I migliori alimenti per calmare l’ansia

Se il vostro stato d'ansia non vi porta a soffrire di attacchi di panico, il caffè può esservi d'aiuto, poiché la caffeina, assunta in piccole dosi, può ridurre lo stress e migliorare lo stato d'animo.

Per curare l’ansia senza ricorrere all’uso di farmaci bisogna fare alcuni cambiamenti per quanto riguarda lo stile di vita, alimentazione compresa. Ci sono alimenti che aiutano a contrastare l’ansia e altri che, invece, contribuiscono a farla crescere; di conseguenza, una corretta scelta degli alimenti che mangiate può ridurre drasticamente il livello di ansia di cui soffrite e, quindi, migliorare il vostro stato d’animo. In questo articolo vi indicheremo alcuni dei migliori alimenti per calmare l’ansia.

Gli alimenti che bisogna evitare

Come vi abbiamo anticipato, è vero che ci sono alimenti che aiutano a calmare l’ansia, l’importante, però, è assicurarsi di non consumare quelli che, invece, la fanno aumentare, ad esempio i cibi fritti, i carboidrati ad alto indice glicemico, gli zuccheri raffinati e le bevande alcoliche.

Bisogna anche tenere contro del tipo di ansia di cui soffrite. Se avete attacchi di panico, possibilmente dovreste evitare il caffè, perché questa bevanda aumenta la frequenza cardiaca e può, quindi, scatenare un attacco di panico. Se, invece, il vostro è un disturbo di ansia generalizzato, il caffè può avere degli effetti davvero benefici. Molti ritengono che la caffeina (ovviamente in piccole quantità) sia in grado di ridurre lo stress e migliorare lo stato d’animo.

Sette alimenti per curare l’ansia

I cereali integrali

Le persone che tollerano il glutine possono trarre beneficio dagli alimenti a base di cereali integrali, come la pasta di semola di grano duro e il pane. Gli studi hanno dimostrato che i veri cereali integrali (non gli “alimenti integrali”, che contengono ingredienti trasformati) fanno molto bene alle persone che soffrono di ansia:

  • I cereali integrali sono ricchi di magnesio e la carenza di questo minerale può portare a soffrire di ansia.
  • I cereali integrali contengono triptofano che si trasforma in serotonina, un neurotrasmettitore in grado di tranquillizzare.
  • I cereali integrali generano energia sana e allo stesso tempo riducono il senso di fame, due aspetti importanti per calmare l’ansia.

Gli alimenti a base di cereali integrali possono avere un potente effetto sull’ansia e contengono molti dei nutrienti che non rientrano nelle diete odierne.

Le alghe

Alghe

Le alghe hanno molti dei benefici dei cereali integrali. Sono ricche di nutrienti, sembra che abbiano anche un alto contenuto di magnesio e che contengano una grande quantità di triptofano. Le alghe sono un’ottima alternativa ai cereali integrali per quelle persone che sono intolleranti al glutine.

I mirtilli

I mirtilli non sono solamente un frutto delizioso, infatti molte persone li considerano un “super alimento“. Sono ricchi di vitamine e fitonutrienti (nutrienti vegetali), con un’alta percentuale di antiossidanti che sono di grande aiuto per alleviare lo stress. Molti esperti ritengono che anche le pesche rientrino in questa categoria perché contengono dei nutrienti che sembrano avere un effetto calmante.

Le bacche di Acai

Negli ultimi anni le bacche di Acai hanno raggiunto una certa popolarità, fino ad entrare a far parte del gruppo dei “super alimenti”. Forse le bacche di Acai non sono il frutto che fa perdere peso come pensano molte persone, ma sono ricchissime di fitonutrienti, come i mirtilli, e le quantità di antiossidanti che possiedono sono molto elevate.

Le mandorle

Mandorle

Le mandorle sono un alimento sottovalutato. Contengono zinco, un nutriente fondamentale per mantenere uno stato d’animo equilibrato, oltre al ferro e ai grassi cosiddetti sani. I grassi sani hanno un ruolo importante in una dieta sana, mentre la carenza di ferro è responsabile dell’affaticamento del cervello, cosa che porta all’ansia e alla mancanza di energia.

Il cioccolato

Anche il cioccolato fondente puro, senza latte o zuccheri aggiunti, è un ottimo alimento per chi soffre di ansia o stress. Il cioccolato, infatti, riduce il cortisolo, l’ormone dello stress che provoca i sintomi dell’ansia. Contiene anche elementi che migliorano lo stato d’animo.

La radice di maca

Maca

Le radici di maca non si trovano facilmente nei supermercati, piuttosto nelle erboristerie o in un gran numero di negozi di prodotti naturali. Solitamente, queste radici vengono vendute in polvere, da aggiungere a diverse bevande o pietanze. Si pensa che questa radice contenga più fitonutrienti di qualsiasi tipo di frutto o verdura, come il magnesio e il ferro, due sostanze importanti per tenere sotto controllo l’ansia. Spesso, si ricorre alle radici di maca per avere maggior resistenza ed energia.

Altri alimenti per combattere l’ansia e lo stress

Un’alimentazione sana è uno dei modi più efficaci per controllare l’ansia e lo stress. Di fatto, aggiungere più acqua alla vostra dieta è una delle scelte migliori che possiate fare. Molti studi hanno dimostrato che la disidratazione è un problema che riguarda almeno il 25% delle persone che soffrono di stress cronico e che è una delle cause scatenanti dell’ansia.

Per quanto riguarda l’alimentazione, qualsiasi alimento che contenga magnesio, vitamina B12 (e altre vitamine del gruppo B), zinco e antiossidanti può essere di grande aiuto in caso di stress. Esistono anche integratori a base di erbe naturali, come la kava o la passiflora, che possono essere dei validi alleati contro l’ansia.

Tenere l’ansia sotto controllo grazie all’alimentazione

Tutti gli alimenti di cui abbiamo parlato in questo articolo fanno molto bene in caso di ansia. Forniscono la giusta quantità di vitamine e nutrienti per rilassare la mente e il corpo e, al tempo stesso, aumentano l’energia e stabilizzano il vostro stato d’animo. Combinate questi alimenti con una dieta salutare e priva di cibi fritti o ingredienti che fanno male alla vostra salute, in questo modo noterete una considerevole differenza per quanto riguarda i vostri livelli di ansia.

Oltre a questi consigli alimentari, è importante sapere qual è il motivo della vostra ansia, quindi è necessario per voi intraprendere un percorso di autoriflessione oppure rivolgervi ad uno specialista per avere maggiori risultati, soprattutto se il vostro disturbo d’ansia è tale da ostacolare le vostre attività quotidiane o rallentare e limitare il vostro ritmo di vita.

Categorie: CuriositàRimedi naturali Tags:
Guarda anche