirla, benefici e svantaggi

La dieta chetogenica è un regime alimentare molto in voga negli ultimi tempi. Ma di cosa si tratta realmente? Quali sono i pro e contro?