Sonniferi naturali: le 8 piante migliori

30 gennaio 2018
In questo articolo vi presentiamo 7 alternative naturali per rilassare il corpo e conciliare il sonno

L’insonnia è uno dei problemi più comuni del XXI secolo. Ciò è dovuto allo stress e alle tensioni di tutti i giorni. Non c’è da stupirsi che gli ansiolitici siano tra i farmaci più venduti. Se non volete diventare dipendenti da queste pillole, vi consigliamo di scoprire in questo articolo i migliori sonniferi naturali.

Sonniferi naturali per combattere l’insonnia

Prima di tutto dovete sapere che non si tratta di una cura magica o miracolosa che vi farà dormire per tutta la notte da un giorno all’altro. I sonniferi naturali ci tranquillizzano e rilassare il nostro organismo aiutandoci a conciliare il sonno.

Per questo motivo, si consiglia di assumerli dopo il tramonto e quando si è già a casa (per evitare di addormentarsi al lavoro o durante un incontro con gli amici). A differenza degli ansiolitici e delle pillole per dormire, le piante che presentiamo non presentano quasi nessuna controindicazione e possono essere consumate senza prescrizione medica.

1. Camomilla

Camomilla

Si può dire che è uno dei sonniferi naturali più noti e utilizzati in tutto il mondo. Le sue proprietà sono davvero sorprendenti. Bisogna solo preparare un infuso e berlo tutte le sere prima di andare a letto. Un’altra opzione è far macerare i fiori e assumerli ogni giorno.

Ingredienti:

  • 100 grammi di fiori di camomilla secchi (½ tazza)
  • 1 bottiglia di vino bianco secco (750 ml)

Preparazione:

  • Mettete i fiori della pianta in un vaso di vetro di grandi dimensioni.
  • Versate il vino fino al bordo del contenitore e coprite bene.
  • Lasciate macerare per 15 giorni in un luogo buio.
  • Una volta trascorso questo tempo, filtrate e conservate coperto in una credenza.
  • Ogni sera prima di andare a dormire bevetene 2 cucchiai.

Leggete anche: Bevanda alla camomilla e cannella per regolare gli zuccheri nel sangue

2. Passiflora

La passiflora è una pianta molto delicata, ma in grado di rilassarci e aiutarci a conciliare il sonno. È consigliabile quando si è molto ansiosi, stanchi o sommersi di lavoro. Il modo migliore per godere dei benefici della passiflora è preparare un infuso da bere ogni sera.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di passiflora (2 grammi)
  • 1 tazza di acqua (250 grammi)

Preparazione:

  • Fate bollire l’acqua e la passiflora per 5 minuti.
  • Togliete dal fuoco e lasciate riposare per 5 minuti.
  • Filtrate e consumate a temperatura più calda possibile.
  • Si può dolcificare con miele o stevia.

3. Luppolo

Luppolo

Se soffrite di insonnia lieve o se non riuscite a dormire a causa di una particolare situazione (ad esempio prima di un esame, durante le vacanze o prima del vostro matrimonio), vi consigliamo di provare i fiori del luppolo.

Si tratta di un’erba medicinale dalle numerose proprietà. Si può mettere una manciata di fiori in un piccolo sacchetto di stoffa e tenerlo sotto il cuscino. È possibile anche assumerli tramite infusione, che è molto facile da preparare.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di passiflora (3 grammi)
  • 1 tazza di acqua (250 grammi)

Preparazione:

  • Mettete in una pentola la passiflora e l’acqua.
  • Riscaldate fino a far bollire e lasciate cuocere per 10 minuti.
  • Togliete dal fuoco e lasciate riposare per 5 minuti prima di filtrare.
  • Bevete l’infuso quando è caldo e dolcificate con miele.

4. Kava

Si tratta di uno dei sonniferi naturali indicati per evitare le notti in bianco grazie alle sue leggere proprietà sedative. Molte persone scelgono la kava, o kava-kava, perché induce un sonno profondo rigenerante. Come se non bastasse, questa pianta allevia anche la tensione muscolare. È ideale dopo una giornata stancante.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di Kava (3 grammi)
  • 1 tazza di acqua (250 grammi)

Preparazione:

  • Fate bollire l’acqua.
  • Mettete l’erba in una tazza e versateci poi l’acqua.
  • Lasciate riposare per circa 5 minuti e poi filtrate.
  • Bevete immediatamente.

5. Lavanda

Lavanda

Grazie al suo aroma, rilassa il sistema nervoso e riduce le contratture. Oltre a utilizzare l’olio essenziale di lavanda per fare degli auto-massaggi alle tempie, possiamo usarne i fiori per un bagno rilassante. Un’altra alternativa è riporre un piccolo mazzo di lavanda vicino al letto (sotto al cuscino o sul comodino).

6. Papavero della California

Forse non è tra i sonniferi naturali più famosi, ma è molto efficace. Aiuta a rilassare il corpo e a ridurre le contratture prima di andare a letto. Se non riuscite a trovare la pianta del papavero della California, potete acquistarne la tintura o l’olio essenziale.

Con essi avrete a vostra disposizione diverse opzioni: metterne alcune gocce sul cuscino, applicarli sulle mani per poi spalmarli in tutto il corpo tramite massaggio o versarli nell’acqua della vasca da bagno.

Vi consigliamo di leggere anche: Come coltivare la stevia in casa per sfruttarne le proprietà medicinali

7. Melissa

Melissa

La melissa e una pianta estremamente efficace per dormire meglio. Ha un aroma agli agrumi piuttosto forte e per questo viene scelta per i giardini. Calma i nervi e riduce l’insonnia. Potete trovare la melissa in diverse preparazioni: erbe, capsule, estratto o olio.

8. Valeriana

In questo elenco di sonniferi naturali non poteva mancare una delle piante per eccellenza per conciliare il sonno e rilassarsi. La valeriana è una buona alternativa naturale per chi ha assunto per molto tempo pillole per dormire. Dovete berne una tazza prima di andare a letto.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio valeriana (4 grammi)
  • 1 tazza di acqua (250 grammi)

Preparazione:

  • Versate l’acqua bollente in una tazza.
  • Aggiungete la valeriana e lasciate cucocere per 5 minuti.
  • Filtrate, zuccherate e bevete a temperatura più calda possibile.

Immagini per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche