I 10 vantaggi dell'essere estroversi (e come diventarlo)

Capacità di pensare mentre si dialoga, velocità di reazione e maggiore adattamento sono alcune delle caratteristiche degli estroversi. Come migliorare questo tratto?
I 10 vantaggi dell'essere estroversi (e come diventarlo)

Ultimo aggiornamento: 25 maggio, 2022

Le persone che si muovono senza problemi in una riunione e che ricavano energia dalle persone che hanno attorno a sé godono di alcuni vantaggi. Cosa c’è di buono nell’essere estroversi? Vorreste esserlo di più, ma non sapete da che parte cominciare?

Cosa significa essere estroversi?

Secondo la definizione corrente, è estroverso chi ama stare con gli altri e, quando è solo, si annoia o si sente triste.

Preferisce conversare con uno sconosciuto piuttosto che sedersi senza compagnia in un ristorante. In questo senso, estroversione è sinonimo di piacere ricavato dall’interazione sociale e di ricerca di momenti condivisi.

Un’altra caratteristica dell’essere estroversi è la capacità spiccata di pensare mentre si parla. In altre parole, questo tipo di persona verbalizza ciò che appare nella sua mente e non sempre ha bisogno di una riflessione interna, come accade con una persona introversa.

L’eterna domanda è: sono più felici gli estroversi o gli introversi? C’è chi invidia le persone che vivono circondate da amici e vanno di festa in festa. D’altra parte, i più timidi o chiusi si godono la vita a modo loro; sono selettivi nelle loro interazioni perché essere soli non è un problema per loro.

Studi in campo psicologico tengono conto anche delle risposte che entrambi i tipi di personalità hanno di fronte alla malattia, come l’ansia. Il che dimostra che, nelle questioni di salute, prestare attenzione al carattere del paziente permette di consigliare trattamenti migliori.

I vantaggi dell’essere estroversi

Essere estroversi presenta indubbi vantaggi, se consideriamo la vita sociale e le relazioni. Ma anche dal punto di vista dell’espressione dei sentimenti e della creatività.

Abbiamo individuato 10 principali benefici.

1. Il piacere di stare con gli altri

Un estroverso di solito non si stanca di partecipare a riunioni, eventi, feste o cene. È sempre pronto a uscire, soprattutto dove c’è folla.

Tre amici che si divertono.

Questo tratto è positivo per lo stato mentale ed emotivo, poiché li aiuta a rimanere occupati e a sentirsi al sicuro in compagnia.

2. La capacità di fare amicizia ovunque

Essere estroversi significa avere un carattere aperto e la capacità di allacciare nuove amicizie ovunque. Ogni volta che incontrano qualcuno, si sforzano di renderlo un amico.

3. Un sistema immunitario più forte

Trarre energia dalla compagnia degli altri si riflette in modo positivo anche sul corpo.

Essere estroversi rafforza il sistema immunitario.

Essere felici aiuta a migliorare le difese immunitarie. Tanto che la ricerca consiglia di circondarsi di persone allegre e di stimolare buon umore e risate per ammalarsi meno.

4. Esprimono di più la felicità

Questo non vuol dire che gli introversi non siano felici. Tuttavia, gli estroversi esprimono di più la loro felicità, indipendentemente da dove si trovino.

Per questo, li vedrete spesso con il sorriso sulle labbra a fare “l’anima della festa”.

5. Più capacità di entrare in contatto con persone diverse

Questa caratteristica viene presa in considerazione, ad esempio, in quei lavori dove è necessario il contatto con persone di ogni tipo.

Che si tratti di parlare con un capo, un dipendente o un cliente, un estroverso non avrà problemi ad adattare la conversazione e parlare senza impaccio.

Essere estroversi: facilità nella conversazione.

Inoltre, l’estroverso ha maggiore facilità quando si tratta di fare una presentazione o tenere una conferenza davanti a centinaia di persone, a organizzare un pranzo per potenziali investitori o a viaggiare dall’altra parte del mondo per un incontro importante.

6. Maggiore predisposizione a correre dei rischi

Si pensa che il cervello degli estroversi sia più sensibile alla dopamina, un ormone responsabile del controllo dei meccanismi di ricompensa.

Questo può essere vantaggioso dal punto di vista lavorativo o scolastico, ma anche personale. La dopamina li aiuta a restare motivati e raggiungere i loro obiettivi.

7. Creatività

Questo non vuol dire che gli introversi non siano creativi. Tuttavia, gli estroversi sono intraprendenti; si adattano facilmente alle avversità e trovano soluzioni pratiche e innovative.

Essere estroversi favorisce la creatività.

Questa caratteristica può essere ideale per i lavori in cui la creatività è essenziale.

8. Hanno il dono della parola

Un altro vantaggio dell’essere estroversi è il forte potere di convincere gli altri. La loro capacità di esprimere con proprietà concetti e opinioni è tale da renderli ottimi oratori, capaci di farti cambiare idea in pochi minuti.

Non hanno difficoltà a esporre le idee e a farle risaltare su quelle degli altri: hanno una parlantina che affascina.

9. Più opportunità di crescere

Soprattutto al lavoro, sono ammalianti e circondati da persone. Pertanto, è più facile per loro aprire la porte a nuove possibilità e ottenere ciò che vogliono.

Essere estroversi aumenta le opportunità di crescere.

Questo, naturalmente, riguarda anche la sfera personale.

Potrebbe interessarvi anche: State con chi vi aiuta a crescere

10. Pensiero più veloce

Abbiamo detto che gli estroversi parlano mentre pensano (o viceversa). Spesso, nelle diverse situazioni, riescono a prendere una decisione senza esitare.

Di fronte a una esperienza nuova o un evento imprevisto, gli stimoli raggiungono in modo rapido la mente degli estroversi, che sono in grado di elaborare tutto in pochi minuti. Per questo motivo, di solito sono bravi a risolvere i problemi, ad agire in caso di emergenza o a pianificare.

Consigli per essere più estroversi

È vero che con questo tratto della personalità si nasce, ma si può migliorare o raggiungere attraverso alcuni cambiamenti nelle abitudini:

  • Parlare con le persone che incontriamo ogni giorno (il barista, l’addetto alle pulizie, ecc.).
  • Stabilire un contatto visivo con gli altri per incoraggiarli ad avvicinarsi a noi.
  • Partecipare agli incontri sociali o alle riunioni cercando di essere amichevoli.
  • Fare domande aperte, perché stimola l’altro a parlare di più.
  • Fare complimenti agli altri, ad esempio sull’abito che indossano o altro.

Ricordate, però, che se nel ruolo dell’estroverso provate ansia o angoscia, forse questo stile di vita non fa per voi. Nessun problema!

Potrebbe interessarti ...
La personalità cambia con il tempo?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
La personalità cambia con il tempo?

La personalità è un costrutto psicologico che ha attirato l'attenzione di numerosi ricercatori nel corso della storia della psicologia.



  • Valderrama Hernández, Roberto; Campos Azuara, Alejandro; Vera Ramírez, Julieta; Castelán Rojas, Gladys Patricia. Comparación entre introvertidos y extrovertidos en el nivel de ansiedad al escuchar música relajante Enseñanza e Investigación en Psicología, vol. 14, núm. 1, enero-junio, 2009, pp. 61-76. Consejo Nacional para la Enseñanza en Investigación.
  • Ripoll, RM y Casado, IQ (2010). Risa y terapias positivas: enfoque moderno y aplicaciones prácticas en medicina. Revista de Psiquiatría y Salud Mental, 3 (1), 27–34. https://doi.org/10.1016/s1888-9891(10)70006-9