Infusi per calmare la tosse: i migliori 5

Per ottenere sollievo da una leggera tosse possiamo fare ricorso a semplici rimedi, tra cui l'ingestione moderata di bevande idratanti come quelle che stiamo per proporvi.
Infusi per calmare la tosse: i migliori 5

Ultimo aggiornamento: 28 dicembre, 2020

Vi piacerebbe scoprire quali sono i migliori infusi per calmare la tosse? Allora continuate a leggere, perché stiamo per svelarvi tutto a riguardo, incluso come consumarli. Non perdetevelo!

Prima di andare avanti dobbiamo dire che, per quanto fastidiosa, la tossa è un meccanismo di difesa del corpo, che aiuta a mantenere pulita la gola e libere le vie respiratorie da possibili agenti patologeni.

La buona notizia è che quando la tosse lieve è episodica, di solito possiamo trarne sollievo facilmente, ingerendo caramelle, infusi alle erbe o utilizzando dei deumidificatori.

I migliori infusi per calmare la tosse?

A seguire vi descriveremo i migliori tipi di tè per alleviare la tosse in modo naturale. Prendete appunti su questa deliziosa bevanda!

1. Infuso di timo

Infuso di timo

Secondo alcuni, quest’erba potrebbe apportare diversi benefici in caso di disturbi all’apparato fonatorio e ai polmoni. Proprio per questo, cantanti e altri professionisti che usano molto la propria voce, ricorrono con frequenza al timo.

  • Si pensa che contribuisca a dare sollievo dal dolore e sia utile a disinfiammare la gola.
  • Secondo i dati di alcuni esperti in nutrizione, il timo contiene: zinco, calcio, fosforo, potassio, magnesio, tiamina, ferro, riboflavina, niacina, vitamina A, timolo, carvacrolo e cineolo.

2. Tè di limone con miele e cannella

Un mix di agrumi, cannella e miele è molto piacevole al gusto e, oltretutto, può aiutare a dare sollievo dalla tosse.

  • Secondo la tradizione popolare, il limone avrebbe un effetto antibiotico grazie al suo contenuto di vitamina C, per cui sembra dare sollievo.
  • Grazie alla sua consistenza delicata il miele può contribuire a idratare la gola e a calmare la possibile irritazione.
  • D’altra parte la cannella è un ingrediente estremamente aromatico, in grado di favorire il rilassamento.
  • Secondo alcuni dati forniti da esperti del campo, la cannella contiene proteine, ferro, calcio, potassio, zinco, selenio, vitamina B6 e C.

3. Infusi per calmare la tosse: la menta è preziosa

Infuso di menta

Tra gli infusi per calmare la tosse, quello alla menta(Mentha spicata) è tra i migliori, soprattutto in caso di difficoltà respiratorie.  Questo grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche, analgesiche, carminative e stimolanti.

Possiamo gustarlo da solo, senza aggiungere nulla, oppure possiamo abbinarlo a un tocco di limone o a una fetta di arancia fresca. Il risultato può essere un tocco aromatico, rinfrescante e delizioso.

4. Té di rooibos con limone

Visto che il té di rooibos non contiene caffeina, possiamo consumarlo in qualunque momento della giornata, con l’aggiunta di un tocco di latte. Il risultato sarà un grande sollievo, visto che molto spesso lo si accompagna con un tocco di vaniglia (oltretutto davvero aromatica).

  • Se non volete aggiungere del latte, potete aggiungerlo a una bevanda vegetale, come un latte alle mandorle. Potete anche gustarlo al naturale.
  • Visto che ha già di per sé un tocco dolciastro, non sarà necessario aggiungere del miele né altri edulcoranti, ma qualora voleste farlo, si consiglia la moderazione.

5. Infusi per calmare la tosse a base di zenzero con miele

Infuso di zenzero

Semplicemente mescolando zenzero e miele potreste avere sollievo dalla tosse. La preparazione prevede delle scaglie di zenzero fresco, a cui aggiungere un cucchiaino di miele, qualora vogliate. In alcuni casi si preferisce aggiungere limone e cannella.

  • Allo zenzero vengono attribuite proprietà antinfiammatorie, digestive e antiemetiche.

Altre considerazione sul consumo di infusi per calmare la tosse

Per la preparazione di tutti questi infusi il consiglio è fare bollire una tazza di acqua. Per riuscirci, mettete la tazza in un forno microonde per due minuti e mezzo o tre (a seconda della potenza del forno), quindi aggiungete l’ingrediente (zenzero, timo, menta, ecc). Coprite la bevanda e lasciatela in infusione per qualche minuti (dai 5 ai 7 minuti circa).

Rimuovete quindi il tappo e aggiungete l’ingrediente che desiderate (del miele, del succo di limone o una fetta di arancia) e consumate quando si sarà raffreddato un po’. 

Cosa fare se la tosse peggiora?

Qualora peggiorasse o se fosse accompagnata da altri sintomi che si intensificano sempre più, l’ideale è rivolgersi al medico per una valutazione. Potrebbe essere necessario applicare un trattamento espettorante, anti-tosse, mucolitico o antibiotico (a seconda del caso).

Non è consigliato consumare solo queste bevande per rimanere in salute. In effetti, è fondamentale integrarle a uno stile di vita sano, che possa offrirci benefici, altrimenti sarà difficile che da soli possano soddisfare le aspettative.

Ancora una volta, è importante ricordare che non è consigliabile consumare queste bevande con l’aggiunta di zuccheri ed edulcoranti. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sostiene che aggiungere zucchero a delle bevande (tra cui gli infusi), può essere nocivo a lungo termine, in quanto rappresenta un eccesso.

Potrebbe interessarti ...
Rimedi naturali per la tosse secca: 5 proposte
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Rimedi naturali per la tosse secca: 5 proposte

Ecco i rimedi naturali per combattere la tosse secca senza dover fare ricorso ai prodotti farmaceutici convenzionali. Provateli!



  • Collingwood, R. G. (1993). Los principios del arte.
  • Lamas, A., de Valbuena, M. R., & Máiz, L. (2014). Tos en el niño. Archivos de Bronconeumología50(7), 294-300.
  • Salgado, F. (2011). El jengibre (Zingiber officinale). Revista internacional de acupuntura5(4), 167-173.
  •  Sánchez, J. A. P. (2013). CASO CLÍNICO: APLICACIÓN DE MIEL PARA EL TRATAMIENTO DE ÚLCERAS BASADO EN LITERATURA CIENTÍFICA. Hygia de enfermería: revista científica del colegio, (83), 48-55.