Il seno non cade a causa dell'allattamento, qual è il motivo?

Nonostante il fatto che la scienza abbia dimostrato che il seno non si affloscia a causa dell'allattamento, molte madri ne privano il bambino per paura di questo falso mito. Leggete questo articolo per saperne di più.
Il seno non cade a causa dell'allattamento, qual è il motivo?

Scritto da Edith Sánchez

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2022

Ci sono già prove sufficienti che il seno non cade a causa dell’allattamento, nonostante ciò che molte persone pensano. Fino a poco tempo si riteneva che l’allattamento al seno del bambino avesse conseguenze negative sull’estetica. Oggi si sa che non è così.

È vero che il seno è una delle zone del corpo che subiscono più cambiamenti durante la gravidanza. Inoltre, è chiaro che ci saranno delle modifiche durante l’allattamento. Tuttavia, il seno non cade a causa dell’allattamento.

Il seno cadente può essere una conseguenza della gravidanza. La gravidanza implica molteplici cambiamenti nel corpo di una donna, tra i quali ci sono diverse trasformazioni nel seno. Ma l’allattamento al seno non è responsabile di questi cambiamenti.

I cambiamenti del seno durante la gravidanza e l’allattamento

fatti sul seno
Il seno di una donna cambia durante la gravidanza, ma l’allattamento al seno non lo fa afflosciare.

Il seno di una donna inizia a formarsi durante la pubertà e continua a cambiare per tutta la vita. L’età è un fattore determinante per il tuo aspetto. In aggiunta a questo, c’è sempre un turnover nelle cellule del seno come parte del ciclo mestruale.

Tale rinnovamento si interrompe quando una donna rimane incinta. I seni diventano organi produttori di latte. In quel processo, il numero di condotti che trasportano quel latte aumenta. Inoltre, diventano più complessi per svolgere la loro funzione di nutrire il bambino.

Allo stesso modo, durante la gravidanza, i lattociti, che sono cellule produttrici di latte, aumentano e la circolazione in quest’area aumenta. Tutto insieme fa diventare il seno più grande, fino a una taglia e mezza.

Quindi, al momento del parto, i seni hanno già un aspetto diverso. Dopodiché, questi seni si riempiranno di latte. Per questo durante i primi mesi sono molto pesanti, ma a poco a poco inizieranno ad alleggerirsi.

Il seno non cade a causa dell’allattamento

Il seno aumenta di dimensioni durante la gravidanza. Quindi, si riempie di latte e questo porta all’allungamento della pelle, motivo per cui si verifica anche un aumento del suo volume. Tale allungamento provoca il rilassamento cutaneo e quindi non è facile che riacquisti tono ed elasticità.

I dati scientifici disponibili indicano che il seno non cade a cauda dell’allattamento. Sono i processi associati alla gravidanza che portano a dei cambiamenti sostanziali nel seno. A questo si aggiunge, ovviamente, il passare del tempo.

Uno studio del 2011 dell’American Society of Plastic Surgeons (ASPS) afferma chiaramente che il seno non cade a causa dell’allattamento.

Sottolinea inoltre il fatto che l’aspetto estetico non è un motivo per smettere di nutrire il bambino con il latte materno. L’allattamento al seno è molto benefico per il bambino e anche per la madre. Inoltre, non provoca nessun danno al seno.

Come prevenire il cedimento del seno

Le donne che hanno avuto diverse gravidanze non mostrano segni di cedimento del seno. Per questo molti scienziati pensano che si tratti di un fattore genetico. Si pensa che i cambiamenti dipendano dalla qualità della pelle della madre.

Il rilassamento è più comune nelle madri in sovrappeso, fumatrici o anziane. D’altra parte, è possibile prevenire questo cedimento del seno con alcuni semplici accorgimenti che devono essere presi dopo l’allattamento. Sono i seguenti.

Controllare il peso durante la gravidanza

È normale che una donna prenda tra i 11 e 16 chili durante la gravidanza. Se ne prende di più, potrebbe essere sovrappeso e, in queste condizioni, è più probabile che i suoi seni diventino cadenti dopo l’allattamento.

Perdere peso gradualmente

Perdere peso dopo la gravidanza è un processo che dovrebbe essere fatto gradualmente in modo che il seno non ceda. Se la discesa è improvvisa, c’è una maggiore possibilità che la pelle non sia in grado di adattarsi ai cambiamenti e, di conseguenza, il seno apparirà cadente.

Indossare un reggiseno di sostegno

Come abbiamo già indicato, il seno non cade a causa dell’allattamento. Tuttavia, alcune madri credono che sia così perché iniziano a notare il cedimento del seno dopo l’allattamento. Uno dei motivi per cui ciò accade è l’uso di un reggiseno inappropriato. Il medico potrebbe aiutarvi ad individuare quale reggiseno usare dopo la gravidanza.

Fare esercizio fisico

A volte basta fare un po’ di esercizio di routine per evitare che il seno ceda dopo l’allattamento. L’obiettivo è rafforzare i muscoli e i legamenti che sostengono il seno. Gli esercizi con i pesi, le flessioni e i plank sono i più adatti.

Altri trucchi

il seno non cade a causa dell'allattamento
Fare esercizio con i pesi può prevenire il cedimento del seno.

Applicare del ghiaccio sul seno può essere una buona idea. Bisogna solo mettere il cubetto di ghiaccio sul seno e fare un massaggio circolare nella zona per un minuto ogni giorno. Anche gli oli rassodanti naturali sono una buona opzione. I migliori sono la rosa canina, la mandorla dolce, oliva e avocado.

Altre misure idonee sono le seguenti:

  • Dormire bene.
  • Bere molta acqua.
  • Seguire una dieta sana.
  • Smettere di fumare.
  • Proteggere il seno dal sole.

Fare esercizio fisico può prevenire la caduta del seno

È altamente consigliabile che la madre pratichi sport come il nuoto, che non solo la mantengono in forma, ma sono anche ideali per ripristinare il normale tono del suo seno. Anche yoga e pilates sono altamente raccomandati.

Il seno non cade a causa dell’allattamento, quindi non c’è motivo di privare il bambino del meraviglioso processo dell’allattamento al seno. Più sano è lo stile di vita della madre, minore è il rischio che il seno ceda dopo l’allattamento.

Potrebbe interessarti ...
Avversione all’allattamento al seno: perché succede e come affrontarlo?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Avversione all’allattamento al seno: perché succede e come affrontarlo?

L'avversione all'allattamento al seno è un fenomeno in cui la madre prova un rifiuto per l'allattamento seguito da senso di colpa.