La corticofobia: paura dei corticosteroidi

9 Aprile 2021
Se assunti correttamente, in dosi adeguate e per un tempo limitato, i corticosteroidi non presentano effetti collaterali. Eppure, molte persone li temono. In questo articolo spieghiamo in cosa consiste la corticofobia.

La corticofobia è il nome dato alla paura dei corticosteroidi, farmaci che aiutano a regolare la risposta del sistema immunitario al fine di ridurre i processi infiammatori.

I corticosteroidi più comunemente usati sono il prednisone, il cortisone e l’idrocortisone. Attualmente vengono utilizzati per curare molte malattie tra cui le patologie infiammatorie come l’artrite o l’asma.

Sono indicati anche per le malattie autoimmuni, per cui il sistema immunitario attacca lo stesso organismo. Ne è un esempio il lupus. Allo stesso modo, sono necessari nel trattamento dell’insufficienza surrenalica.

Sebbene siano diventati quasi indispensabili nella medicina attuale, non sono privi di effetti collaterali. In questo articolo spieghiamo a cosa si deve la corticofobia e cosa fare al riguardo.

Perché si ha paura dei corticosteroidi?

Come anticipato, questi medicinali sono oggi ampiamente diffusi. Si tratta di farmaci che imitano l’effetto degli ormoni secreti dalle ghiandole surrenali.

I corticosteroidi possono essere assunti per via orale, topica, per iniezione o anche sotto forma di spray nasali. La modalità di somministrazione verrà scelta sulla base della patologia da trattare. Inoltre, ogni forma presenta diversi effetti collaterali. La corticofobia si deve proprio a questi ultimi.

A oggi tali farmaci non godono di buona fama e questa prospettiva rende difficile valutare correttamente i benefici offerti rispetto ai possibili rischi.

Per comprendere la paura dei corticosteroidi, bisogna conoscerne gli effetti indesiderati più frequenti. Tuttavia, è bene sapere che il più delle volte i benefici superano di gran lunga i possibili effetti collaterali. Tra questi troviamo:

  • Aumento di peso, generalmente dovuto alla ritenzione idrica a seguito del trattamento.
  • Sbalzi d’umore.
  • Maggiore rischio di osteoporosi, dunque di fratture.
  • Maggiore concentrazione di glucosio nel sangue. Questo effetto deve essere preso in considerazione nei pazienti diabetici.
  • Disturbi della pelle.
  • Maggiore incidenza delle infezioni.

È importante sapere che non tutte le persone che assumono corticosteroidi accusano questi effetti collaterali. Dipende dalla dose, dal tempo di assunzione e dalla via di somministrazione.

La maggior parte degli effetti di cui sopra, di fatto, si presenta solo se i corticosteroidi vengono assunti per via orale.

Donna con nebulizzatore per asma.
Uno degli usi principali dei corticosteroidi è per trattare l’asma.

Potrebbe piacervi: Idrocortisone: indicazioni ed effetti indesiderati

Dermatite atopica e corticofobia

La corticofobia è in aumento, soprattutto in presenza di determinate patologie. Per esempio, oggi molti genitori si rifiutano di usarli per curare la dermatite atopica dei figli.

La dermatite atopica è una malattia della pelle che provoca arrossamento e prurito continuo, colpisce soprattutto i bambini. Il trattamento prevede pomate a base di corticosteroidi, ma gli effetti collaterali sono rari.

Ciò nonostante, i genitori sono sempre più riluttanti a usarli. Si tende a pensare che gli unguenti provochino gli stessi effetti collaterali dei corticosteroidi assunti per via orale.

La paura dei corticosteroidi è anche alimentata dalla mancanza di fiducia nei medici. Dobbiamo tenere presente che se assunti correttamente e secondo le prescrizioni, non causano effetti indesiderati. Nel caso della dermatite atopica non sono frequenti.

Dermatite atopica nel neonato.
Molti genitori si rifiutano di trattare la dermatite atopica dei figli con pomate a base di corticosteroidi sebbene raramente provochino effetti avversi.

Potreste essere interessati: Corticosteroidi per uso topico: applicazione

Conclusioni

La corticofobia nasce principalmente dalla sfiducia e dalle scarse conoscenze. Tuttavia, bisogna tenere a mente che il medico valuta benefici e rischi al momento di prescrivere un farmaco.

Sebbene i corticosteroidi, soprattutto se assunti per via orale e per lungo tempo, possano avere effetti collaterali, ciò non si verifica in tutti i casi.

  • Blog | La dermatitis atópica y el miedo a los corticoides: corticofobia | Dermofarmacia. (n.d.). Retrieved January 9, 2020, from http://www.farmaceuticosdesevilla.es/blog/la-dermatitis-atopica-y-el-miedo-a-los-corticoides-corticofobia_aa1140.html
  • Dermatitis AtópicA Corticoides y Corticofobia. (n.d.). Retrieved from www.fondation-dermatite-atopique.org
    SEMG advierte de la ‘corticofobia’ en embarazos con asma – RM. (n.d.). Retrieved January 9, 2020, from https://www.redaccionmedica.com/secciones/medicina-familiar-y-comunitaria/semg-advierte-de-la-corticofobia-en-embarazos-con-asma-7464
  • Blog | Corticofobia o miedo a los corticoides. (n.d.). Retrieved January 9, 2020, from https://grupopedrojaen.com/blog/corticofobia-o-miedo-a-los-corticoides