Degenerazione maculare: rimedi naturali per prevenirla

11 maggio 2018
Sapevate che l'alimentazione può essere la chiave per limitare i danni della degenerazione maculare e migliorare la vista?

Una delle degenerazioni della vista più comuni è quella della macula, un tessuto che fa parte della retina e che rende la vista nitida e dettagliata. A causa della degenerazione maculare, la vista risulta annebbiata.

Si tratta di un processo strettamente legato all’età; tuttavia, questa malattia può essere prevenuta e rallentata. Leggete i seguenti rimedi naturali per rallentare il decorso della degenerazione maculare e includeteli nella vostra alimentazione in modo regolare.

Alimenti per rallentare la degenerazione maculare

1. Zafferano

Zafferano

Lo zafferano è uno dei migliori rimedi naturali per contenere la degenerazione maculare grazie all’apporto di antiossidanti che ossigenano il corpo e limitano la morte cellulare.

Tra i suoi componenti si trova il safranale. Questo elemento chimico naturale riduce il processo di degenerazione dei fotorecettori e migliora le funzioni dei vasi sanguigni degli occhi, in particolare della retina.

Per questo motivo, una tazza d’infuso di zafferano al giorno può ritardare la comparsa di problemi alla vista grazie all’azione protettiva sulle cellule degli organi coinvolti.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua bollente (250 ml)
  • 1 cucchiaino di zafferano (5 g)

Preparazione

  • Unite gli ingredienti e mescolate bene
  • Bevete subito

Questo infuso ha un sapore intenso e amaro, per questo motivo le prime volte potrete usare minori quantità di zafferano o più acqua. Se lo preferite, potete aggiungere un po’ di miele per addolcirne il sapore senza variare le porzioni.

Consigliamo di leggere anche: 6 consigli per migliorare la vista senza chirurgia

2. Semi di zucca

I semi di zucca sono un altro rimedio naturale per rallentare la degenerazione maculare poiché contengono zinco e acidi grassi essenziali. Questi due elementi sono determinanti nella prevenzione delle malattie della vista.

Aggiungete i semi di zucca al pane e ai dolci fatti in casa per contrastare la degenerazione maculare e l’invecchiamento precoce.

  • Grazie al loro basso contenuto calorico, possono essere consumati ogni giorno.
  • La porzione raccomandata è di tre cucchiai (24 g) ma acquistate quelli senza sale e non fritti. Le migliori alternative sono i semi tostati o macinati.

Se non avete voglia di mangiare i semi da soli e desiderate uno snack più saporito, eccovi una buona ricetta:

Ingredienti

  • 1 tazza di semi secchi di zucca (130 g)
  • 1 cucchiaino di sale (5 g)
  • 1 cucchiaino di pepe (5 g)
  • 1 spicchio d’aglio grande

Preparazione

  • Se i semi hanno la buccia è possibile eliminarla se lo preferite
  • Mettete i semi in una padella o una pentola antiaderente
  • Cominciate a tostare, quindi aggiungete l’aglio, il sale e il pepe
  • Coprite con un coperchio e continuate a mescolare per evitare che si attacchino
  • Dopo 5 minuti rimuovete dal fuoco.
  • Togliete l’aglio e lasciate raffreddare i semi

Potete gustarli al momento o conservarli. Otterrete molti semi pronti, quindi vi consigliamo di conservarli in una busta di plastica o in un recipiente dotato di tappo per evitare che perdano sapore e consistenza.

3. Ginkgo biloba

Ginkgo biloba

Questo rimedio naturale per ritardare la degenerazione maculare è un efficace ossigenante per la testa e gli arti.

Grazie alle sue proprietà è un:

  • Vasodilatatore periferico
  • Vasocostrittore venoso
  • Neuroprotettivo
  • Diuretico

Questo significa che è in grado di favorire l’aumento della circolazione sanguigna negli occhi, in particolare verso il nervo ottico perché contiene flavonoidi.

Durante uno studio alcuni volontari con degenerazione maculare assunsero 60 g di ginkgo biloba. Un altro gruppo ne assunse una dose più alta, 240 g, ogni giorno. Nel secondo gruppo si registrò un miglioramento della vista.

Per godere dei suoi benefici, potete preparare un infuso di ginkgo biloba ogni giorno o assumere un integratore in capsule.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua bollente (250 ml)
  • 1 cucchiaino di ginkgo biloba a pezzetti o in polvere (5 g)

Preparazione

  • Mescolate gli ingredienti
  • Lasciate riposare qualche minuto, filtrate e bevete

4. Spinaci

Gli spinaci sono un altro prodotto naturale in grado di rallentare la degenerazione maculare. Contengono nutrienti necessari per prevenire le malattie degli occhi causate dallo stress ossidativo.

Tra questi troviamo:

  • Vitamine (A, del gruppo B, K)
  • Minerali (ferro, calcio, fosforo)
  • Beta-caroteni
  • Antiossidanti
  • Coenzima Q10
  • Clorofilla
  • Polifenoli
  • Acidi grassi omega 3

È consigliabile consumare spinaci crudi in insalata e succhi per godere di tutti i nutrienti in modo completo. Consigliamo di mangiare una tazza di spinaci (30 g) tre volte la settimana.

Leggete anche: Spinaci: 5 ricette per arricchire i vostri menù

5. Tuorlo

Tuorlo d'uovo

Mangiare tuorli d’uovo con regolarità aiuta a prevenire la degenerazione maculare.

Questo perché sono ricchi di luteina e zeaxantina, due elementi che aiutano ad assorbire la luce a onde corte nella retina, proteggendo gli occhi. La luteina ritarda il deterioramento della macula, perché previene i danni causati dal sole.

Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition spiega che mangiare due uova al giorno è probabilmente il modo migliore per massimizzare i livelli nel sangue di luteina e zeaxantina.

Ricordate, però, di cucinare le uova usando la minore quantità possibile di olio o altri grassi. Una buona opzione è includere a colazione una omelette di uova con spinaci.

Sarete d’accordo con noi che proteggere gli occhi dalla degenerazione maculare è molto semplice. Ora non vi resta che includere questi ingredienti nella vostra alimentazione quotidiana.

Guarda anche