La dieta chetogenica fa cadere i capelli?

18 Settembre 2020
Probabilmente avrete già sentito dire che la dieta chetogenica, e più in generale le restrizioni caloriche, possono influire sulla caduta dei capelli. Nelle prossime righe vi diciamo cosa c'è di vero.

In molti, soprattutto tra chi non l’ha mai seguita, si chiedono se è vero che la dieta chetogenica fa cadere i capelli. Questo regime alimentare che prevede una limitazione dei carboidrati è diventato estremamente popolare, anche grazie ai suoi numerosi campi di applicazione.

In termini di dimagrimento, è indubbiamente una dieta efficace. Lo è altrettanto per tenere sotto controllo il diabete e persino per prevenire l’insorgenza di altre malattie metaboliche. Tuttavia, non tutti la seguono nel modo corretto.

Ultimamente sono sorti alcuni dubbi sul fatto che la limitazione dei carboidrati possa stimolare l’alopecia (nome tecnico per definire la caduta dei capelli). Nelle prossime righe chiariremo questo punto, affinché possiate valutare i pro e i contro della dieta chetogenica e decidere se adottarla o meno.

Le cause principali della caduta dei capelli

La caduta dei capelli è un fenomeno tipico nelle persone anziane, sebbene in alcuni casi possa avere inizio dopo l’adolescenza. Questo processo ha anche una componente genetica.

Secondo la ricerca pubblicata sul Journal of the American Academy of Dermatology, dopo una certa età è possibile perdere i capelli a causa della maggiore produzione di testosterone. Ciò è determinato dal DNA cellulare.

Sebbene i geni abbiano un’influenza sullo sviluppo dell’alopecia, è possibile rallentarne la progressione variando alcuni fattori ambientali, come la dieta. In tal senso, ad esempio, l’alopecia areata potrebbe essere ritardata con un adeguato apporto di vitamina D, come affermano alcuni recenti studi presenti nella letteratura scientifica.

Ragazzo con capelli in mano.
La caduta dei capelli negli uomini è legata a fattori genetici e all’azione ormonale del testosterone.

Leggete anche: Mancanza di vitamina D: i suoi effetti sul corpo

I livelli ormonali possono causare la perdita dei capelli

I bruschi cambiamenti ormonali entrano in gioco nello sviluppo dell’alopecia. L’impiego del testosterone come farmaco per aumentare l’anabolismo e l’energia potrebbe essere coinvolto nella perdita dei capelli.

Tale ormone è in grado di influenzare la crescita dei capelli, pertanto la sua somministrazione al di fuori dei cicli naturali consente di modificare le caratteristiche sessuali secondarie. Una di queste è proprio la distribuzione dei capelli, con la classica pelata negli uomini nella parte superiore e alle tempie.

È questo il motivo per cui ai culturisti che fanno uso di anabolizzanti spesso cadono capelli e peli. Il consumo di queste sostanze, tuttavia, non colpisce tutti allo stesso modo, poiché la componente genetica soggiacente è in grado di modificare la risposta del fisico.

Le diete favoriscono l’insorgenza dell’alopecia?

Come accennato, l’alopecia ha una forte componente genetica. Ciononostante, vi è il sospetto che alcuni cambiamenti nella dieta influenzino, nel bene e nel male, tale processo. A ogni modo, non esistono ancora studi conclusivi sull’uomo per confermarlo.

Sono stati condotte ricerche su cavie per verificare se la disbiosi intestinale e la carenza di vitamine del gruppo B possano mutare il decorso di questo disturbo.

Una ricerca pubblicata sulla rivista Cell Reports indica che la carenza di biotina provocherebbe cambiamenti a livello cutaneo degli animali e stimolerebbe la caduta dei peli. Sono tuttavia necessari studi sull’uomo per poter confermare tale associazione.

Può interessarvi anche: La vitamina B6: caratteristiche e benefici

La dieta chetogenica fa perdere i capelli?

Non esistono articoli scientifici né evidenze aggiornate in grado di correlare la dieta chetogenica, o un regime alimentare restrittivo, con un incremento della caduta dei capelli. In tal senso, possiamo tranquillamente affermare che se si segue la dieta chetogenica non si perdono i capelli.

Disponiamo di alcuni report clinici, ovvero segnalazioni da parte di medici o gruppi di professionisti su specifici problemi su cui manca una documentazione accurata. Per quanto riguarda la dieta chetogenica, è stato segnalato che può provocare minore densità capillare, sebbene un fatto individuale non sia sufficiente a stabilire una relazione generale.

La caduta dei capelli è legata a fattori emotivi come lo stress, a squilibri ormonali che portano a una maggiore produzione del testosterone oppure a fattori genetici. Al momento, dunque, le restrizioni caloriche  non sembrano avere un effetto significativo su tale processo.

Uomo con alopecia androgenetica.
L’alopecia androgenetica è legata all’azione del testosterone.

Ma quindi… la dieta chetogenica fa cadere i capelli?

Potremmo perdere più capelli durante la dieta chetogenica, ma non a causa della dieta stessa. La caduta dei capelli è più strettamente legata a fattori genetici che a fattori ambientali.

È probabile che la dieta, in qualche modo, possa influenzare tale processo, ma al momento non è stato scoperto in che modo. Alcuni esperti consigliano integratori vitaminici per prevenire questo problema, sebbene non vi siano evidenze solide su quali assumere.

Lo stress e i cambiamenti ormonali possono causare la caduta dei capelli. Anche i farmaci anabolizzanti possono favorire questo sintomo, oltre a modificare altri aspetti legati all’aspetto fisico e alla sessualità. La restrizione delle calorie o degli zuccheri non sembra invece incidere.

  • Adil A., Godwin M., The effectiveness of treatments for anderogenetic alopecia: a systematic review and meta analysis. J Am Acad Dermatol, 2017. 77 (1): 136-141.
  • Gerkowicz A., Chyl Surdacka K., Krasowska D., Chodorowska G., The role of vitamin D in non scarring alopecia. Int J Mol Sci, 2017.
  • Hayashi A., Mikami Y., Miyamoto K., Kamada N., et al., Intestinal dysbiosis and biotin deprivatin induce alopecia through overgrowth of lactobacillus murinus in mice. Cell Rep, 2017. 20 (7): 1513-1524.
  • Covarrubias Gutiérrez, P., M. Aburto Galván, and L. F. Sámano Orozco. “Dietas cetogénicas en el tratamiento del sobrepeso y la obesidad.” Nutrición Clínica y Dietética y Hospitalaria 33.2 (2013): 98-111.
  • Cortés, Andrea, Felipe Mardones, and Viviana Zemelman. “Caracterización de las causas de alopecia infantil.” Revista chilena de pediatría 86.4 (2015): 264-269.
  • Pérez-Guisado, Joaquín. “Las dietas cetogénicas: potenciales efectos saludables de la Dieta Cetogénica Mediterránea Española.” (2014).
  • Mardones, Felipe. “Productos capilares alternativos para alopecia: Mecanismos de acción y evidencia científica.” Revista chilena dermatológica 30 (2014): 51-58.