Il mio grande segreto: soffro d’ansia

30 maggio 2016
Si tratta di un disturbo che molte persone soffrono in silenzio, anche se danneggia la loro vita e i loro rapporti con gli altri. Comprendere chi soffre d'ansia, è il primo passo per aiutare queste persone a sconfiggerla.

Ci sono molte persone che soffrono d’ansia. Un problema che coinvolge gran parte della popolazione, causando grande malessere e rendendo difficile persino svolgere le più normali attività giornaliere. Tuttavia, questo stato a volte non si manifesta in una forma particolarmente visibile.

Leggete anche: Come distinguere stress, depressione e ansia

Le persone che soffrono di questo problema a volte si comportano in modo negativo con gli altri e le loro azioni possono risultare spesso incomprensibili. Per questo motivo, è importante imparare a capire cosa sta succedendo, anche se a volte nemmeno loro stessi ne sono coscienti.

L’ansioso vive un vero calvario

Pensiamo erroneamente che l’ansia sia simile allo stress, qualcosa di passeggero. Nulla di più lontano dalla realtà. La persona ansiosa può vivere in questo stato per un tempo più che sufficiente a generargli seri problemi di salute.

mano che afferra una persona che soffre d'ansia

Se avete sofferto di ansia in qualche occasione, saprete certamente che la persona ansiosa vive in un continuo stato d’angoscia. Questa angoscia è qualcosa che lo perseguita costantemente e, per quanto lo desideri, non riesce a liberarsene. Per questo motivo, molte persone che soffrono d’ansia sono particolarmente irritabili.

Sfortunatamente le persone ansiose sono sempre in attesa che capiti qualcosa di brutto, quindi, in qualsiasi momento, possono essere assalite da una terribile ansia.

Chi non ha mai sofferto di questo problema, difficilmente può mettersi nei panni dell’altra persona. L’ansia, inoltre, spesso viene classificata come “epidemia silenziosa”.

Scoprite come riempire la vostra casa di energie positive

Le persone che soffrono di questo problema vivono un autentico calvario perché nella maggior parte dei casi non sanno cosa sta succedendo loro e perché. Questo stato può essere il risultato di una cosa avvenuta molto tempo addietro oppure può dipendere da un accumulo di cose. In ogni caso, queste persone hanno bisogno dell’aiuto altrui.

Chi soffre d’ansia ha bisogno del vostro aiuto

Sofferenza donna che soffre d'ansia

Anche se ci sono malattie che non possiamo individuare a occhio nudo (ciò non riguarda solo l’ansia, ma anche la depressione), dobbiamo essere comprensivi e cercare di aiutare in qualche modo. Ma cosa possiamo fare? Anzi, c’è davvero qualcosa che possiamo fare?

Ovviamente sì. Per questo motivo, a seguire vi presentiamo alcuni consigli che vi permetteranno di aiutare le persone che soffrono d’ansia:

  • Siate compassionevoli: a volte l’unica cosa necessaria è essere presenti, far sapere all’altra persona che può contare su di noi se ce ne fosse bisogno.
  • Capite che non possono fuggire: per quanto lo si voglia, non si può fuggire dall’ansia. Chi ne soffre si trova intrappolato, incastrato ed è una cosa che dobbiamo tenere in considerazione.
  • Anche la cosa più semplice li satura: non è che si stressino o si blocchino con facilità, ma sono talmente colmi che qualsiasi cosa, per quanto semplice, li satura.
  • Non riescono a spiegare cosa gli succede, più che altro perché a volte l’ansia nasce senza nessun motivo apparente. Questo, però, non deve portarci a credere che quello che provano non sia reale, perché lo è.
  • Si preoccupano di cose “ridicole”, di cose che voi giudicate autentiche stupidaggini, ma che per loro non lo sono affatto.

Non vi perdete: Le persone buone ci danno la felicità, quelle cattive lezioni di vita

Quando la nostra mente è il nostro peggior nemico

È difficile mettersi nei panni delle persone ansiose, ma dobbiamo fare un grande sforzo per comprenderle e offrire loro il nostro aiuto. Non è facile e molto spesso non le capiremo.

donna soffre d'ansia con soffione che la trascina

Siete mai stati a contatto con una persona depressa? Esattamente come chi soffre d’ansia, essa mostra spesso un pessimo atteggiamento nei confronti degli altri, che di conseguenza si allontanano. In realtà, non vogliono ciò, ma stanno talmente male da esprimere il loro malessere in questo modo per nulla adeguato.

Quando nella nostra mente abbiamo un problema che non riusciamo a controllare, essa si rivolta contro di noi. L’ansia, come abbiamo già detto, è molto difficile da risolvere, come lo è comprenderne l’origine, perché spesso la vera causa risale a molto tempo fa.

Non potete andarvene senza leggere questi consigli per controllare l’ansia

Sia che abbiate sofferto d’ansia sia che ne abbia sofferto qualcuno vicino a voi, adesso sapete che è una condizione che si vive in religioso silenzio. La persona che ne soffre non capisce bene cosa le sta succedendo, ma ha bisogno di tutto il vostro aiuto e supporto per poter superare questo problema.

Guarda anche