I peggiori alimenti che potete mangiare

5 ottobre 2014
Limitate il consumo di cibi già preparati, salumi e bevande zuccherate poiché, oltre ad essere ricchi di calorie, potrebbero risultare pericolosi per la vostra salute.

Come sappiamo, l’alimentazione è molto importante per la nostra salute. Per questo motivo, mangiare alcuni tipi di prodotti ci aiuta a sentirci bene e a evitare alcune malattie. Al contrario, consumare altri alimenti (soprattutto se in quantità eccessive) potrebbe causare seri problemi nel nostro organismo. È per questo motivo che a seguire vi presentiamo alcuni dei peggiori alimenti che potete mangiare.

Salumi

I salumi (come il prosciutto crudo, le salsicce, il salame o la mortadella) sono prodotti molto dannosi per la nostra salute. Questo è dovuto al loro alto livello di grassi saturi, visto che in media questi rappresentano il 10% dei grassi per ogni 100 grammi di salumi. Questa percentuale è molto al di sopra degli standard raccomandati, visto che si consiglia di consumare alimenti in cui i grassi saturi non superino il 2% per ogni 100 grammi di prodotto.

Alcune delle malattie più comuni causate dal consumo di salumi sono l’obesità, l’ipertensione e le malattie cardiovascolari come infarti o ictus. Per questo non bisogna abusare di questi alimenti e consumarli con moderazione: vale a dire che potete mangiarli, ma solo in piccole quantità e ogni tanto.

Patatine fritte

patatine fritte

Le patatine fritte sono un altro degli alimenti molto dannosi per la nostra salute. Anche se hanno un sapore gradevole, la verità è che il loro consumo può causare seri danni, dal momento che contengono alte quantità di grassi saturi, grassi trans e colesterolo. Ecco alcune cifre: le patatine fritte apportano in media 500 calore ogni 100 grammi, e anche 36 grammi di grasso. Come se non bastasse, anche la quantità di sodio in esse contenuta è molto alta, e questo può causare ritenzione idrica.

Gelato

Anche se il sapore e la consistenza del gelato lo rendono uno degli alimenti preferiti da tutti, il gelato è un prodotto che non bisognerebbe consumare in quantità eccessive. Di solito, infatti, contiene un’alta quantità di grassi (sia saturi che trans), così come di colesterolo e zuccheri. Per questo il suo consumo può influire sullo sviluppo di malattie come l’obesità o il diabete. Ciò nonostante, oggi giorno esistono alcuni tipi di gelato poveri di grassi e di zuccheri, che rappresentano un’opzione più salutare.

Succhi e bibite zuccherate e gassate

bibite gassate

In generale, le bibite zuccherate sono molto pericolose per la salute, soprattutto nel caso dei bambini. Questo tipo di bibite infatti di solito contiene una quantità di zuccheri molto elevata, il che naturalmente ha delle serie conseguenze sul nostro organismo. Lo zucchero può provocare principalmente problemi di obesità e sovrappeso o, nei casi più gravi, scatenare malattie come il diabete.

Hamburger

Gli hamburger appartengono alla categoria degli alimenti dannosi per la salute, soprattutto quelli prodotti a livello industriale e venduti nei supermercati. Ciò è dovuto al loro alto contenuto di grassi saturi e di sale. Come vi abbiamo già indicato, questi elementi possono provocare danni cardiovascolari, sovrappeso e obesità. Per evitare questi problemi l’opzione migliore è preparare degli hamburger fatti in casa e bassi in grassi.

Pizze surgelate

Così come gli hamburger e altri cibi pronti, anche le pizze surgelate sono di solito ricche di grassi saturi e trans, di sodio e addirittura di zuccheri. Questi elementi si trovano soprattutto in alcuni degli ingredienti che vengono impiegati per prepararle, come il formaggio e i salumi. Anche la farina con cui vengono preparate, inoltre, contiene grassi e altri elementi dannosi per la salute.

Guarda anche