Igiene orale con l’apparecchio ortodontico

26 Ottobre 2019
Quando si porta l'apparecchio ortodontico, l'igiene orale richiede più tempo e cura rispetto alla normale pulizia. Benché comporti uno sforzo aggiuntivo, ne vale la pena, in quanto previene la comparsa di disturbi che possono compromettere l'intero trattamento.

Mantenere una buona igiene orale con l’apparecchio ortodontico ortodonzia non è mai facile. La pulizia del cavo orale è fondamentale, sia per il successo del trattamento sia per la prevenzione di disturbi quali carie, gengiviti, ecc.

L’individuo con apparecchio ortodontico, specialmente se fisso, dovrà impegnarsi dedicando più tempo all’igiene del cavo orale e utilizzare tutti gli strumenti necessari allo scopo.

Per garantire una corretta igiene orale con l’apparecchio ortodontico, in realtà, non sono necessarie misure eccezionali. È sufficiente adottare azioni semplici che, pur richiedendo più tempo, prevengono la comparsa di problematiche future. A seguire presentiamo sette abitudini per una perfetta igiene orale durante un trattamento di ortodonzia.

7 abitudini per una perfetta igiene orale con l’apparecchio ortodontico

1. Lavare i denti regolarmente

La misura più importante per una corretta igiene orale in ortodonzia è lavare i denti, almeno tre volte al giorno. Tuttavia, è raccomandabile lavarsi i denti anche subito dopo aver mangiato o bevuto una bevanda zuccherata.

Il momento più importante nel quale dedicare maggior tempo alla pulizia dei denti è la sera, prima di andare a dormire. La cosa migliore è spazzolare separatamente ogni dente, delicatamente su entrambi i lati e negli spazi interdentali. Si tratta della misura principale per contrastare la placca batterica.

Lavarsi i denti
La pulizia dei denti è una delle abitudini di igiene orale più importanti. In caso di apparecchio, è raccomandabile effettuarla subito dopo ogni pasto.

2. Lo spazzolino da denti

Esistono apposti spazzolini per garantire una perfetta l’igiene con l’apparecchio ortodontico. Hanno una forma a “V”, che facilita la pulizia intorno ai bracket. Tuttavia, diversi esperti ritengono che l’ideale sia usare uno spazzolino elettrico.

In tal senso, i migliori sono gli spazzolini elettrici ricaricabili con tecnologia rotante-oscillante. Si dovrà scegliere una testa specifica per l’ortodonzia. L’ideale è un spazzolino con sensore di pressione. Ciò eviterà di danneggiare i bracket.

Leggete anche: Ortodonzia invisibile: che cos’è?

3. Il dentifricio giusto per l’igiene orale con l’apparecchio ortodontico

Di norma, si consiglia di usare un dentifricio fluorato che aumenta la resistenza del dente contro la carie. I dentifrici abrasivi non sono consigliabili, in quanto tendono a danneggiare lo smalto dei denti e talvolta danneggiano anche i bracket.

In caso di problemi come alitosi o gengivite, è preferibile chiedere consiglio al proprio dentista sul tipo di dentifricio da utilizzare. Tuttavia, ricordate che il dentifricio è solo un elemento aggiuntivo, l’aspetto più importante è il modo in cui si lavano i denti.

4. L’uso del filo interdentale

Sì, dovreste proprio usare il filo interdentale. Per quanto ci si lavi accuratamente i denti, in caso di apparecchio ortodontico, sfuggiranno sempre delle zone. Il filo interdentale ci consente di raggiungere meglio gli spazi interdentali, così da ottenere un’igiene orale profonda.

I bracket tendono a trattenere tracce di cibo tra i denti ed è facile non accorgersene. L’ideale è passare il filo interdentale cerato. Dovrete muoverlo delicatamente dall’alto verso il basso, poi concentrarvi sugli spazi interdentali.

Igiene orale in ortodonzia
Il filo interdentale aiuta a rimuovere i residui di cibo che rimangono incastrati tra i denti e gli apparecchi ortodontici.

5. L’importanza del rilevatore di placca per l’igiene orale con l’apparecchio ortodontico

Il rilevatore di placca batterica è utile per individuare le zone in cui sono presenti residui minimi di cibo. Non si può fare affidamento esclusivamente sullo spazzolino, figuriamoci poi nei casi di ortodonzia fissa, dove sussistono aree di difficile accesso o facili da trascurare.

Bisognerebbe usarlo dopo aver lavato i denti. Non indica solo le aree in cui è necessario passare di nuovo lo spazzolino, bensì indica i punti nei quali non si raggiunge la corretta igiene orale.

Può interessarvi anche: Agenesia dentale: che cos’è e come trattarla

6. Il collutorio

Effettuare degli sciacqui con il collutorio è fondamentale in caso di apparecchio ortodontico. Vanno fatti tute le volte che finiamo di lavarci i denti. La funzione principale del collutorio è quella di eliminare i batteri e altri microrganismi potenzialmente dannosi.

Esistono anche collutori specifici con sostanze che non danneggiano l’apparecchio ortodontico. In ogni caso, degli sciacqui con un collutorio fluorato sono ideali per proteggere lo smalto dei denti.

Colluttorio
L’uso del collutorio è ottimo nell’igiene orale con l’apparecchio ortodontico. Inoltre, aiuta ad eliminare i batteri.

7. L’uso dell’idropulsore dentale

L’idropulsore dentale è un accessorio ideale per mantenere una buona igiene orale in caso di apparecchio. Non dimentichiamo, infatti, che spesso, specialmente in presenza di bracket, si accumulano resti di cibo che passano inosservati.

L’idropulsore assicura un flusso d’acqua pulsante che raggiunge tutti gli angoli della cavità orale. Sono dispositivi assolutamente indicati a chi ha bisogno di attenzioni speciali nell’igiene orale. Sul mercato ne esistono di diversi tipi, che vanno dai più semplici a quelli con prestazioni più sofisticate.

In conclusione

È assolutamente necessario potenziare le abitudini di igiene orale quando si è in trattamento ortodontico. Si consiglia pertanto di lavare i denti con maggiore cura, scegliere spazzolini adatti e utilizzare altri accessori come il filo interdentale e il collutorio. Senza dimenticare i regolari controlli dal dentista.

  • Soria-Hernández, M. A., Molina, N., & Rodríguez, R. (2008). Hábitos de higiene bucal y su influencia sobre la frecuencia de caries dental. Acta pediátrica de México, 29(1), 21-24.
  • Arnold WH, Dorow A, Langenhorst S, Gintner Z, Bánóczy J, Gaengler P. Effect of fluoride toothpastes on enamel demineralization. BMC Oral Health. 2006;6:8. Published 2006 Jun 15. doi:10.1186/1472-6831-6-8
  • Asl Aminabadi N, Balaei E, Pouralibaba F. The Effect of 0.2% Sodium Fluoride Mouthwash in Prevention of Dental Caries According to the DMFT Index. J Dent Res Dent Clin Dent Prospects. 2007;1(2):71–76. doi:10.5681/joddd.2007.012
  • Cozzani M, Ragazzini G, Delucchi A, et al. Oral hygiene compliance in orthodontic patients: a randomized controlled study on the effects of a post-treatment communication. Prog Orthod. 2016;17(1):41. doi:10.1186/s40510-016-0154-9
  • Atassi, F., & Awartani, F. (2010). Oral hygiene status among orthodontic patients. Journal of Contemporary Dental Practice11(4), 25–32.