5 rimedi naturali contro il dolore delle contratture

Oltre ai rimedi ad uso topico, dobbiamo cercare di fare un po' di esercizio fisico per favorire la guarigione, anche se probabilmente le contratture non ci consentiranno di muoverci molto.

Gli sforzi fisici eccessivi e lo stress sono le due cause principali delle fastidiose contratture che interrompono bruscamente le nostre giornate.

Questa condizione si verifica in seguito ad una lesione che impedisce al flusso sanguigno di raggiungere le cellule muscolari, provocando così un accumulo di tossine.


Di conseguenza, le terminazioni nervose reagiscono ed inviano segnali al cervello che si traducono in una fastidiosa sensazione di dolore e di infiammazione.

Nella zona interessata in genere si nota un rigonfiamento che risulta più sensibile quando si cerca di fare un movimento o di massaggiare il muscolo.

Il trattamento per alleviare il dolore delle contratture prevede la somministrazione di farmaci analgesici ed antinfiammatori che vanno assunti solo sotto la supervisione del medico.

Tuttavia, esistono diversi rimedi naturali che possono aiutare ad accelerare la guarigione senza correre il rischio di incappare in effetti collaterali.

A seguire vogliamo condividere con voi 5 dei migliori rimedi per le contratture perché possiate ricorrervi quando avvertite dolore o infiammazione.

Prendete nota!

1. Aromaterapia per alleviare i sintomi delle contratture

Aromaterapia contratture

Gli aromi rilasciati da alcune piante e spezie hanno un effetto calmante che riduce lo stress e la tensione muscolare.

Provate una terapia con oli essenziali come:

  • La canfora
  • Il rosmarino
  • Il timo
  • La lavanda
  • La calendula
  • L’eucalipto

Non dimenticate di leggere anche: Frullato di melone, uva e spinaci in caso di stanchezza muscolare

2. Bagno terapeutico

I bagni con i sali di Epsom e oli rilassanti servono ad alleviare le contratture, diminuire l’infiammazione e calmare la sensazione di dolore.

Ingredienti

  • 2 litri di acqua calda
  • 1 tazze di sali di Epsom (250 gr)
  • 5 gocce di olio essenziale di maggiorana
  • 5 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda

Come prepararlo?

  • Riscaldate i due litri di acqua e aggiungetevi i sali di Epsom e gli oli essenziali.
  • Mettete il tutto nella vasca e aggiungete acqua fredda per regolare la temperatura.
  • Fate un bagno rilassante per 10 o 15 minuti.
  • Ripetete il trattamento se necessario.

3. Unguento di arnica

Unguento-arnica contratture

L’arnica è una pianta dalle grandi proprietà antinfiammatorie che consente di trattare i dolori muscolari e articolari.

Viene usata nella medicina omeopatica da centinaia di anni e ancora oggi viene impiegata come calmante naturale ad uso topico.

Ingredienti

  • 2 tazze di olio di cocco (480 gr)
  • 1 mangiata di fiori secchi di arnica
  • 4 cucchiai di peperoncino di Cayenna in polvere (40 gr)
  • ½ tazza di granuli di cera d’api (100 gr)
  • ½ cucchiaino di olio essenziale di rosmarino (facoltativo) (2 gr)

Come si prepara?

  • Mettete i fiori di arnica in un recipiente con l’olio di cocco e lasciateli macerare da 12 a 24 ore perché rilascino le loro proprietà.
  • Trascorso il tempo di macerazione, tritate per bene i fiori di arnica.
  • Mettete l’arnica con l’olio di cocco in una casseruola e riscaldate a fuoco lento.
  • Aggiungete il peperoncino di Cayenna e mescolate bene per amalgamare il tutto.
  • Lasciate macerare per 12 ore e mescolate costantemente.
  • Passate le 12 ore, versate il composto in un flacone.
  • Usate un colino per filtrate i fiori dell’unguento.
  • Fatelo di nuovo riscaldare a fuoco lento, aggiungetevi la cera d’api e mescolate per ottenere un prodotto omogeneo.
  • Una volta pronto, togliete dal fuoco e aggiungete gli oli essenziali.
  • Lasciate raffreddare l’unguento e cominciate ad applicarlo localmente.
  • Sfregatelo sui muscoli stanchi ed indolenziti.
  • Evitate l’uso sul viso perché potrebbe provocare irritazioni.

4. Trattamento all’argilla e rosmarino

La combinazione di argilla e rosmarino consente di ottenere un trattamento antinfiammatorio per curare le contratture muscolari.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di rosmarino (10 gr)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 3 cucchiai di argilla verde (30 gr)
  • 1 cucchiaio di pomata calda (5 gr)

Come si prepara?

  • Fate bollire l’acqua, aggiungetevi il rosmarino e lasciate in infusione per 10 minuti.
  • Una volta pronto l’infuso, aggiungete l’argilla e mescolate in modo da ottenere un composto cremoso.
  • Applicate il prodotto sulle zone in cui avvertite dolore e lasciate agire per 20 minuti,.
  • Trascorso il tempo di posa, risciacquate con acqua tiepida e applicate una pomata calda.
  • Ripetete il trattamento una volta al giorno.

Volete saperne di più? Leggete anche: Preparare in casa alcol di rosmarino per combattere la cellulite

5. Attività fisica

Attività-fisica contratture

Molti potrebbero pensare che il riposo sia la soluzione migliore per ridurre i sintomi delle contratture. Tuttavia, è dimostrato che l’attività fisica è una delle migliori terapie per accelerare la guarigione.

Lo stretching e l’attività fisica stimolano la circolazione e contribuiscono ad eliminare l’eccesso di tossine che si accumulano nell’organismo.

Gli esercizi consigliati sono:

  • Lo yoga
  • Il taichì
  • Il pilates
  • Il nuoto

Tenendo conto di tutti questi consigli, potrete liberarvi facilmente delle contratture che impediscono il corretto flusso sanguigno fino ai muscoli.

Se, però, dopo qualche giorno non doveste notare miglioramenti, allora consultate il vostro medico perché vi prescriva una terapia adeguata.