4 posizioni yoga per ricaricarvi di energia

· 21 luglio 2018
L'armonia di corpo e mente grazie alla pratica dello yoga è un modo ideale per ottenere una serie di cambiamenti positivi nella nostra vita, a tutti i livelli.

Se cercate un allenamento integrale in cui corpo e mente si connettano, lo yoga è ciò che fa al caso vostro. Controllo del corpo, resistenza ed energia sono solo alcuni dei benefici di praticarlo. Ma quali sono le migliori posizioni yoga per ricaricarvi di energia?

Lo yoga è nato in India come una disciplina fisica e mentale. Il suo obiettivo principale è quello di raggiungere l’equilibrio tra corpo e mente per chi lo pratica. Come qualsiasi altra disciplina fisica, richiede uno sforzo corporeo per realizzare le posizioni yoga, sebbene la cosa più importante sia dominare la mente per trovare benessere spirituale.

Potremmo enumerare molteplici benefici dello yoga, ma i principali sono la stabilità emotiva, il rilassamento e l’energia. Questa disciplina si divide in vari tipi, che vanno dall’acroyoga fino allo yoga della risata. Oggi ci concentreremo sull’hatha yoga, un mix fra lo yoga fisico e la meditazione.

Cosa sono le posizioni yoga?

Dette anche asana, le posizioni yoga sono esercizi che uniscono il corpo alla mente. Anche se alcune sembrano facili, in realtà ognuna di esse comporta un certo livello di difficoltà. Bisogna essere concentrati e mantenere sotto controllo corpo e mente allo stesso tempo.

Esistono diverse posizioni yoga e ognuna di esse beneficia determinate parti del corpo. Alcune aiutano a correggere problemi come la scoliosi, aumentano l’elasticità corporea o riducono i dolori.

Queste posizioni possono essere perfezionate con molta pratica e pazienza. Persino i più grandi esperti di yoga impiegano anni a dominare la tecnica.

Quali sono le migliori posizioni yoga per ricaricarvi di energia?

Lo yoga come disciplina in generale vi aiuta a riempirvi di energia mentale e fisica. Queste però sono 4 posizioni yoga che certamente ricaricheranno la vostra energia al massimo. Vi consigliamo di realizzarle con una certa frequenza:

1. Il cane 1 o cane a testa in giù

È la posizione yoga più comune, ideale per i principianti, e consiste nel mettere il corpo a forma di V capovolta. Non richiede un grande sforzo fisico, ma comunque un’eccellente posizione corporea per mantenere l’equilibrio.

Come si realizza?

  • Mettetevi a testa in giù sul tappetino, collocate le mani all’altezza delle spalle e le ginocchia all’altezza dei fianchi. Assicuratevi di mantenere la schiena dritta.
  • Appoggiate bene mani e piedi perché avranno il compito di supportare il vostro peso in questa posizione.
  • Respirate in profondità, sollevate le ginocchia e i fianchi il più in alto possibile. Cercate di mantenere i talloni attaccati al tappetino e le ginocchia completamente distese. Mantenete la posizione per 10 secondi.
  • Abbassate i fianchi e tornate alla posizione iniziale mentre espirate.

Benefici

  • Libera tensione e stress.
  • Rafforza ossa e muscoli.
  • Migliora la flessibilità di spalle, fianchi e arti.
  • Migliora la digestione.

2. Cane 2 o cane a testa in su

Si tratta di una variante della posizione del cane. Anche se spesso viene confusa con la posizione del cobra, la sua principale caratteristica è che il corpo si appoggia su mani e piedi. Non bisogna attaccare le gambe al pavimento come si fa nella posizione del cobra.

Yoga

Come si realizza?

  • Partite dalla stessa posizione iniziale del cane 1. Respirate profondamente e trattenete l’aria.
  • Staccate le ginocchia dal tappetino e spingete la parte superiore del corpo verso l’alto.
  • Le braccia devono essere completamente distese con le mani all’altezza delle spalle. Inarcate la schiena all’indietro e alzate lo sguardo verso l’alto. 
  • Mantenete la posizione per 10 secondi e poi riposate.

Benefici

  • Rafforza i muscoli di braccia, spalle, polsi, addome, vita e pettorali.
  • Rafforza i glutei.
  • Migliora la flessibilità della colonna vertebrale.
  • Consente di ottenere una maggior apertura del petto, cosa che fa aumentare la capacità polmonare.

3. Guerriero 1

Esattamente come quella del cane, anche la posizione del guerriero ha tre varianti. Questa posizione si ispira a Virabhadra, un antico guerriero indiano che nacque dalla sofferenza del dio Shiva dopo la morte della sua sposa.

Le 3 varianti di questa posizione rappresentano i passi che fece il guerriero per vendicare la morte della moglie di Shiva.

Come si realizza?

  • Mettetevi in piedi sul tappetino e stendete la schiena. Inspirate per 5 secondi, trattenete la respirazione per altri 10 ed espirate per altri 10 secondi.
  • Separate un po’ i piedi e sollevate le braccia verticalmente.
  • Fate un lungo passo in avanti con la gamba destra e lasciate quella sinistra indietro.
  • Inclinatevi sulla gamba destra fino a formare un angolo di 90 gradi. Assicuratevi di mantenere la schiena dritta e mantenete la posizione per 10 secondi, poi tornate alla posizione iniziale.

Benefici

  • Rafforza gambe e glutei.
  • Fa aumentare la resistenza.
  • Fa aumentare l’equilibrio e la stabilità.
  • Allevia il dolore in certe parti del corpo.
Ragazza esegue posizione yoga del guerriero

4. Savasana o posizione del cadavere

È la posizione di yoga più semplice a livello fisico, ma ciò che la rende realmente difficile è lo sforzo mentale che richiede. L’obiettivo di questa posizione è quello di mantenersi totalmente rilassati e raggiungere il massimo punto di meditazione.

Quando si realizza, è necessario ridurre al minimo l’attività mentale, dimenticarsi delle distrazioni e approfondire la respirazione.

Come si realizza?

  • Sdraiatevi a pancia in su sul tappetino con le gambe separate all’altezza dei fianchi.
  • Separate leggermente le vostre braccia dal corpo e aprite un po’ le gambe. La testa deve stare al centro e la colonna allineata, i palmi devono essere rivolti verso l’alto con le dita rilassate.
  • Concentratevi sulla respirazione per liberare la tensione o la rigidità muscolare.

Benefici

  • Riduce il mal di testa.
  • Combatte la fatica e l’insonnia.
  • Fa diminuire la pressione arteriosa.
  • Allevia la depressione lieve.

Realizzare quotidianamente queste e altre posizioni yoga vi darà una buona dose di energia. Cominciate a mettere in sintonia mente e corpo e vedrete dei cambiamenti positivi nella vostra vita. Non preoccupatevi, rilassatevi ed agite affinché la vostra qualità di vita migliori. Vedrete che ne varrà la pena!

Guarda anche