I rischi di usare un reggiseno della taglia sbagliata

· 3 agosto 2015

Di solito come scegliete il vostro reggiseno? Cercate quelli che vi offrono maggiore comodità o puntate tutto sull’estetica e sui reggiseni che vi rendono più sexy? In realtà non è tanto importante se scegliamo un reggiseno imbottito o uno sportivo, ma ciò che dovremmo sempre tenere in considerazione è la taglia, che deve assolutamente essere quella adatta al nostro seno.

Secondo alcuni studi condotti alcuni anni fa per conto della marca di corsetteria “Pillow Bra” in collaborazione con l’Università di Barcellona (Spagna), quasi il 70% delle donne usa reggiseni non adeguati al loro seno. Li scelgono troppo piccoli oppure la struttura non si adegua alla forma del loro seno.

Si tratta di un aspetto molto importante, che deve essere tenuto in considerazione perché può provocare diverse conseguenze per la nostra salute. Non perdetevi dunque le informazioni che divulgheremo tramite questo articolo.

1. I rischi di usare un reggiseno della taglia sbagliata

reggiseno

I reggiseni non sono capi che semplicemente migliorano la figura e fanno apparire più sexy, ma hanno anche una finalità pratica della massima importanza.

Dovete sapere che la loro finalità è quella di sostenere, modellare e contenere il seno mediante un sistema di pressioni, che non dovremmo mai notare in nessun momento. Tuttavia, molto spesso notiamo graffi, arrossamenti e altri problemi che dobbiamo imparare a riconoscere e che sono spesso associati all’uso di una taglia di reggiseno non adeguata.

Di seguito approfondiremo questa importante questione.

1. Il pericolo di una pressione eccessiva

Pensiamo ad esempio ai reggiseni con stecche che indossiamo con frequenza. Se ne scegliamo uno della taglia inadeguata, ciò che può accadere, secondo il dottor Zapardiel Sánchez-Escalonilla, specialista in ostetricia e ginecologia, è quanto segue:

  • Le stecche possono esercitare troppa pressione sul seno.
  • Tale pressione può danneggiare i legamenti mammari e accelerare la comparsa di un seno cadente.
  • Una pressione molto elevata del nostro reggiseno può provocare problemi di circolazione sanguigna e dunque possono verificarsi fenomeni di incistamento dei tessuti.

2. Un reggiseno troppo grande

Se il reggiseno è di una taglia troppo grande rispetto alla nostra, possiamo procurarci graffi e non solo: potremmo favorire la flaccidità del nostro seno e potremmo avere dei fastidi ai tendini delle spalle. 

Il motivo? Si tratta di un capo che non si adatta alla nostra costituzione e, senza che ce ne rendiamo conto, ci obbliga a fare movimenti strani che poco a poco causeranno piccoli sovraccarichi.

3. L’attrito di stecche che non si adattano adeguatamente

Scegliere il miglior reggiseno non è mai troppo facile. Alcune donne infatti hanno un seno prosperoso, ma una schiena piccola, pertanto diventa difficile trovare la taglia più giusta alla loro conformazione fisica. Ogni corpo è un mondo e il mercato non sempre offre la soluzione ideale a ognuna di noi.

Gli specialisti indicano che il maggior rischio per la nostra salute è rappresentato proprio dalle stecche del reggiseno che non si adattano bene al nostro corpo. Ogni volta che ci muoviamo, esse causano un attrito e provocano danni ai nervi intercostali, sottomettendo i seni ad un elevato livello di stress. Il pericolo è ancora maggiore se commettiamo il madornale errore di dormire con questi reggiseni. La pressione sarà maggiore e, giorno dopo giorno, ne noteremo gli effetti.

4. L’uso prolungato di un reggiseno inadeguato può far aumentare il rischio di cancro al seno?

No. Gli esperti assicurano che non esiste alcuna relazione tra l’uso di un reggiseno inadeguato e lo sviluppo di un cancro al seno. Tuttavia, è possibile che l’uso di tali reggiseni produca processi infiammatori, cisti, dolori alla schiena, alle spalle e allo stesso seno.

È importante tenere in considerazione tutto ciò.

Come scegliere il reggiseno più adatto a noi?

reggiseno-2

Come abbiamo segnalato in precedenza, scegliere il reggiseno più adeguato non è sempre facile. Ci sono donne che, per costituzione, si trovano di fronte a un problema abbastanza complicato quando devono comprare un reggiseno, e devono andare in diversi negozi prima di trovare il prodotto adatto a loro. Ciò accade perché magari queste donne hanno un seno grande, ma una costituzione molto magra, oppure hanno un seno piccolo, ma una schiena molto ampia.

È molto importante dunque tenere in considerazione i seguenti aspetti:

  • La vostra taglia di reggiseno non sarà sempre la stessa. I cambiamenti ormonali a volte ci fanno prendere peso, inoltre il seno può gonfiare durante la sindrome premestruale o nel periodo della nostra ovulazione. Tutti questi aspetti devono essere tenuti in considerazione.
  • Misurate la circonferenza sottoseno. Per far ciò, prendete un metro e collocatelo sotto il seno misurando il perimetro e sommando +15. Il risultato sarà un numero ‘X’, e questo corrisponderà alle taglie 75, 80, 90, 95, ecc. Si tratta di un sistema di misura in voga in molti paesi europei. Successivamente, cercate a quale taglia italiana corrisponde questo numero. Su Internet ci sono tabelle complete e molto chiare che vi aiuteranno.
  • La coppa: quella che ci indicano le famose lettere A, B, C, D, ecc. Come facciamo a sapere quale sia quella più adatta a noi? Molto semplice, collocate il metro in orizzontale tra entrambe le areole, avvolgendo la schiena. Il numero ottenuto (la circonferenza seno) sarà associato a una di queste lettere. Anche in questo caso esistono tabelle su Internet che potranno esservi di aiuto.
  • Le stecche del reggiseno devono essere attaccate al torace, non possono toccare il petto in forma ascendente, ovvero non possono “conficcarsi” nella vostra pelle.
  • Attenzione alle bretelle. Se avete un seno molto grosso, affinché il reggiseno e le stecche non si conficchino nella vostra pelle, sarà necessario scegliere bretelle adeguate, che si possano allungare, che non vi diano fastidio e che supportino bene la forma e il peso del vostro seno. Ricordate inoltre che la bretella posteriore del reggiseno non deve mai essere collocata sotto la linea del seno stesso e non deve essere troppo stretta e non deve lasciare segni.

*Un consiglio finale: Provate sempre i reggiseni prima di acquistarli.

Guarda anche