2 rimedi naturali per eliminare le smagliature

3 giugno 2017
Ridurre le smagliature risulterà più o meno semplice a seconda del loro aspetto: se presentano un colore rossastro, infatti, ci sono buone probabilità di eliminarle del tutto

Le smagliature rappresentano un disagio per molte persone. E, sebbene qualcuno possa pensare che questo problema riguardi solo le donne, anche gli uomini possono averle.

Con il termine smagliature intendiamo quelle cicatrici dall’aspetto irregolare e dalle tonalità rossastre, che con il tempo si attenuano fino a diventare bianche e lucide, la cui comparsa è dovuta alla rottura delle fibre elastiche del derma.

Tali fibre si rompono a causa di uno stiramento degli strati che compongono l’epidermide, soprattutto quello interno e quello intermedio.

Il problema fondamentale della comparsa delle smagliature è di natura puramente estetica.

Generalmente, chi le ha inizia a soffrire di bassa autostima, perché si vergogna del proprio corpo e ha timore di mostrarlo in pubblico (ad esempio al mare o in piscina).

Cause e zone del corpo più colpite delle smagliature

Sono numerosi i fattori che possono causare la comparsa delle smagliature: alcuni di essi possono essere tenuti sotto controllo, mentre per altri la situazione è più complicata, giacché non dipende direttamente da noi.

Il fattore principale è rappresentato senza dubbio dagli sbalzi di peso incontrollati, ovvero quando ingrassiamo o dimagriamo in modo inadeguato.

Tuttavia, non è l’unico fattore associato alla comparsa di queste fastidiose e antiestetiche cicatrici.

Un’altra causa è la fase di sviluppo durante la pubertà, dal momento che la pelle si stira fino a perdere la sua elasticità provocando le smagliature.

Allo stesso modo, anche la gravidanza rappresenta uno dei fattori che provocano le smagliature. In questo caso, questi segni antiestetici si trovano concentrati su addome, ventre e zone circostanti.

Le zone in cui compaiono le smagliature, infatti, sono diverse a seconda delle aree della pelle che subiscono questi bruschi cambiamenti.

Di solito le aree più interessate sono le seguenti: addome, seno, glutei, cosce e fianchi. Inizialmente presentano un colore rossastro, che tende a sbiadire con il tempo, diventando bianche e lucide, ma a volte presentano altre tonalità, violacee o color caffè.

2 rimedi naturali per trattare le smagliature

Le smagliature in genere rappresentano un inestetismo che tende ad avanzare e a svilupparsi in modo progressivo. Ciò significa che non tutte le smagliature si trovano nella stessa fase di sviluppo.

Per questo motivo, alcune possono essere eliminate del tutto, mentre altre, già in stato avanzato, possono solo essere trattate.

In generale, le smagliature vengono divise in recenti, ovvero quelle che sono apparse da poco, che di solito sono rossastre, e in vecchie, ovvero quelle che sono presenti da più tempo sulla pelle, di solito di colore bianco.

Come accennato in precedenza, entrambe possono essere trattate. Quelle rossastre, più recenti, sono più semplici da trattare e, spesso, possono anche essere eliminate del tutto.

A seguire vi proponiamo due alternative naturali in grado di trattare le smagliature in modo adeguato.

1. Limone e olio d’oliva

Il limone è un agrume il cui uso è molto diffuso a livello mondiale, grazie ai grandi benefici che è in grado di apportare sia sul piano medico sia su quello estetico.

Grazie alle sue proprietà esfolianti e schiarenti, rappresenta un vero toccasana per la pelle. A renderlo così utile per l’epidermide è l’acido citrico, uno dei suoi principali componenti.

Dal canto suo, olio d’oliva è un altro ingrediente indispensabile e molto benefico per la salute della pelle, grazie alla vitamina E presente in esso, essenziale per nutrire la cute.

Se utilizzati insieme, questi ingredienti costituiscono una valida alternativa non solo per combattere le smagliature, ma anche per donare un aspetto radioso alla pelle.

Ingredienti

  • Mezzo limone
  • 10 gocce di olio extra vergine di oliva

Applicazione

  • Strofinare mezzo limone (dal lato della polpa) sulla zona dove ci sono le smagliature.
  • Allo stesso tempo, spremere leggermente il limone, affinché rilasci il suo succo, praticando un massaggio circolare per una decina di minuti.
  • Lasciare agire per altre dieci minuti e applicare l’olio d’oliva, massaggiando fino a completo assorbimento.

2. Uva rossa

Di solito si pensa sempre all’uva come frutto destinato al consumo. Eppure non tutti sanno che si tratta anche di un ottimo rimedio per la pelle.

Questi piccoli e deliziosi acini, infatti, hanno proprietà antiossidanti molto potenti, in grado di aiutare a combattere le smagliature.

Ingredienti

  • Una decina di acini di uva rossa
  • Una tazza di yogurt bianco (200 g)

Preparazione e applicazione

  • Schiacciare l’uva, senza togliere la buccia né i semi.
  • Aggiungere la frutta ad una tazza di yogurt bianco e mescolare bene.
  • Applicare la miscela sulle smagliature con un massaggio circolare.
  • Lasciare riposare per una ventina di minuti e risciacquare con acqua fredda.
Guarda anche