I migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano

5 Marzo 2021
Se sentite che una relazione, d'amicizia o sentimentale, vi provoca del male, non esitate e affrontatela subito. Nessuno meglio di voi potrà amarvi come meritate.

A volte arriva un momento nella vita nel quale ci si rende conto che quelle persone di cui ci fidavamo non sono realmente come credevamo. E, in questo momento, decidiamo che è ormai tempo di terminare un’amicizia tossica, una volta per tutte. Per questo vogliamo darvi i migliori consigli per riuscire a lasciare andare le persone che non vi amano.

Non tutte le relazioni sono fatte per durare né è possibile allungarle più del necessario. La persone e le situazioni cambiano, come succede anche a noi, e in alcuni casi è meglio mettere un punto fermo piuttosto che continuare qualcosa che non ci fa star bene. Per tale ragione, a volte, è necessario e consigliabile per il proprio benessere, dire addio.

Ma come sempre, teoria e pratica spesso non coincidono. In fondo si tratta di persone con le quali abbiamo avuto una buona relazione e abbiamo passato tanti bei momenti insieme. Perciò, se pensate che è ora di lasciare andare le persone che non vi amano, continuate a leggere questo articolo.

I migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano

Ragazza triste

1. È normale che le vostre strade si separino

Quando si tratta di amici è perfettamente normale pensare che la relazione durerà per sempre. Ma di fatto, allo stesso modo in cui può capitarvi una rottura con un partner, a volte le amicizie possono arrivare alla loro naturale fine e bisogna accettarlo.

Non dovete dimenticare che sono tante le persone che perderete durante la vostra vita.

2. Concentratevi sulle vostre relazioni sane, tra i migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano

Quando arriva il momento di interrompere un’amicizia tossica, dovete fare uno sforzo per concentrarvi sulle altre persone che fanno parte della vostra vita. Quelle che si preoccupano per voi e che vi aiutano a crescere.

Circondarsi di persone che ci apprezzano e ci valorizzano è di grande sostegno, ma anche un’opportunità per comprendere chi ci è davvero affianco e se le abbiamo trascurate.

3. Non serbate rancore

Perdonare qualcuno che ci ha fatto del male non è affatto un compito semplice. Dopotutto, pensavate che quella persona fosse lì per voi e vi ha tradito. Certamente può generare amarezza dentro di voi, ma è necessario evitare questo sentimento.

Benché sia difficile, vi consigliamo di perdonare le persone che non hanno rispettato il patto di amicizia, di liberarvi di qualsiasi colpa e di andare avanti. Inoltre, è importante vagliare le aspettative che avevate al riguardo, giacché capita spesso di sbagliarsi e di pretendere cose che non ci erano state promesse.

Leggete anche: Uscire da una relazione tossica: come fare?

4. Non aspettatevi delle scuse, un altro dei migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano

In alcuni casi, può sorgere l’aspettativa che sia l’altro a doversi scusare o a rendersi conto di aver sbagliato, ma ciò non accade sempre. Non dovete aspettarvi niente, perché in caso contrario vivreste le conseguenza di tale mancanza.

Continuate con la vostra vita e non rimanete aggrappati alla situazione. Potrebbe non essere la cosa giusta o ciò che vi aspettavate, ma non potete farci nulla, dovrete solo scegliere l’atteggiamento con cui affrontarlo. È l’altra persona che è responsabile di ciò che è accaduto, non caricatevi delle sue responsabilità.

5. Lasciate perdere

Non torturatevi e non rimanete impantanati. Le delusioni fanno male, soprattutto quando provengono dalle persone amate, ma dovete continuare a vivere e imparare da ciò che è accaduto. Vi meritate il meglio.

6. Concedetevi di stare male

È legittimo star male per la fine di una relazione. Di fatto è un buon segno che proviate queste emozioni e che vi prendiate il vostro tempo per riflettere su quanto accaduto.

Siate consapevoli di cosa vi ha fatto stare così male vi aiuterà a gestire le vostre aspettative e ad avere più cura delle relazioni future.

7. Prendetevi cura di voi stessi

La cosa più importante è lavorare sulla relazione con voi stessi. Concentratevi nel coltivare l’amor proprio e il rispetto. Ricordatevi che vi meritate una relazione sana e delle persone che vi stimino.

Lasciare andare non è facile e non è raro dimenticarsi di sé durante il processo, però avete più che mai bisogno di voi. Datevi la priorità e riflettete su chi vorreste al vostri fianco.

Prendetevi cura di voi, riposate a sufficienza, mangiate alimenti nutrienti. Fate come credete, ma dovrete soddisfare le vostre necessità personali.

Vi consigliamo di leggere anche: Interrompere una relazione per 4 motivi

I migliori consigli per lasciare andare le persone che non vi amano: accettate la realtà

Dovete essere capaci di accettare le cose così come sono se volete andare avanti. Molte persone rimangono invischiate in una relazione non sana con la speranza che, in qualche modo, la loro situazione possa cambiare.

È importante ricordare che non potete cambiare nessuno, specialmente chi non è disposto a cambiare se stesso. Se la relazione non funziona, allora potete scegliere se andarvene o continuare. Questo dipende da voi.

In definitiva, che si tratti del vostro partner o di un’amicizia, non abbiate dubbi nel lasciare andare le persone che non vi amano. La cosa più importante è che sappiate riconoscere qual è il vostro valore e che cosa è meglio per voi.

  • Sánchez Aragón, Rozanna., Martínez Cruz, Rebeca. (2014).Causas y Caracterización de las Etapas del Duelo RománticoCauses and Portrayal of Romantic Grief Stages. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2007471914703783