Come utilizzare l’aglio per prevenire la perdita della vista

21 ottobre 2016
Sapevate che i composti solforati dell'aglio sono ideali per ridurre l'ipertensione e i livelli del colesterolo, a loro volta relazionati alla perdita della vista?  

La perdita della vista è uno dei problemi di salute che si verificano con il passare degli anni. Nonostante non colpisca tutti gli individui allo stesso modo, un’alta percentuale di persone ne soffre, come conseguenza della vecchiaia.    

Il problema è che alcuni ignorano questa situazione e cominciano a preoccuparsi solo quando le condizioni sono ormai gravi e spesso irreversibili.

Per questo motivo, medici e specialisti invitano a migliorare alcune abitudini di vita, soprattutto quelle che hanno a che vedere con l’alimentazione.  

Gli occhi hanno bisogno di acidi grassi essenziali, vitamine e minerali per funzionare in modo ottimale ed evitare futuri problemi.

Per questo motivo, conviene modificare le proprie abitudini alimentari ed aggiungere alla propria dieta alcuni alimenti che apportino benefici diretti alla vista.   

Assumendo ogni giorno l’aglio, ad esempio, si può prevenire, e addirittura bloccare, la degenerazione maculare.

Questo si deve ai suoi composti solforati e ai minerali essenziali che proteggono la membrana che riveste gli occhi.

Cos’è la degenerazione maculare?

migliorare-la-salute-visiva-con-aglio

La degenerazione maculare è una malattia degli occhi caratterizzata da una lenta degenerazione della vista centrale e acuta, cosa che rende difficile la visualizzazione dei piccoli dettagli e l’abilità di lettura.   

È più comune negli individui di età superiore ai 60 anni, ma può verificarsi anche in persone di età inferiore.

Si presenta quando la macula, una piccola parte della retina, collassa o subisce qualche lesione. Questo di solito fa parte del naturale processo di invecchiamento, ma può anche svilupparsi più rapidamente se si seguono cattive abitudini e in presenza di alcune malattie.

I pazienti affetti da questo problema soffrono di vista offuscata, macchie scure o distorsione della vista centrale e, a volte, anche della perdita permanente di quest’ultima.

In che modo l’aglio aiuta chi soffre di degenerazione maculare?

L’aglio è conosciuto come uno dei migliori alimenti per prendersi cura della vista, grazie al suo alto contenuto di nutrienti e alle sue proprietà.

I suoi composti solforati, così come il selenio e le vitamine, agiscono a favore dei pazienti che soffrono di degenerazione maculare, riducendo i sintomi di questo disturbo.

La sua potente azione antiossidante e antinfiammatoria protegge le cellule della vista e impedisce che queste vengano distrutte dai radicali liberi.

D’altro canto, è uno dei migliori alimenti per mantenere sotto controllo l’ipertensione e gli elevati livelli di colesterolo nel sangue, due condizione strettamente relazionata al danno oculare e alla perdita della vista.

La pressione arteriosa e la relazione con gli occhi

combattere-colesterolo-e-pressione-alta-con-aglio

I pazienti che soffrono di pressione arteriosa alta hanno più possibilità di presentare problemi alla vista rispetto a coloro la cui pressione rientra nei valori ottimali.

Questo si deve alla restrizione del flusso sanguigno, il quale causa un impatto negativo sull’attività della retina.   

Il buon funzionamento di questa parte degli occhi dipende dai livelli di ossigeno, per cui un flusso limitato compromette la salute visiva.  

L’aglio favorisce l’adeguata circolazione del sangue e riduce la pressione sistolica a livelli stabili.

Il colesterolo e la salute visiva

L’eccesso di colesterolo nelle vie sanguigne non solo scatena reazioni pericolose a livello cardiovascolare, ma ha anche a che vedere con l’accumulo di depositi di grasso sotto la retina.   

Questa sostanza lipidica riduce la capacità visiva e, a lungo andare, può portare alla perdita della vista.

L’aglio contiene sostanza solfate e potenti antiossidanti che impediscono la sintesi del colesterolo LDL.

Come preparare l’aglio schiacciato per la cura della vista?

aglio-e-schiacciapatate

L’aglio schiacciato si prepara grazie ad uno schiacciapatate, con cui schiacciare gli alimenti su un setaccio in ferro munito di piccoli buchi. Possiede una piccola “leva” che serve a fare pressione sugli alimenti, in questo caso sull’aglio, per ottenere una pasta densa.

Ovviamente, se non possedete questo strumento, potete ricorrere ad altre opzioni, come tagliare l’aglio a fettine sottilissime o schiacciarlo in un mortaio.

Modalità d’assunzione

  • Per ottenere tutti i benefici di cui vi abbiamo parlato, vi consigliamo di assumere tutti  i giotni uno o due spicchi d’aglio.
  • Dovrà essere sempre crudo, poiché cotto perde fino al 90% delle sue proprietà. 
  • In alternativa, potete mischiare l’aglio con del succo di limone e olio d’oliva.

Con quale frequenza includete l’aglio nei vostri piatti? Adesso che sapete che è ottimo per la salute degli occhi, assumetelo tutti i giorni!

Guarda anche