Il magnesio, un minerale completo

· 25 Febbraio 2019
Scoprite in questo articolo tutto quello che c'è da sapere sul magnesio e sui suoi benefici per la salute

Dopo il calcio e il fosforo, il magnesio è tra i minerali più importanti che consentono di mantenere l’equilibrio energetico dei neuroni. Circa il 50% del magnesio nel nostro corpo si trova soprattutto nelle ossa e nei tessuti.

Come riesce il magnesio a preservare questo equilibrio energetico? È molto semplice. Questo elemento chimico svolge una funzione energizzante e calmante allo stesso tempo.

Questo prezioso minerale, inoltre, è fondamentale per il benessere psicologico. Le persone sottoposte a forte stress, di fatto, tendono a manifestare una carenza di questo minerale.

Lo possiamo trovare nella maggior parte degli ortaggi a foglia verde, nei legumi, nel cacao, nelle mandorle, nella farina di soia, nelle arachidi, nelle nocciole e nelle noci.

C’è da dire che pur vantando proprietà eccezionali, il magnesio non è popolare quanto lo sono altri nutrienti essenziali.

Funzioni del magnesio nel corpo

Garantisce il corretto funzionamento nervoso, muscolare e cardiovascolare ed è quindi di vitale importanza per più di 300 processi chimici che avvengono nell’organismo. Per quanto riguarda le funzioni di questo minerale, ricordiamo che ha un ruolo importante in diversi processi:

  • Rilascio di energia
  • Produzione ormonale
  • Rinforzare le ossa
  • Regolazione della pressione arteriosa
  • Regolazione della glicemia nel sangue
  • Buon funzionamento del sistema immunitario
  • Sostegno nella formazione delle proteine
  • Contrazione e rilassamento muscolare (anche del cuore)

Vi consigliamo di leggere anche: Vitamine per rafforzare il sistema immunitario

Benefici del magnesio

Mani che sorreggono un cuore

Ha proprietà disintossicanti

Il magnesio ha un effetto disintossicante. Previene i possibili danni causati dai metalli pesanti e dalle tossine.

Ha un ruolo fondamentale nel processo di sintesi del glutatione, un tripeptide con proprietà antiossidanti che protegge le cellule dallo stress ossidativo e dalla perossidazione.

Riduce la stanchezza

Per apportare energia all’organismo affaticato, l’ideale è assumere magnesio. Ha una relazione diretta con l’attivazione dello scambio energetico, a cui prende parte l’ATP, o adenosina trifosfato, dunque in caso di carenza di questo minerale, l’affaticamento è un sintomo chiave.

Dona una sensazione di calma e relax

Nei processi di sintesi e regolazione di determinati neurotrasmettitori, come la secrezione della serotonina, che influenzano il comportamento e lo stato d’animo, il magnesio ha un’azione calmante e aiuta ad alleviare la sensazione di ansia.

Migliora il riposo

La sensazione di benessere dipende in buona parte dal magnesio. Questo minerale regola il ritmo circadiano, comunemente conosciuto come orologio biologico.

Come agisce? Favorisce il corretto ritmo biologico, di conseguenza combatte l’insonnia e tiene lontano il nervosismo.

Allevia i dolori muscolari

Grazie al magnesio garantiamo la corretta contrazione e il conseguente rilassamento di tutti i gruppi muscolari del corpo, compreso il cuore.

Evita gli spasmi e il dolore muscolare. Per questa ragione, gli sportivi e gli atleti professionisti prestano particolare attenzione ai livelli di magnesio nel loro organismo.

Leggete anche: Trucco per alleviare il dolore muscolare in un minuto

Favorisce la buona salute delle ossa

Dolore alle ossa

Il magnesio è uno dei minerali più importanti per la buona salute delle ossa. Influenza, infatti, l’attività di osteoblasti e osteoclasti e favorisce il mantenimento di un’adeguata densità ossea.

In altre parole, è un grande alleato per combattere e prevenire l’osteoporosi. Inoltre, regola la concentrazione di vitamina D nel sangue.

Come capire se si ha una carenza di magnesio?

Nonostante un’alimentazione corretta ed equilibrata, è possibile che il corpo non assorba correttamente questo minerale. Tra le cause potrebbero esservi infezioni, effetti collaterali della radioterapia, intolleranza al latte vaccino o alla soia, celiachia, morbo di Crohn, fra le tante.

Quando una persona presenta una carenza di magnesio, in generale può manifestare i seguenti sintomi:

  • Stanchezza
  • Insonnia
  • Tremori
  • Pressione arteriosa elevata
  • Difficoltà di concentrazione
  • Livelli anormali di calcio e potassio
  • Debolezza o sensazione di non avere energie
  • Nervosismo (e ansia nelle persone che soffrono di disturbi d’ansia).

Oltre a tenere in considerazione fattori quali stato di salute, età e peso, se manifestate questi sintomi con una certa frequenza, rivolgetevi al vostro medico per una corretta valutazione. Solo lo specialista potrà capire se c’è un problema e consigliarvi il modo migliore di trattarlo.

  • Acerra, L. (2009), Magnesio. Reintegrare un minerale utile per la nostra salute. Macro Edizioni: Cesena.
  • Fawcett, W. J., Haxby, E. J., & Male, D. A. (1999), Magnesium: Physiology and pharmacology. British Journal of Anaesthesia. https://doi.org/10.1093/bja/83.2.302
  • Gröber, U., Schmidt, J., & Kisters, K. (2015). Magnesium in prevention and therapy. Nutrients. https://doi.org/10.3390/nu7095388